Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
21 Ottobre 2021

Mirandola, in attesa di tempi migliori, l’arrivederci dello storico circolo Aquaragia

MIRANDOLA – In tempo di Covid, la parola “aggregazione” suona come un pericoloso anacronismo, lontanissimo dalla quotidianità che tutti viviamo da ormai un anno. Eppure, nonostante questa forzata distanza, non riusciamo a fare a meno di rivolgere un pensiero malinconico e nostalgico a quando “lo stare insieme” era la normalità. Concerti, proiezioni, party e festival: mille momenti aggregativi che scandivano le vite di tutti noi, regalandoci l’inalienabile piacere di condividere qualcosa con gli altri. E proprio su questo scambio reciproco, fatto di relazioni, immagini, musica e dibattiti, si fonda la trentennale storia di Aquaragia, lo storico circolo ARCI mirandolese che ha saputo fare incontrare tre generazioni. Una vera e propria istituzione per i ragazzi della Bassa, che, fino allo scoppio dell’emergenza sanitaria, hanno frequentato il circolo, animandone con entusiasmo ed energia le tante serate di divertimento. L’espansione del virus ha tuttavia obbligato i promotori dell’associazione a sospendere le attività di Aquaragia, nell’attesa che la situazione migliori. La comunicazione è stata affidata a un post pubblicato sulla pagina Facebook del circolo:

Così ti abbiamo trovata dopo il terremoto e così ti lasciamo ora…ma non è un addio come molti hanno pensato, è solo un arrivederci a tempi migliori.
Come tutti sapete abbiamo lasciato il locale storico di Aquaragia che ci ha ospitato dal 2009.
Quello che abbiamo lasciato sono solo i muri.
Ma non vi preoccupate AQUARAGIA È ANCORA VIVA e non chiude i battenti!
Desideriamo ringraziare di cuore tutti coloro che hanno permesso ad Aquaragia di essere stata un punto di ritrovo, di interesse e di intrattenimento per moltissime persone.
Certi che ci rivedremo dopo questa pandemia, appena sarà possibile, in altri luoghi e in altre forme!!!!!!!
STAY TUNED!
I ragazzi dell’ AQUA ❤
Un arrivederci, dunque, quello dello staff di Aquaragia, il quale si propone comunque di far rivivere l’esperienza del circolo in una nuova sede. In effetti, la  location di Via Dorando Pietri sarà adibita dal Comune di Mirandola a nuovo punto vaccini e, in seguito, non verrà probabilmente restituita al proprio utilizzo originario. Per capire qualcosa in più riguardo le possibili prospettive future di Aquaragia, abbiamo intervistato Roberto Ganzerli, consigliere comunale mirandolese e storico presidente della realtà associativa.
Consigliere Ganzerli, Aquaragia esiste ancora? 
Certo, Aquaragia non si è sciolta. Purtroppo, dato il perdurare dell’emergenza sanitaria, la convenzione del circolo non è stata rinnovata. Ora bisogna capire come riorganizzare le attività, magari riflettendo su una possibile ripresa estiva en plein air. In ogni caso, occorre tutelare quanto più possibile queste realtà associative e, in tal senso, il contributo delle istituzioni risulta fondamentale.
Torniamo indietro di tre decenni. Come nasce Aquaragia?
Il circolo è nato nel 1989, quando un gruppo di ragazzi ha deciso di dare vita a uno spazio autogestito, dove si potessero esibire band del territorio. All’epoca, la scena musicale locale faceva fatica a trovare spazio; c’era qualche club a Modena, ma nella nostra zona gli ambienti dedicati ai concerti scarseggiavano. Occorreva dunque individuare un locale adatto a questo scopo: la scelta ricadde sull’ex Casa del Popolo di Cividale, già da alcuni anni dismessa e concessa in comodato d’uso dal PDS. Il successo del circolo fu immediato, e non si limitò alla musica: grazie a una collaborazione con il negozio di fumetti AD, si riuscì ad organizzare un ciclo di proiezioni di film manga, in quegli anni veri e propri oggetti di culto. Indimenticabile la prima di Ghost in the shell, che richiamò pubblico persino da Milano. Aquaragia godeva di un’incredibile capacità attrattiva, tanto che la gran parte dei tesserati proveniva dai comuni limitrofi a Mirandola.
Nel corso degli anni, Aquaragia si è evoluta, ampliando la propria offerta ricreativa. 
Esatto, il circolo è diventata piano piano un punto di aggregazione di tante “passioni”: dalla musica, al cinema, passando per il tango e il teatro. Non sono mancati nemmeno i momenti di confronto o dibattito: diverse serate sono state incentrate sul tema della legalità e della lotta alla mafia. Insomma, Aquaragia si è guadagnata poco a poco uno spazio significativo nella scena culturale modenese, ospitando anche gruppi di fama nazionale come i Tiromancino o I Tre Allegri Ragazzi Morti.
L’emergenza sanitaria ci ha privati quasi totalmente di spazi aggregativi e ricreativi. Quale futuro si può immaginare per realtà che fanno di questi due aspetti la propria ragion d’essere? 
Ritengo che il futuro dell’associazionismo culturale sia indissolubilmente legato al sostegno che le istituzioni sapranno fornirgli: semplicemente, occorrono fondi. Queste risorse già ci sono, ma l’attuale amministrazione sta scegliendo di indirizzarle in maniera differente: ad oggi, vedo una Mirandola ripiegata su sé stessa, dove il localismo viene spinto fino a sfociare nell’autoisolamento. Basti pensare al Festival della Memoria, nelle scorse edizioni fulcro di idee e dibattito, mentre oggi è ridotto a mera passerella virtuale. Al contrario, occorrerebbe ampliare gli orizzonti, portare i giovani mirandolesi a incontrare nuove culture e grandi personalità. Il futuro delle nuove generazioni passa soprattutto attraverso la cultura: e, in questi tempi di pandemia, mi sembra più vero che mai.
Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]