Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

San Prospero, a tu per tu con l’opposizione: intervista a Bruno Fontana

SAN PROSPERO – Voce all’opposizione samprosperese con l’intervista a Bruno Fontana: dopo una lunga carriera nei corpi di polizia, nel 2019, Fontana era sceso nel ring della politica, sfidando il civico di centrosinistra Sauro Borghi nella competizione elettorale per la carica di primo cittadino. Borghi aveva avuto la riconferma, lasciando così la lista “San Prospero per il cambiamento” all’opposizione. Dai banchi della minoranza, Fontana ha continuato però a far sentire la propria voce, avanzando idee e proposte finalizzate al miglioramento della cittadina. Proprio per fare il punto sull’attuazione delle promesse elettorali, abbiamo chiesto al leader dell’opposizione consigliare una propria opinione su alcuni temi caldi del momento.

Fontana, cosa ne pensa della gestione dell’emergenza Covid nel suo comune? 

In realtà, tutte le decisioni fondamentali sono state prese in UCMAN (di cui Fontana presiede il Consiglio, Ndr). In questo senso, l’amministrazione comunale di San Prospero ha avuto ben poche possibilità di manovra: ci si è attenuti alle direttive provenienti dagli organi dell’Unione.

Come declina questo conferimento di poteri all’Unione dei Comuni? Lo trova un fatto positivo o una dinamica da rivedere?

Opto naturalmente per la seconda valutazione. UCMAN è un organismo monco, farraginoso, che andrebbe assolutamente riorganizzato. Il problema vero è che San Prospero ha devoluto tutti i servizi, trovandosi in una carenza costante di personale: basti pensare all’ufficio tecnico comunale, dove l’organico è quantitativamente insufficiente. L’Unione dovrebbe fare una sterzata notevole, ma non ve n’è la volontà politica.

Cosa ne pensa della Mirandolexit? Se fosse stato eletto sindaco, avrebbe proposto l’uscita anche per San Prospero? 

Bella domanda. Mirandola e San Prospero sono gli unici due comuni che hanno devoluto completamente i servizi. Più volte, discutendo con i colleghi mirandolesi, mi è stato confermato come la città dei Pico non ricevesse i servizi necessari, a fronte di un esborso di ben sette milioni di euro. Se consideriamo il bilancio di UCMAN, che ammonta a circa ventitré milioni, ci si rende conto di come quasi un terzo dei fondi provenisse da Mirandola. Appoggio quindi la scelta dell’amministrazione Greco, votata democraticamente in consiglio comunale, ma prima avrei tentato di modificare la situazione dall’interno, spingendo per una correzione dei malfunzionamenti.

Veniamo alla viabilità. San Prospero è interamente attraversata dalla Canaletto: a questo proposito, cosa si potrebbe migliorare?

La questione della Canaletto è nodale per la nostra cittadina. E’ l’espressione di una viabilità vecchia di cinquant’anni, che spacca a metà il centro abitato. Occorre pensare a un’arteria diversa, che si colleghi alla tangenziale di Mirandola: non è possibile che fino alla Cappelletta del Duca si scorra velocemente, e, una volta giunti in prossimità di San Prospero, sia necessario imboccare la lentissima Canaletto. Noi abbiamo proposto l’attuazione di un progetto già esistente, che prevede la creazione di una tangenziale che passi fuori dal centro abitato: nel piano regolatore non ve n’è tuttavia traccia, in quell’area l’amministrazione Borghi ha preferito lasciar costruire case e altre strutture. L’attuale governance cittadina non è però la sola responsabile: si tratta di un problema che ci trasciniamo da vent’anni a questa parte, a causa della mancanza di una progettualità ampia e di una volontà politica forte.

In effetti, l’inesistenza di un centro sembra essere uno dei problemi principali di San Prospero. Avete proposte a riguardo? 

Nella nostra cittadina mancano centri di aggregazione. Purtroppo, San Prospero sta diventando sempre più un grande “dormitorio” alla periferia di Modena. Occorrerebbe invece attuare una rivitalizzazione: l’area di Villa Tusini potrebbe diventare un buon fulcro aggregativo, presso il quale riunire esercizi commerciali ed attrattive per tutta la cittadinanza. Ne stiamo discutendo, vedremo cosa deciderà la maggioranza. Naturalmente, in questo processo, vanno coinvolte anche le frazioni: ben duemila su cinquemila samprosperesi, abitano fra San Lorenzo, San Martino sul Secchia, San Pietro in Elda e Staggia. Mi preoccupa in particolare San Lorenzo, dove ormai non c’è nemmeno più un bar per bersi un caffè. Che tipo di attrattiva può avere una realtà di questo tipo?

Immagino che a soffrire maggiormente l’assenza di centri di aggregazione, siano soprattutto i più giovani. 

Ben detto. A San Prospero c’è un centro polivalente e resistono due campi sportivi. In precedenza, ve n’erano quattro. Per i giovani bisognerebbe fare molto di più.

Parliamo di sanità. Geograficamente, siete quasi equidistanti da Modena e da Mirandola: a quale realtà ospedaliera fate riferimento?

Ci riferiamo maggiormente a Mirandola, anche se per i casi più gravi ci si indirizza al Policlinico. A parer mio, l’optimum sarebbe stato la realizzazione dell’ospedale baricentrico fra Mirandola e Carpi. Non è stato possibile attuare questo progetto, quindi mi pronuncio per una riqualificazione del Santa Maria Bianca. Bisogna riportare la struttura ai livelli d’eccellenza pre-sisma, quando vi operavano reparti all’avanguardia, come l’ortopedia.

Concludendo, che voto dà all’amministrazione Borghi?

Sarei disonesto se dessi cinque, ma al contempo non posso nemmeno assegnare la sufficienza piena. Certamente, l’emergenza Covid ha rallentato molti progetti, ma si poteva e si può fare molto di più. Borghi, in campagna elettorale, aveva fatto promesse modeste, ma si è attuato troppo poco. Noi dell’opposizione restiamo in prima linea per assicurare a San Prospero il futuro migliore possibile.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Per restare aggiornati sulle notizie, le celebrazioni e le attività della comunità parrocchiale[...]
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    È consigliabile ridurre al minimo la presenza delle zanzare all’interno degli ambienti utilizzando zanzariere e condizionatori. Si possono usare anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine e zampironi, ma sempre con le finestre aperte.[...]
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Presentazione del volume "Il Palazzo Abbaziale di Nonantola. Documenti sulle trasformazioni dell'edificio 1227-1965" pubblicato dall'Archivio Abbaziale e dal Centro Studi Storici Nonantolani[...]
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Lo mostra uno studio guidato da ricercatori dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista Current BiologyCurrent Biology[...]
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]