Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
03 Agosto 2021- Aggiornato alle 01:45

Una “guida” per studentesse e studenti orientati, dopo la laurea, all’insegnamento di materie giuridico-economiche nelle scuole superiori

I Dipartimenti di Giurisprudenza e di Economia Marco Biagi di Unimore hanno redatto una sorta di “guida” che aiuta studentesse e studenti, che intendono optare dopo la laurea per l’insegnamento di materie giuridico-economiche nelle scuole superiori, a definire piani di studio che offrano loro la possibilità di risparmiare tempo e soldi senza dovere più sostenere esami ulteriori. 

Sui rispettivi siti www.giurisprudenza.unimore.it e www.economia.unimore.it sono forniti i suggerimenti per ottenere i Crediti Formativi previsti dalla normativa ministeriale in materia.

Il Dipartimento di Giurisprudenza (www.giurisprudenza.unimore.it) ed il Dipartimento di Economia “Marco Biagi”(www.economia.unimore.it) di Unimore hanno concordemente definito quali possono essere – all’interno dei piani di studio dei corsi di laurea magistrali – gli insegnamenti che consentono ai propri iscritte e iscritti di orientare il percorso di studi così da potere, successivamente alla laurea, accedere ai concorsi per l’insegnamento di materie giuridico-economiche nelle scuole superiori.

Muove in questo senso la recente redazione di una sorta di “guida” destinata congiuntamente alle studentesse ed agli studenti di Giurisprudenza e di Economia per l’acquisizione dei CFU (Crediti Formativi Universitari) utili per l’accesso all’insegnamento ma certamente utile anche per chi abbia acquisito il titolo in anni passati.

Per accedere all’insegnamento nella scuola secondaria di materie giuridico-economiche occorrono, infatti – secondo le attuali disposizioni ministeriali un idoneo titolo di laurea magistrale (in Giurisprudenza LMG/01, Scienze dell’Economia LM-56, Scienze Economico-Aziendali LM-57), il conseguimento di 96 CFU nei settori scientifico-disciplinari IUS, SECS-P e SECS-S e di 24 CFU in ambito antropo-psico-pedagogico e metodologie e tecnologie didattiche.

Poiché i normali piani di studio dei corsi di Giurisprudenza e di Economia proposti da Unimore non danno la possibilità di sostenere tutte le materie e tutti i CFU richiesti per l’insegnamento in materie giuridico-economiche, la studentessa o lo studente, interessata/o al futuro insegnamento nella scuola secondaria superiore, dovrà necessariamente privilegiare scelte all’interno di determinati panieri proposti in questa “guida” od utilizzare i CFU di libera scelta o, anche, aggiungere insegnamenti in sovrannumero.

La laurea in Giurisprudenza (IUS) è offerta dal Dipartimento di Giurisprudenza. Tutte le lauree magistrali offerte dal Dipartimento di Economia Marco Biagi rientrano invece nella seconda (SECS-P) e nella terza tipologia (SECS-S).

Attraverso questa iniziativa – commentano il Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Professor Carmelo Elio Tavilla ed il Vice Direttore del Dipartimento di Economia Marco Biagi Professor Simone Scagliarini – guidiamo gli studenti offrendo loro una possibilità che fa risparmiare tempo e soldi non dovendo più sostenere esami ulteriori dopo la laurea per quanto riguarda l’ambito giuridico-economico”.

96 CFU necessari nei settori scientifico-disciplinari IUS, SECS-P, SECS-S attengono alle discipline del Diritto Privato, Diritto Commerciale, Diritto Pubblico, Diritto Amministrativo, Economia Politica, Politica Economica, Economia Aziendale e Statistica Economica, per ciascuna delle quali dovranno essere conseguiti 12 CFU.

Sui rispettivi siti di Dipartimento sono spiegate nel dettaglio le modalità per il conseguimento di questi 96 crediti formativi universitari.

Per quanto riguarda, invece, i 24 CFU in ambito antropo-psico-pedagogico e metodologie e tecnologie didattiche, 6 possono essere acquisiti sostenendo presso il Dipartimento di Giurisprudenza Didattica del diritto e media education, mentre altri 18 possono essere acquisiti sostenendo altre tre materie offerte da altri Dipartimenti, secondo lo schema consultabile al link: https://www.unimore.it/didattica/PEF24insedisponibili.html

“Per insegnare Diritto ed economia nelle scuole superiori (classe di concorso A46 – Scienze giuridiche ed economiche) – spiegano Carmelo Elio Tavilla e Simone Scagliarini di Unimore – occorre avere una serie di crediti che nessuna laurea in Giurisprudenza o in Economia può normalmente offrire da sola. Finora, perciò, chi era interessato ad insegnare, dopo la laurea sosteneva singoli esami in più (fino a poco tempo fa il nostro come tanti altri Atenei, anzi, non riusciva nemmeno a offrirli tutti) per integrare il suo percorso. Per aiutare studenti e studentesse che hanno intenzione di percorrere questa strada (o almeno intendono non escluderla) già durante il loro corso di studi, si è voluto evidenziare come possano orientare le loro scelte all’interno di panieri o con gli esami a libera scelta od anche sostenendo esami in più, in modo da terminare il percorso di laurea già in possesso dei requisiti richiesti. Salvo, ovviamente, come per tutti gli insegnanti, dover acquisire i famosi 24 CFU in ambito antropo-psico-pedagogico (ma Giurisprudenza offre anche su questo versante, da un paio di anni, un corso di Didattica del diritto e media education che permette già di acquisire 6 di questi 24 CFU)”. 

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    Il loro sistema immunitario lavora in modo particolare per permettere lo sviluppo del feto. In caso di infezione da coronavirus, le gestanti attivano una risposta specifica e nuova[...]
    Mirandola, il dottor Giorgio Pasetto: “Il panorama della lotta ai tumori è fortunatamente fecondo di idee”
    Il medico ha fondato Medendi, un percorso personalizzato che attraverso una serie di azioni mirate aiuta ad individuare l’opzione di cura migliore, collaborando con l’oncologo di fiducia del paziente nell’interesse dello stesso. [...]
    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]

    Curiosità

    Ecco le rotonde della Bassa che finiscono nella classifica delle più brutte del modenese
    L'artista modenese Tommaso Mori si è dilettato a stilare la classifica delle "Quaranta rotonde più brutte della provincia"[...]
    Mirandola, ruba 400 Kg di tronchi d'albero da un'azienda
    Mirandola, ruba 400 Kg di tronchi d'albero da un'azienda
    L'uomo, approfittando di alcune ore di assenza degli operai, è riuscito ad impossessarsene agganciando il rimorchio sul quale erano stati posato, ad un piccolo trattore [...]
    Mamma e figlia campionesse di softball, per loro tatuaggio olimpico a Soliera
    Mamma e figlia campionesse di softball, per loro tatuaggio olimpico a Soliera
    Una bella storia quella di madre e figlia, unite nella stessa passione che le ha portate ad assaporare l'adrenalina e l'euforia di un'esperienza indimenticabile[...]
    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    Il loro sistema immunitario lavora in modo particolare per permettere lo sviluppo del feto. In caso di infezione da coronavirus, le gestanti attivano una risposta specifica e nuova[...]
    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Il brano, prodotto al Take Away Studios di Modena è un mix perfetto tra pop e reggaeton dalle sonorità latino-americane in grado di scaldare ulteriormente l'estate 2021[...]