Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
19 Settembre 2021

Crid Unimore: seminario online sulla discriminazione di genere

MODENA- Un seminario online organizzato dall’Officina Informatica del CRID – Centro di Ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità dell’Università di Modena e Reggio Emilia- intende gettare luce sulle discriminazioni di genere che corrono sulla rete, riflettendo sulle sue forme di contrasto.

L’iniziativa è realizzata in concomitanza con la Giornata internazionale dei diritti della Donna in programma lunedì 8 marzo. Potrà essere seguita sulla Piattaforma Teams collegandosi al link  https://bit.ly/3cOBbUO.

Il mondo della rete è diventato, ed è tuttora, un potente veicolo di forme di discriminazione di genere, tuttavia può essere anche il contesto nel quale avviare un più efficace contrasto di questo fenomeno culturale, sociale ed economico che ancora sopravvive, nonostante i tanti cambiamenti avvenuti nel corso di questi ultimi decenni.

Qual è il rapporto tra le tecnologie digitali e i fenomeni di sessismo, violenza e discriminazione di genere che attraversano la nostra società? Dati e algoritmi contribuiscono senza dubbio ad amplificare la diffusione di stereotipi e modelli comportamentali indesiderabili o addirittura discriminatori, eppure – com’è sempre più chiaro – possono svolgere altresì un “ruolo positivo” contribuendo a generare una maggiore consapevolezza riguardo a siffatte cruciali tematiche.

Sono questi gli interrogativi che muovono i ricercatori e le ricercatrici del Laboratorio “Discriminazioni e Vulnerabilità” e l’Officina informatica DET “Diritto Etica Tecnologie” del Crid diretto dal professore Gianfrancesco Zanetti. Il seminario online “Discriminazioni di genere sulla rete: prospettive di indagine e ricerche empiriche” è dedicato proprio alla discriminazione di genere e alle forme che può assumere soprattutto oggi con la massiccia diffusione delle nuove tecnologie e dei social.

A introdurre l’evento sarà la professoressa Claudia Canali, docente di Tecnologie web e Social networks presso Unimore e componente del Consiglio scientifico del CRID.

Le relazioni su cui si concentrerà la riflessione – aperta alla cittadinanza – saranno della professoressa Delfina Malandrino (dell’università di Salerno) e del professore Nicola Lettieri (università del Sannio) che hanno di recente avviato un’innovativa indagine sulle discriminazioni nei mondi della rete.

Il dibattito, al quale parteciperanno studiosi e studiose di diversi atenei italiani, sarà coordinato dal professore Thomas Casadei (CRID, Unimore). Le conclusioni saranno a cura del professore Gianluigi Fioriglio (coordinatore dell’Officina informatica del CRID, Unimore).

I lavori saranno coordinati dalla dottoressa Serena Vantin, responsabile scientifico-organizzativa del CRID.

Fin dalla sua costituzione, il CRID – afferma il professore Thomas Casadei di Unimore, co-fondatore del Centro – si cimenta nell’elaborazione di ricerche ma anche nell’individuazione di buone pratiche e nella definizione di strumenti e indirizzi che possano sostenere l’operato di istituzioni e amministrazioni, in sinergia costante con i mondi dell’associazionismo, al fine di contrastare i fenomeni discriminatori e favorire la promozione della parità sostanziale tra donne e uomini”.

Per queste ragioni – aggiunge la dottoressa Serena Vantin – in occasione della Giornata internazionale della donna, il prossimo 8 marzo, abbiamo organizzato questo dibattito interdisciplinare che metterà a confronto studiosi e studiose di numerosi ambiti: dal diritto all’informatica alle scienze sociali computazionali. Lo scopo è quello di promuovere una discussione intorno ai contenuti e agli strumenti di un’agenda di ricerca ormai indispensabile per identificare, comprendere e contrastare le forme di ingiustizia mediate dalla tecnologia”.

In tal senso – conclude il professore Gianluigi Fioriglio, docente di Informatica giuridica e di Didattica del diritto e media education a Unimore, nonché componente dell’Officina informatica del CRID – si analizzeranno profili spesso trascurati inerenti ai fenomeni discriminatori e alle forme di disparità che gravano sulle donne in misura ancora maggiore a causa di sofisticati strumenti informatici. Si pensi, ad esempio, alle discriminazioni causate da servizi professionali basate su analisi che sono il frutto di elaborazioni e dati potenzialmente viziati da pregiudizi, o ai contenuti dannosi della dignità, della privacy e della reputazione creati da sistemi di intelligenza artificiale mediante tecniche di apprendimento automatico, e così via”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola diventa "galleria a cielo aperto" tra arte urbana e Divina Commedia
    Percorso di arte urbana ispirato a Dante Alighieri in partenza il 15 settembre.[...]

    Curiosità

    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]
    Il campione di canottaggio Abbagnale a Soliera per un tatuaggio olimpico da Alle Tattoo
    Il campione di canottaggio Abbagnale a Soliera per un tatuaggio olimpico da Alle Tattoo
    Non è il primo atleta che ha deciso di tatuarsi un ricordo indelebile di questa meravigliosa olimpiade[...]
    Droni in volo nei cieli di Soliera, ecco perché
    Droni in volo nei cieli di Soliera, ecco perché
    Il territorio comunale di Soliera sarà interessato dal rilievo delle case sparse tramite droni a partire da martedì 7 a sabato 25 settembre.[...]
    Cinema, le produzioni e i protagonisti dell’Emilia-Romagna alla Mostra di Venezia
    Cinema, le produzioni e i protagonisti dell’Emilia-Romagna alla Mostra di Venezia
    In concorso nella sezione Orizzonti un documentario sostenuto dalla Regione[...]
    Concorso "Miss Universe Italy": a San Felice la prima finale regionale
    Concorso "Miss Universe Italy": a San Felice la prima finale regionale
    A presentare l'evento "La strana coppia" di Radio Bruno.[...]