Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
22 Febbraio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Strutture, personale, cardiologia e attività chirurgica: il piano Ausl per la sanità di Mirandola

MIRANDOLA - Investimenti sulle strutture e sulle tecnologie, potenziamento dell’attività chirurgica, con numeri in forte crescita, e una Cardiologia votata all’integrazione tra ospedale e territorio. Sono queste le principali direttrici di sviluppo della sanità sul territorio del Distretto di Mirandola presentate ieri (23 novembre) alla Commissione Sanità dall'Azienda Ausl di Modena. Un piano complesso e articolato, quello illustrato da Annamaria Ferraresi, direttrice del Distretto di Mirandola, e Giuseppe Licitra, della Direzione sanitaria dell'ospedale Santa Maria Bianca, che mira a consolidare e rafforzare servizi e percorsi a vantaggio dei cittadini del territorio mirandolese.

A partire dai muri: sono oltre 30 i milioni di euro previsti - si legge nella nota stampa diffusa dall'Ausl di Modena - nel piano investimenti per questo Distretto, di cui circa 15 sull’ospedale e la restante parte per strutture di assistenza territoriale quali Case della Comunità (nuove o da ristrutturare), Ospedale di Comunità (OsCo) e Centrale Operativa Territoriale. Tra gli investimenti che riguardano il Santa Maria Bianca, la realizzazione di posti letto di Medicina d’urgenza (8) e di Terapia semi-intensiva pneumologica e multidisciplinare (4), la cui conclusione è prevista per i primi mesi del 2024. L’investimento strutturale - spiega, poi, l'Ausl - va di pari passo a quello sull’innovazione tecnologica: oltre due milioni di euro sono riservati all’acquisto di strumentazioni come una risonanza magnetica nucleare, un ecografo per Cardiologia (già in uso), due mammografi, quattro diagnostiche radiologiche, un portatile radioscopia per il comparto operatorio, una colonna laparoscopica ad alta definizione (4K) per ginecologia/chirurgia, quattro set di ottiche per isteroscopie e una frigoemoteca per il Pronto Soccorso.

Dai muri alle tecnologie si passa al personale: lo sforzo nel reperimento di figure specialistiche, in un contesto nazionale di carenza di risorse mediche e infermieristiche, ha consentito - afferma l'Ausl di Modena - di aumentare gli organici di Anestesia (6 unità mediche acquisite tra maggio e ottobre), Cardiologia (3 tra fine anno e inizio 2024), Ortopedia (1), Chirurgia (2), Medicina Interna (3), Pneumologia (2, di cui una da inizio 2024) e Radiologia (2, di cui una da inizio 2024). Il lavoro di consolidamento delle équipe è stato preceduto dalle nomine dei primariati di Chirurgia (Stefano Sassi), Ginecologia (Alessandro Ferrari), Ortopedia (Calogero Alfonso), Radiologia (Francesca Nasi), Pronto Soccorso (Elena Grossi), Cardiologia (Carlo Ratti) e Pneumologia (Alessandro Andreani).

Tra le aree maggiormente interessate dal lavoro di potenziamento delle attività ci sono la Chirurgia e la Cardiologia. Per quanto riguarda la prima - spiega l'Azienda USL di Modena - sono evidenti i risultati di incremento: già concluso il piano di recupero degli interventi rinviati nel 2020 e 2021 a causa della pandemia, è vicino al 100% anche il recupero di quelli non effettuati nel 2022 (99,4%, contro l’obiettivo regionale pari all’80%). Le ottime performance delle équipe di sala operatoria sono testimoniate anche da altri indicatori, come quello relativo agli interventi per frattura del collo del femore, con il target di 75 operazioni all’anno già raggiunto e superato nei 9 mesi del 2023 (84), o gli interventi per colecistectomia, anche in questo caso target annuale raggiunto a fine settembre. Nel complesso la produzione chirurgica, tra programmato e urgenze, risulta in crescita del 12%. Grazie alla riorganizzazione degli spazi dell’area materno-infantile, l’ottimizzazione della turnistica infermieristica e il recupero delle risorse di personale, la capacità produttiva chirurgica di Mirandola ha visto un incremento del 39% sul programmato.

