Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Dicembre 2022

Una “guida” per studentesse e studenti orientati, dopo la laurea, all’insegnamento di materie giuridico-economiche nelle scuole superiori

I Dipartimenti di Giurisprudenza e di Economia Marco Biagi di Unimore hanno redatto una sorta di “guida” che aiuta studentesse e studenti, che intendono optare dopo la laurea per l’insegnamento di materie giuridico-economiche nelle scuole superiori, a definire piani di studio che offrano loro la possibilità di risparmiare tempo e soldi senza dovere più sostenere esami ulteriori. 

Sui rispettivi siti www.giurisprudenza.unimore.it e www.economia.unimore.it sono forniti i suggerimenti per ottenere i Crediti Formativi previsti dalla normativa ministeriale in materia.

Il Dipartimento di Giurisprudenza (www.giurisprudenza.unimore.it) ed il Dipartimento di Economia “Marco Biagi”(www.economia.unimore.it) di Unimore hanno concordemente definito quali possono essere – all’interno dei piani di studio dei corsi di laurea magistrali – gli insegnamenti che consentono ai propri iscritte e iscritti di orientare il percorso di studi così da potere, successivamente alla laurea, accedere ai concorsi per l’insegnamento di materie giuridico-economiche nelle scuole superiori.

Muove in questo senso la recente redazione di una sorta di “guida” destinata congiuntamente alle studentesse ed agli studenti di Giurisprudenza e di Economia per l’acquisizione dei CFU (Crediti Formativi Universitari) utili per l’accesso all’insegnamento ma certamente utile anche per chi abbia acquisito il titolo in anni passati.

Per accedere all’insegnamento nella scuola secondaria di materie giuridico-economiche occorrono, infatti – secondo le attuali disposizioni ministeriali un idoneo titolo di laurea magistrale (in Giurisprudenza LMG/01, Scienze dell’Economia LM-56, Scienze Economico-Aziendali LM-57), il conseguimento di 96 CFU nei settori scientifico-disciplinari IUS, SECS-P e SECS-S e di 24 CFU in ambito antropo-psico-pedagogico e metodologie e tecnologie didattiche.

Poiché i normali piani di studio dei corsi di Giurisprudenza e di Economia proposti da Unimore non danno la possibilità di sostenere tutte le materie e tutti i CFU richiesti per l’insegnamento in materie giuridico-economiche, la studentessa o lo studente, interessata/o al futuro insegnamento nella scuola secondaria superiore, dovrà necessariamente privilegiare scelte all’interno di determinati panieri proposti in questa “guida” od utilizzare i CFU di libera scelta o, anche, aggiungere insegnamenti in sovrannumero.

La laurea in Giurisprudenza (IUS) è offerta dal Dipartimento di Giurisprudenza. Tutte le lauree magistrali offerte dal Dipartimento di Economia Marco Biagi rientrano invece nella seconda (SECS-P) e nella terza tipologia (SECS-S).

Attraverso questa iniziativa – commentano il Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Professor Carmelo Elio Tavilla ed il Vice Direttore del Dipartimento di Economia Marco Biagi Professor Simone Scagliarini – guidiamo gli studenti offrendo loro una possibilità che fa risparmiare tempo e soldi non dovendo più sostenere esami ulteriori dopo la laurea per quanto riguarda l’ambito giuridico-economico”.

96 CFU necessari nei settori scientifico-disciplinari IUS, SECS-P, SECS-S attengono alle discipline del Diritto Privato, Diritto Commerciale, Diritto Pubblico, Diritto Amministrativo, Economia Politica, Politica Economica, Economia Aziendale e Statistica Economica, per ciascuna delle quali dovranno essere conseguiti 12 CFU.

Sui rispettivi siti di Dipartimento sono spiegate nel dettaglio le modalità per il conseguimento di questi 96 crediti formativi universitari.

