Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Crollo della Meta a San Felice, dopo 7 anni assolto definitivamente l’ex sindaco Alberto Silvestri

SAN FELICE SUL PANARO – Crollo della Meta a San Felice, dopo 7 anni assolto definitivamente l’ex sindaco Alberto Silvestri. Assolto anche il responsabile dell’ufficio tecnico comunale Daniele Castellazzi. Si è chiuso con l’assoluzione con formula piena il processo iniziato l’indomani del terremoto del 2012, quando sotto le macerie della Meta, con la seconda scossa del 29 maggio 2012, ci fu  la morte di 3 persone: Gianni Bignardi  Mohamad Azarg e Kumar Pawan.

L’accusa era stata quella di aver concesso troppo facilmente la riapertura dopo la prima scossa. Accusa tramontata definitivamente.

LE REAZIONI POLITICHE

Il capogruppo di “Insieme per San Felice”, Andrea Balboni, e il segretario del Pd di San Felice, Nicolò Guicciardi, esprimono soddisfazione per l’assoluzione con formula piena dell’ex sindaco Alberto Silvestri e del responsabile dell’ufficio tecnico comunale Daniele Castellazzi nel cosiddetto processo Meta. Ecco la loro dichiarazione:

“Oggi c’è una bellissima notizia per San Felice. Il nostro ex sindaco Alberto Silvestri e l’ex responsabile dell’ufficio tecnico comunale Daniele Castellazzi sono stati definitivamente assolti con formula piena da ogni accusa. La Corte d’appello di Bologna ha rigettato il ricorso presentato dal pubblico ministero, concludendo definitivamente una vicenda giudiziaria durata sette anni. Siamo davvero molto contenti per Alberto e Daniele. Non abbiamo mai dubitato, nemmeno un secondo della correttezza del loro operato. A loro va ancora una volta un sincero ringraziamento per il grande impegno profuso in questi anni e per aver agito nell’esclusivo interesse dei nostri concittadini, soprattutto nei momenti più difficili, affrontando dapprima l’emergenza terremoto senza risparmiarsi e successivamente il difficile percorso della ricostruzione. Un percorso impegnativo, portato avanti senza rispondere a polemiche, illazioni, maldicenze diffuse ad arte per anni, mettendo davanti alla difesa pubblica della propria reputazione le famiglie e le persone in difficoltà. Oggi tutti noi possiamo finalmente essere orgogliosi della verità!”

Anche il segretario provinciale del Partito democratico di Modena Davide Fava e il coordinatore Pd della Bassa Modenese Simone Silvestri commentano con soddisfazione il rigetto da parte della Corte d’Appello di Bologna del ricorso presentato dal pubblico ministero contro l’assoluzione con formula piena in primo grado dell’ex sindaco di San Felice Alberto Silvestri e dell’ex responsabile dell’ufficio tecnico comunale Daniele Castellazzi nel processo Meta.

Davide Fava: “Dopo ben sette anni, una vicenda giudiziaria che ha destato scalpore mediatico e attacchi politici frutto di pregiudizi arriva finalmente a conclusione. L’assoluzione con formula piena certifica che amministratori e tecnici, pur sotto pressione, hanno agito nell’esclusivo interesse della comunità, in un momento, quello dell’emergenza sisma, estremamente difficile per tutto il territorio della Bassa modenese. Come Partito democratico abbiamo atteso il corso della giustizia fiduciosi sull’operato del nostro amministratore e il procedimento giudiziario – pur se con tempi troppo lunghi – ci ha confermato in questa nostra convinzione. La ricostruzione post-sisma nella Bassa si è svolta, e si sta ancora svolgendo, nel rispetto delle regole e al servizio e per il beneficio dell’intera comunità”.

Simone Silvestri: “Ad Alberto Silvestri e a Daniele Castellazzi va ancora una volta un sincero ringraziamento per il grande impegno per San Felice e per tutta la Bassa Modenese, visto che Alberto è stato anche presidente dell’Unione dei Comuni dell’ Area Nord per 5 anni. Hanno sempre agito nell’esclusivo interesse dei nostri concittadini, soprattutto nei momenti più difficili. Hanno affrontato l’emergenza terremoto senza risparmiarsi. Si sono fatti carico per così tanti e lunghi anni dei problemi delle comunità. Hanno portato avanti il difficile e impegnativo percorso della ricostruzione post sisma costruendo insistentemente. Cercando sempre di unire, di mettere insieme energie e intelligenze. Grazie per aver dato credibilità alle istituzioni. Un esempio per l’Italia e l’Europa, come disse il presidente Mattarella”.

LEGGI ANCHE:

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Nasce la pagina Instagram del Comune di Camposanto
    Nasce la pagina Instagram del Comune di Camposanto
    Per visualizzare il profilo e rimanere aggiornati, è sufficiente cercare "comunedicamposanto" sull'app di Instagram e cliccare su "Segui"[...]
    San Felice, un nuovo progetto per Cherif
    San Felice, un nuovo progetto per Cherif
    Dopo l'interruzione, per amore, del viaggio intorno al mondo, il ragazzo che nel 2012 aiutò la comunità di San Felice aprirà un ristorante di specialità italiane[...]
    La scienziata Laura Bassi Veratti protagonista del doodle di Google
    La scienziata Laura Bassi Veratti protagonista del doodle di Google
    Laura Bassi è stata la seconda donna a laurearsi in Italia e la prima a ottenere una cattedra universitaria. [...]
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]