Anche la Cardiologia - continua l'Ausl di Modena - è al centro di un potenziamento di attività, che in questo caso travalica i confini dell’ospedale per arrivare più vicina alle case dei cittadini: l’integrazione tra ospedale e territorio è la nuova mission della Cardiologia mirandolese, che in nemmeno un anno ha fatto segnare oltre 2.300 prestazioni in più (11.513 quelle eseguite nel 2022 contro le 13.857 fino a ottobre 2023). In relazione all’attività ospedaliera, il progetto Cardiologia contempla, oltre ai due letti di Day Hospital utili al trattamento della patologia aritmica (come ad esempio la fibrillazione atriale), anche l’attivazione di quattro posti letto telemetrati, a valenza cardiologica, cogestiti con Medicina e Pneumologia. Un modello, questo, che risponde efficacemente ai bisogni epidemiologici attuali che vedono un’alta prevalenza di quadri multipatologici nella popolazione anziana o fragile. A completamento, un’offerta di primo e secondo livello, con ambulatori per scompenso cardiaco, post-infarto, cardiologia pediatrica, aritmologico, ecocardiografia e sincope. In rete con la Medicina generale e coadiuvato dall’Infermieristica di Comunità e dalla Centrale Operativa Territoriale, il cardiologo sarà al centro del processo di cura in qualsiasi contesto assistenziale esso si svolga: dall’ospedale alla Casa della comunità, dal domicilio all’OsCo.

Domiciliarità delle cure, multidisciplinarietà, telemedicina: anche l’assistenza territoriale ha le sue parole chiave, che descrivono chiaramente la direzione verso cui si sta andando. Anche grazie a nuovi modelli organizzativi, come i CAU (Centri di Assistenza Urgenza), che fanno parte della più ampia riorganizzazione delle cure primarie territoriali e del sistema di emergenza-urgenza regionale. I CAU rappresentano il nuovo modello di sanità territoriale potenziata pensato per rispondere alla gran parte dei bisogni e delle urgenze a bassa complessità clinica e assistenziale, sgravando così i Pronto soccorso, dove far confluire solo i casi più gravi. Sul Distretto di Mirandola è prevista una delle prime attivazioni in provincia, a Finale Emilia.

SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Bonus export digitale plus 2024, ecco come fare per richiederlo
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli da non perdere!
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari
Glocal
Una serata a Modena in ricordo di Giulio Santagata
Glocal - Venerdì 16 febbraio alle ore 17, a Modena, presso l’Auditorium Marco Biagi. Romano Prodi, Pierluigi Bersani, Gian Carlo Muzzarelli e Luca Bottura raccontano ZULI, “il compagno” Giulio Santagata.
Glocal
Innovazione e competitività delle imprese emiliano-romagnole
Glocal - Il sistema economico dell’Emilia-Romagna si posiziona al 21mo posto, su 121, per capacità di innovazione e grado di competitività delle imprese.
Glocal
La cucina italiana ancora la migliore al mondo
Glocal - La classifica dei Paesi con la “migliore cucina al mondo” vede al primo posto l'Italia con la valutazione media di 4.65 punti su 5.
Superbonus, il decreto “salva spese” – bonus barriere architettoniche
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Glocal
Pandoro indigesto per Chiara Ferragni: ma il vero danno è economico o d'immagine?
Glocal - Il nostro esperto di economia Andrea Lodi ricostruisce a quanto ammonta il danno economico per le società di Chiara Ferragni dopo la comminazione della multa da parte dell’Antitrust
Glocal
Silver economy: l'economia dell'assistenza agli anziani
Glocal - In Italia il 25,3% della popolazione è rappresentata da persone anziane. Praticamente un quarto. I Grandi anziani, quelli nella fascia d’età tra 85 e 99 anni, sono quasi il 4%.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Vestiti, usciamo
    Inaugurato nuovo tratto di pista ciclabile a San Felice
    Collega via Canalino a via Lollia. Il costo dell’intervento ammonta complessivamente a 150 mila euro.
    La novità
    Dopo la malattia, il matrimonio: il campione di nuoto Lorenzo Benatti sposa la sua Elena Gemo
    Il nuotatore carpigiano è convolato a nozze con la compagna, collega con cui divide i campionati
    Anziani
    Anziani e disabili: aumenti bloccati nella Cra della Bassa almeno fino a luglio
    L’Unione Comuni Modenesi Area Nord, nei giorni scorsi, con una delibera di Giunta ha provveduto, a partire da questo mese, a coprire con fondi propri gli aumenti delle tariffe dei servizi residenziali per anziani e disabili

