Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Tanti giovani, tutti puntuali e niente file all’open day vaccino di San Felice

 

SAN FELICE SUL PANARO – Tanti giovani, tutti puntuali e niente file all’open day vaccino di San Felice. E’ un bilancio positivo quello della prima giornata senza chiamata per avere il vaccino anti Covid, monodose, e quindi ottenere subito il pass vaccinale. Un’ottima occasione per evitare di aspettare la convocazione dell’Ausl, e aperta a ogni età. Bastava prenotarsi sul sito qualche giorno fa: in otto minuti sono stati fissati tutti e mille gli appuntamenti disponibili. 

Partita la macchina vaccinale alle 8 e mezzo di domenica mattina, qui si viaggia al ritmo di 100 inoculazioni all’ora. Breve l’attesa, massimo dieci minuti, in mezz’ora si è vaccinati.
Solo un paio di persone sono arrivate senza prenotazione e sono state allontanate: possono sperare nei prossimi open day (ne sono previsti a breve a Carpi e a Modena) o aspettare la chiamata a seconda dell’età

A San Felice è tutto un via vai di persone giovani, molto attente all’orario, non si presentano in ritardo, e hanno il fascicolo sanitario elettronico, molto utile per tanti motivi e che, in questa occasione, permette di avere il pass vaccinale praticamente in tempo reale.

Rinunce, pochissime: appena due nella mattinata. “L’aspettativa è che vengano tutti, anche perché questo è un sistema molto motivante, chi si prenota generalmente non rinuncia se non per caso di forza maggiore”, spiega Angelo Vezzosi, direttore del distretto di Mirandola dell’Ausl.

E non c’è stato l’assalto visto a Bologna, quando con l’open day senza prenotazione migliaia di persone si sono accalcate ai cancelli del punto vaccinale. “L’organizzazione che ha deciso di mettere in campo l’Ausl di Modena attraverso la prenotazione era appunto per evitare assembramenti e calca all’ingresso”, puntualizza Vezzosi.

Oggi a presentarsi sono stati soprattutto ragazzi tra 20 e 40 anni, equamente distribuito tra maschi e femmine. Vengono per il 30% dal distretto di Mirandola, per il 30% da Modena, per il 12% dai distretti di Castelfranco e Carpi, il resto da altri Comuni della provincia.

Tutto è filato liscio, anche se i ragazzi hanno mostrato che non hanno la stessa tempra dei loro nonni, abituati a cure mediche e camici bianchi. Spiega Mary Guerzoni, responsabile vaccini del distretto di Mirandola: “Su duecento, sono stati una decina i casi di malori, giramenti di testa o cali di zucchero, dovuti, più che al vaccino in sè, alla situazione e alla paura dell’ago. Chi ha avuto qualche malore è stato fatto riposare in un’apposita stanza, nessuno ha dovuto essere ricoverato”.

Rinunce, pochissime: appena due nella mattinata. L’aspettativa è che vengano tutti, anche perchè questo è un sistema molto motivante, chi si prenota generalmente non rinuncia se non per caso di forza maggiore.

E non c’è stato l’assalto visto a Bologna: l’organizzazione che ha deciso di mettere in campo l’Ausl di Modena attraverso la prenotazione erano appunto pe mirare assembramenti e calca all’ingresso

Finora nel modenese sono già state vaccinate quasi 28 mila persone e 10 mila solo nel punto vaccinale di San Felice sul Panaro. Qui, il Comune di San Felice ha organizzato un servizio di assistenza organizzativo per tutto ciò che non è strettamente medico. In campo ogni giorno ci sono 50 volontari, semplici cittadini, tecnici ed esperti, che prestano la loro opera gratuitamente per garantire che questo grande sforzo collettivo per uscire dall’incubo Coronavirus venga realizzato nel migliore dei modi.

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchNuovo Pronto Soccorso di Mirandola, intervista al dottor Stefano Toscani
    • WatchFinale Emilia, saluto del consiglio comunale al luogotenente Cappello
    • WatchLa Bike Map delle Ciclovie nella Bassa Modenese

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]