Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
02 Luglio 2022

Mancato acquisto di Villa Ferri, Noi sanfeliciani: “Operazione nata sbagliata”

Una operazione nata sbagliata, già con l’ex Giunta Silvestri. Commentano dalla lista di maggioranza Noi sanfeliciani in merito al fallimento della trattativa di acquisto da parte del Comune dello storico casino di caccia del duca:

C’era da immaginarselo, per l’incriticabile PD Sanfeliciano il mancato acquisto di un bene privato, dopo ben 2 offerte è colpa del sindaco Michele Goldoni, anzi addirittura che il sindaco non avesse mai avuto la volontà di comprarlo. Riavvolgiamo un attimo il nastro!

L’allora presidente Vasco Errani, nel 2013 (prima giunta Silvestri) pubblica l’Ordinanza n. 122 dove è scritto a chiare lettere: “l’inserimento nel Programma delle Opere Pubbliche e dei Beni Culturali può essere effettuato per i beni privati” a condizione che “stipulino con il Presidente/Commissario la convenzione che assicura l’uso pubblico del bene culturale privato”, definendo oltretutto che il finanziamento è vincolato ad un uso pubblico per 25 anni. Sulla base di questa prima ordinanza il Commissario pubblica nel novembre 2014 (seconda giunta Silvestri) una seconda ordinanza (precisamente la n. 74), in cui per la prima volta viene inserita “Villa Ferri” tra i beni culturali in programma assegnandole i famosi 3.875.000 €, al momento non ancora finanziati. Il giorno 10 Aprile 2019, all’ultimo giorno utile, (la campagna elettorale si aprì il giorno dopo!) con la delibera di Consiglio Comunale n. 24 e cioè ben 4 anni e mezzo dopo l’assegnazione dei fondi, viene approvato l’acquisto, per ben 500.000 €, di Villa Ferri, acquisto che comunque era subordinato al parere positivo del demanio.

A questo punto, sorgono spontanee alcune domande: Perché la giunta Silvestri ha impiegato ben 4 anni e mezzo ad “acquistare” la villa? Perché “l’acquisto”, subordinato al parere del demanio, è stato fatto all’ultimo giorno utile di mandato, con la consapevolezza di avere un innegabile “paracadute”? Cosa c’è scritto nella convenzione tra il proprietario ed il Commissario Delegato?

Bene, noi non abbiamo una risposta certa, ma è molto semplice capire che: non c’è mai stata la volontà nella giunta Silvestri di acquistare Villa Ferri! (se così fosse stato perché aspettare proprio l’ultimo giorno utile?); c’è sempre stata la volontà di utilizzare questo argomento per attaccare la nuova giunta (come puntualmente sta avvenendo), sapendo con certezza che il demanio non avrebbe mai dato parere positivo, anche se c’era la promessa di un finanziamento regionale di quella portata.

Ora quindi atteniamoci ai fatti e cioè che un privato cittadino, nella sua totale indipendenza, non ha accettato un’offerta fatta da questa amministrazione formulata sulla base di una perizia che si è dovuto comunque richiedere per ovvie necessità amministrative. E’ evidente quindi che il percorso di Villa Ferri è stato gestito e condotto in modo assolutamente sbagliato da altri e non da questa amministrazione che anzi si è trovata ad ottemperare ad un obbligo di acquisto, sottoscritto da altri per un immobile che già la normativa obbliga il privato a rendere pubblico. E’ quindi evidente affinché si possa recuperare il tempo perso, per effetto dell’ennesima scelta sbagliata dell’amministrazione Silvestri, questa amministrazione dovrà affiancare il privato in un percorso sinergico affinchè quei finanziamenti possano concretizzarsi nel più breve tempo possibile.

Di fatto quindi, permettetecelo di sottolinearlo, che questa è l’ennesima toppa che l’amministrazione Goldoni dovrà mettere ad una nave che faceva acqua da tutte le parti e che le l’incriticabile PD Sanfeliciano, ha felicemente abbandonato il 26 maggio 2019.

villa ferri casino di caccia del duca

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDa Novi al Sudafrica: le macchine agricole di Andreoli Engineering fanno il giro del mondo
    • WatchTante e belle motociclette domenica a Mirandola.
    • WatchA spasso nel bosco di San Felice sul Panaro

    La buona notizia

    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]
    Scompare in Calabria, il liceo di Ancona inonda di cartoline il suo paese per rompere l'omertà
    I ragazzi e le ragazze anconetane avevano partecipato a un campo di Libera a Crotone e hanno conosciuto la mamma del giovane 19enne di cui non si hanno notizie da 9 anni: lupara bianca[...]

    Curiosità

    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Dal 2 giugno saranno sparsi nei luoghi più frequentati del paese[...]
    • malaguti