    Curiosità

    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    I risultati
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    Con il carro “Con la testa piena” ha proposto il tema del carnevale come grande contenitore di idee, fantasia e poesia, omaggiando Jacques Tati, Giulio Cesare Croce, Bertoldo
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    L'iniziativa
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    La trasmissione con protagonisti questi abitanti della Bassa modenese è andata in onda sabato sera
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    L'iniziativa
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    Si trova proprio a fianco al laboratorio dell’omonima sartoria circolare
    Aziende e territorio
    A Sanremo i vestiti di Mahmood sono made in Concordia, firmati Rick Owens
    Il made in Italy, del resto, non è solo un marchio, ma un patrimonio di conoscenze e saper fare che si trova solo da qualche parte, non è diffuso e globalizzato.
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    L'iniziativa
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    Durante il Terzo Tempo del post match di Irlanda-Italia Under 20. Ascari, classe 2004, ha lasciato a bocca aperta compagni e avversari con una performance canora
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Animali
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Oipa: "Chiedere l'obbligo anche per gatti e furetti".
    Farine di insetti e vaccino anti-Covid nei prodotti Rainforest Alliance? E' una bufala
    Curiosità
    Farine di insetti e vaccino anti-Covid nei prodotti Rainforest Alliance? E' una bufala
    Il logo dell'organizzazione- applicato su alcuni alimenti in vendita al supermercato- è stato protagonista in questi giorni di numerosi commenti e teorie complottiste sui social media.
    Dalla pizzeria di Mirandola a Sanremo, Antonio e Gennaro sbarcano in Riviera per far le pizze ai Vip
    La storia
    Dalla pizzeria di Mirandola a Sanremo, Antonio e Gennaro sbarcano in Riviera per far le pizze ai Vip
    Dalla pizzeria gourmet Totò e Peppino di via Favorita i ventenni Antonio Cerbone e Gennaro Maiello sbarcano in Riviera
    Giornata dei calzini spaiati, i bimbi del Rivara portano sul campo di calcio il messaggio di diversità, inclusività e rispetto reciproco
    L'iniziativa
    Giornata dei calzini spaiati, i bimbi del Rivara portano sul campo di calcio il messaggio di diversità, inclusività e rispetto reciproco
    Con l'hashtag #ladifferenzalafacciamoinsieme, Csi Modena ha promosso l'iniziativa.
    Sei nuove aree pubbliche a Carpi, tra gli intitolati il maestro Alberto Manzi e “Gruppi Difesa della Donna”
    L'iniziativa
    Sei nuove aree pubbliche a Carpi, tra gli intitolati il maestro Alberto Manzi e “Gruppi Difesa della Donna”
    Tra gli altri, intitolate a Renato Crotti e Maria Bigarelli Martinelli, il politico e cooperatore Vittorio Saltini, e la medaglia d’oro al merito civile Norma Cossetto

    chiudi