Per quanto riguarda, invece, i 24 CFU in ambito antropo-psico-pedagogico e metodologie e tecnologie didattiche, 6 possono essere acquisiti sostenendo presso il Dipartimento di Giurisprudenza Didattica del diritto e media education, mentre altri 18 possono essere acquisiti sostenendo altre tre materie offerte da altri Dipartimenti, secondo lo schema consultabile al link: https://www.unimore.it/didattica/PEF24insedisponibili.html

“Per insegnare Diritto ed economia nelle scuole superiori (classe di concorso A46 – Scienze giuridiche ed economiche) – spiegano Carmelo Elio Tavilla e Simone Scagliarini di Unimore – occorre avere una serie di crediti che nessuna laurea in Giurisprudenza o in Economia può normalmente offrire da sola. Finora, perciò, chi era interessato ad insegnare, dopo la laurea sosteneva singoli esami in più (fino a poco tempo fa il nostro come tanti altri Atenei, anzi, non riusciva nemmeno a offrirli tutti) per integrare il suo percorso. Per aiutare studenti e studentesse che hanno intenzione di percorrere questa strada (o almeno intendono non escluderla) già durante il loro corso di studi, si è voluto evidenziare come possano orientare le loro scelte all’interno di panieri o con gli esami a libera scelta od anche sostenendo esami in più, in modo da terminare il percorso di laurea già in possesso dei requisiti richiesti. Salvo, ovviamente, come per tutti gli insegnanti, dover acquisire i famosi 24 CFU in ambito antropo-psico-pedagogico (ma Giurisprudenza offre anche su questo versante, da un paio di anni, un corso di Didattica del diritto e media education che permette già di acquisire 6 di questi 24 CFU)”. 

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere della torta delle rose
Francesca Monari ci invita a degustare questo dolce dal fascino antico, soffice a lentissima lievitazione e lavorazione tipico della città di Mantova.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Come proteggere la tua bocca durante le feste? Ecco i consigli del dentista!
I dolci che costellano il periodo natalizio possono facilitare l’insorgere di carie: cioccolata, torroni e panettoni, ma anche bevande gassate e calici di spumante possono aggredire lo smalto dei dentileggi tutto
Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchBaby gang a Finale Emilia: dopo gli arresti piano di reinserimento per i minori coinvolti
    • WatchIncidente stradale mortale a Finale Emilia, è morta Beatrice Boccasanta
    • WatchA Mirandola una benemerenza per monsignor Cavina

    La buona notizia

    "Natale a casa di Lucio": i presepi dell'artista Marcello Aversa in mostra nella casa di Lucio Dalla
    In una delle sue più celebri canzoni, “L’anno che verrà”, Lucio Dalla immaginava il futuro desiderato come quello in cui “sarà tre volte Natale” ed era questo, infatti, il periodo dell’anno che preferiva[...]
    Per Angelica Ferri della Villa La Personala di Mirandola il premio Internazionale “Profilo Donna”
    Già prima del terremoto, concessa per matrimoni ed eventi molto esclusivi quale, tra gli altri, il matrimonio tra Maddalena Corvaglia ed il batterista di Vasco Rossi, Stef Burns, oggi Villa La Personala si afferma sempre più come location d’eccellenza[...]

    Curiosità

    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    Si vuole così vagliare on line quanto vengano o no apprezzati l'organizzazione del lavoro e il rapporto con l'utenza.[...]
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meloni spiega: "E' un approccio che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, dalla progressiva uscita dalla pandemia fino alla complessa congiuntura economica e internazionale, può e deve offrire alla nostra nazione anche delle occasioni".[...]
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    A 20 anni di distanza dagli ultimi finanziamenti statali riprende il progetto delle ‘autostrade d’acqua’: opere sostenibili che rientrano a pieno titolo nella transizione ecologica[...]
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    L'auto era stata trasformata nella carrozzeria e negli accessori esterni per renderla del tutto somigliante a una Ferrari F430[...]
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Protesta dei giocatori della Germania contro la decisione della Fifa di vietare la fascia arcobaleno con la scritta 'One love'[...]
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Seconda edizione della ricerca sugli stili di guida, commissionata da Anas e condotta da CSA Research - Centro Statistica Aziendale[...]
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Superscommesse e Supernews hanno lanciato un sondaggio che ha permesso a migliaia di appassionati di votare per la propria Nazionale del cuore in questo Mondiale 2022.[...]
    • malaguti