Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Maggio 2022

Pioggia di finanziamenti a Mirandola per le piste ciclabili. Anche nelle frazioni

MIRANDOLA – Dei 5 milioni del PNRR che Mirandola si è assicurata ben 1 milione e 269 mila euro andranno a finanziare il progetto predisposto dal Servizio Mobilità del Comune di estensione della rete ciclopedonale sul territorio e di riqualificazione delle piste esistenti. “Abbiamo come obiettivo prioritario – evidenzia l’assessora alla Mobilità del Comune di Mirandola Antonella Canossa quello di completare i collegamenti ciclabili mancanti che compromettono l’utilizzo anche di quelli esistenti sia nel capoluogo che nelle frazioni. Collegando meglio quest’ultime al loro interno con tratti nuovi o di completamento.” L’Assessore intende in questo modo rispondere anche a certe critiche pretestuose avanzate la scorsa estate da parte dell’opposizione, quando definì la Giunta “desolatamente povera di idee e ferma nella progettazione generale, dunque anche rispetto alla rete delle ciclabili”. “Capisco sia trascorso un po’ di tempo, ma l’ammissione dei nostri progetti al bando del Ministero e l’opportunità ora concreta di realizzarli, è la miglior risposta che si possa dare”, rimarca l’Assessore Canossa, prima di delineare i dettagli.

 

Il progetto – che sarà finanziato dai fondi del PNRR punta anzitutto al completamento dei collegamenti ciclabili ancora mancanti – comprende:  

– per la frazione di Tramuschio, un nuovo percorso ciclabile lungo via Bastiglia verso est;

– a San Martino Spino, il collegamento lungo via Valli dall’intersezione con via Cascinetta al percorso esistente verso il centro frazionale ed il percorso lungo via Valli dalla fine del centro abitato (zona est) alla località Luia; 

– a Mortizzuolo, il collegamento lungo via Imperiale del centro frazionale con la ciclovia del Sole ed il completamento del percorso ciclopedonale di via Don Rettighieri – via Baraldini in zona scolastica;

– a San Giacomo Roncole. il collegamento della frazione lungo via Morandi e via Di Mezzo verso ciclabile esistente di via Posta e poi il proseguimento della ciclabile in via di Mezzo verso ovest;

– a Mirandola il completamento del percorso di via Bruino ed il nuovo collegamento ciclopedonale via Pietri – via 29 Maggio a ridosso della nuova autostazione.

Nel progetto, è stata inserita inoltre anche la riqualificazione di via della Corte a Gavello e le due fasce pedonali laterali alla via Valli in località Tre Gobbi in corrispondenza delle fermate bus.

 

“Questo piano ha l’obiettivo prioritario di mettere in sicurezza i percorsi esistenti incompleti e di offrire la possibilità a chi si muove per scuola o lavoro di utilizzare la bicicletta – non manca di far notare l’assessora Canossa – sappiamo dalle indagini condotte che la distanza media che si è disposti a percorre in bicicletta per uno spostamento casa-scuola o casa-lavoro è di circa 3 km. Quindi dobbiamo innanzitutto lavorare su questa potenziale domanda ed offrire l’opportunità per queste distanze di spostarsi in modo sostenibile. Al momento la priorità è questa. In seguito si penserà ai percorsi più lunghi, di interesse turistico o tempo libero. Per Mortizzuolo, molto discusso per altro anche in Consiglio comunale, in questo modo andremo a collegare una parte della frazione al centro frazionale ed alla zona scolastica e, nel contempo alla ciclovia del Sole, data la sua vicinanza a Mortizzuolo, priva però di collegamenti. Per quanto riguarda i collegamenti tra le altre frazioni e la Ciclovia del Sole, considerata l’importante distanza che li separa e la mole di finanziamenti che progetti del genere richiedono, saranno fatte le dovute riflessioni in un secondo momento.”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” De culpabili amore dell’esordiente mirandolese Filippo Reggiani
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Due parole sull'economia italiana
L’aumento dei prezzi dei beni energetici e di quelli alimentari stanno gravando molto su imprese e famiglie.leggi tutto
Consigli di salute
Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio
Sono uno dei problemi odontoiatrici più diffusi tra persone di ogni età. E non è solo una questione esteticaleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Le perfezioni di Vincenzo Latronico
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchUn cammello, una zebra, un giardino sensoriale... a Quarantoli
    • WatchNuove linee e nuovo deposito autobus a Mirandola
    • WatchSi simula il #terremoto a #FinaleEmilia per testare le nuove modalità di intervento per il soccorso

    La buona notizia

    Per i diversamente abili dai 15 anni in su, ecco le iniziative estive di Anffass Mirandola
    Previsti sport, balli, canti e giochi: la sede principale delle attività sarà a Cavezzo. Sono previste uscite sul territorio e giornate in piscina.[...]
    Donne straniere a scuola di italiano a Medolla grazie alla Zerla
    Dal novembre 2021 a maggio 2022 ben 40 donne straniere hanno frequentato i quattro corsi proposti e gestiti dalla cooperativa sociale[...]
    A Cavezzo al posto dell'ex magazzino comunale nuovi spazi per lo sport
    Ci sarà la palestra della Boxe Cavezzo e qui la Polisportiva ha aperto la nuova sede.[...]

    Curiosità

    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    Si ripercorre la storia di Mirandola, attraverso i suoi luoghi più simbolici e conosciuti[...]
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    Il presidente della Repubblica è stato accolto con calore nel decimo anniversario del terremoto a Medolla e a Finale Emilia. Commosso l'ex presidente Errani. [...]
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    Un simbolo di rinascita che accompagna il ricco programma di iniziative per celebrare il Decennale: a Finale Emilia e in tutta la Bassa.[...]
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Una bella storia di imprenditoria giovanile quella della ventottenne modenese che poche ore dopo aver accantonato la lettera di ammissione alla Facoltà di Medicina, si è ritrovata Allieva della Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno[...]
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Il Tropical di Rovereto è stata negli anni '70 una delle balere più atpiche della Bassa dove al posto del liscio, si ballava la disco music.[...]
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Gli agenti della polizia locale di Mirandola sono ancora sul posto per i rilievi.[...]
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I lavori di restauro delle ceramiche sulla facciata della scuola di viale Tassoni, realizzate dallo scultore friulano Luciano Ceschia, dureranno per un mese[...]
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    È quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Ministero della Sanità e da quello dell’Innovazione tecnologica [...]
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Lo Stupido Hotel show è una vacanza-show in stile 'Grande fratello': dove non paghi l'albergo ma rinunci alla privacy.[...]
    • malaguti