Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Settembre 2021

Sport e integrazione, quasi 3mila bambini di Carpi, Novi e Soliera coinvolti nel progetto ‘Muoviti Muoviti’

CARPI, NOVI, SOLIERA – È stato un anno complesso per il mondo della scuola, e anche per il progetto “Muoviti Muoviti”:
nonostante questo, sono significativi i risultati dell’iniziativa realizzata da Centro Sportivo Italiano e UISP per promuovere l’attività ludico motoria, durante le ore di frequenza scolastica, tra i bambini dai 5 ai 9 anni delle scuole d’infanzia e delle scuole primarie dei territori di Carpi, Soliera e, da gennaio 2021, Novi di Modena.

Scopo del progetto – nato nel 2007/08 per impulso di Ercole Losi (UISP) e Lamberto Menozzi (CIS), e che in quattordici edizioni ha coinvolto circa 37.000 ragazzi per un totale di 27.176 ore – è quello di valorizzare il concetto di sport quale diritto per tutti, un bene che interessa salute, qualità della vita, educazione e socialità, e promuovere l’integrazione dei ragazzi con disabilità. Tra gli obiettivi, quello di privilegiare l’attività ludica attraverso giochi vari e percorsi misti: il gioco è infatti il punto centrale della programmazione, che viene concordato con gli insegnanti, mentre la parte tecnica/didattica è affidata agli insegnanti diplomati ISEF o in Scienze Motorie. Altro obiettivo importante è la valorizzazione dell’attività motoria e sportiva quale esperienza formativa ed educativa del bambino, con particolare attenzione alle problematiche dell’integrazione (compresa quella dei bambini di origine straniera) e del disagio, sia esso fisico, psicologico o sociale.

La quattordicesima edizione del progetto – promosso dalla Consulta E del Comune di Carpi in collaborazione con l’assessorato alle politiche scolastiche e con la partecipazione degli assessorati allo Sport dei Comuni di Soliera e Novi di Modena, con il sostegno della Fondazione CR Carpi e il contributo del centro commerciale ‘Il Borgogioso’ – ha infatti coinvolto circa tremila bambini (2.890 per la precisione) di 23 scuole d’infanzia e 14 scuole primarie del territorio. I 24 Istruttori, qualificati ISEF o scienze motorie, che animano “Muoviti Muoviti”, hanno fatto tutto il possibile per portare a conclusione il progetto, anche in un anno reso così complesso dall’intermittente chiusura delle scuole e delle palestre a causa del Covid-19: per questo gli incontri, che avrebbero dovuto svolgersi, a cadenza settimanale, da ottobre 2020 a maggio 2021, per un totale di circa duemila ore di attività motoria (1.896 per la precisione), sono stati protratti, prorogando il termine a maggio 2021, svolgendoli, quando possibile, anche all’esterno.

Rinviata inoltre al prossimo anno scolastico la parte del progetto relativa all’acquaticità, che avrebbe dovuto tenersi presso la piscina Comunale di Carpi, così come la tradizionale festa di chiusura. Ma le proposte di CSI e UISP non riguardano soltanto l’attività fisica, avendo a che fare anche con inclusione, socialità e integrazione: grande importanza riveste infatti Muoviti Muoviti Special, la parte dedicata ai ragazzi con disabilità o problematiche particolari.

“Non nascondiamo sia stato un anno difficile anche per noi – commentano i promotori – ma abbiamo fatto davvero ogni sforzo per arrivare a concludere il percorso avendo offerto ai bambini quante più ore possibile di sport e gioco. L’abbiamo avvertita come una missione, soprattutto in un anno in cui migliaia di giovani sono stati costretti in casa, senza potersi muovere, incontrare i propri coetanei e rischiando spesso di passare ore davanti ai dispositivi elettronici. Vorremmo poi sottolineare in modo particolare come l’importanza dell’attività fisica, con tutto ciò che si porta dietro in termini di equilibrio, benessere e crescita per i ragazzi, sia stata colta appieno dagli insegnanti e dalle famiglie, che ci hanno esplicitamente chiesto di fare tutto il possibile per consentire ai ragazzi di praticare le attività di “Muoviti Muoviti”. Confidiamo che il prossimo anno scolastico sarà più semplice, ma intanto è bello sapere che il valore di queste attività è compreso appieno dalla scuola e dalle famiglie!”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]