Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Gennaio 2023

Finale Emilia, un workshop per progettare e costruire gli arredi della Stazione Rulli Frulli

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da www.sulpanaro.net (@sul_panaro)


FINALE EMILIA – Un workshop per la co-progettazione e la costruzione degli arredi degli spazi multifunzionali de La Stazione Rulli Frulli si è tenuto dal 28 marzo al 14 aprile proprio all’interno del cantiere della ex-autostazione di Finale Emilia. Ad essere coinvolti sono stati i ragazzi e le ragazze del laboratorio socio-occupazionale AstroNave Lab, che hanno lavorato gomito a gomito con gli studenti del Liceo Scientifico Statale Morando Morandi di Finale Emilia e i volontari dell’APS ETS Rulli Frulli Lab, figura di riferimento del nuovo Polo Multifunzionale.

A proporre e coordinare tutte le attività, gli architetti, designer e urbanisti di Zuloark, organizzazione interdisciplinare con sede a Madrid, Berlino, Atene, La Palma e La Coruña. L’iniziativa è stata resa possibile anche grazie al contributo da alcuni dei sostenitori de La Stazione Rulli Frulli e dei suoi molteplici progetti: la Fondazione Enel Cuore, la Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola, Kia Motors e Milesi di IVM Group. È possibile progettare e costruire nuovi luoghi di convivenza, ripensando lo spazio pubblico dal basso ed in modo sperimentale? Possiamo farlo includendo la diversità? E possiamo, nel farlo, aprire un dibattito sulle problematiche irrisolte dell’abitare la città?

Questi sono gli interrogativi che sottendono “HIC SUNT DRACONES”, il progetto di riattivazione e rigenerazione urbana elaborato da Zuloark,
che ha già avuto luogo nel 2019 a Santa Cruz de la Palma (isole Canarie) e nel 2021 a Porto (Portogallo). Le attività sono pensate per mettere al centro la
pratica artistica collaborativa, che si sviluppa attraverso incontri, conversazioni e workshop, rendendo protagoniste le comunità a rischio di esclusione sociale – come, in questo caso, le persone con disabilità – in collaborazione con attori del territorio di appartenenza.

Il progetto si compone di tre fasi complementari:

1. la cosiddetta “MAPPA EMOZIONALE”, uno spazio fisico e di tempo che consente ai partecipanti di conoscersi ed immergersi nel progetto, facendosi ispirare dal contesto. Gli studenti del Liceo e i ragazzi e le ragazze di AstroNave_Lab hanno accompagnato gli architetti e i designer di Zuloark alla scoperta di Finale Emilia, conversando, fotografando, disegnando e catalogando oggetti e particolari architettonici e naturali. Federico Alberghini invece, responsabile dei progetti de La Stazione Rulli Frulli, ha guidato il gruppo all’interno del cantiere della ex-autostazione, così che tutti potessero focalizzare le reali esigenze dello spazio.

2. la “COSTRUZIONE COLLABORATIVA”, che ha come presupposto da un lato lo studio dei materiali e degli strumenti a disposizione, dall’altro la condivisione di idee e suggestioni e lo sviluppo dei disegni di progetto. Compito dei progettisti di Zuloark è studiare un sistema costruttivo consono alle competenze e inclinazioni dei partecipanti al workshop, per poi passare al momento di costruzione, a cui partecipano tutti, ciascuno con le proprie capacità. In considerazione delle caratteristiche del laboratorio AstroNave_Lab e dei ragazzi e delle ragazze che vi lavorano, la scelta dei materiali è caduta sul legno e sulle vernici ad acqua, che come di consueto sono state fornite dall’azienda Milesi di IVM Group, che da sempre sostiene il centro socio-occupazionale.

3. la “CELEBRAZIONE”, che crea una grande aspettativa nei partecipanti e contribuisce a creare un clima più dinamico e partecipativo all’interno dell’ambiente di apprendimento. In questo modo analizzare, imparare ed eseguire un progetto diventa una sfida entusiasmante e tanto più significativa quanto più si consolidano i legami personali.

L’obiettivo del progetto non era dunque semplicemente fornire lo spazio de La Stazione Rulli Frulli – in particolare il Bar inclusivo con il suo dehor, il laboratorio di falegnameria di AstroNave_Lab e la Sala polifunzionale – di arredi originali e funzionali. Il processo di creazione e la metodologia di lavoro sono essi stessi degli obiettivi: co-progettare significa condividere idee, competenze e abilità così da far emergere, e di conseguenza cercare di soddisfare, il maggior numero di requisiti.

A beneficiare dell’iniziativa non è stato solo il luogo in sé, ma soprattutto i partecipanti al workshop, che hanno acquisito nuove competenze trasversali, da quelle emozionali e relazionali a quelle tecniche e manuali, e hanno di fatto contribuito a costruire un pezzo della stessa comunità di cui sono parte. C’è un plus: la maggior parte degli arredi progettati e costruiti sono riproducibili in autonomia dal gruppo di lavoro di AstroNave_Lab e diventeranno così parte del catalogo dei prodotti destinati alla vendita.

I ragazzi e le ragazze del laboratorio socio-occupazionale sono sì entrati in contatto con una diversa scala di progettazione, ma nel rispetto delle tecniche, degli strumenti e dei materiali abitualmente impiegati. Ed ecco spiegato il nome pensato per il progetto: “Hic Sunt Dracones” indicava nelle antiche mappe il nostro limite, ma allo stesso tempo spalancava l’orizzonte, facendoci sedere sull’orlo dell’infinito. Ci rende responsabilmente operosi, ma senza la pretesa di sentirci onnipotenti o l’illusione che il mondo finisca dove si esaurisce la mia capacità di comprensione e di manipolazione. In breve, ridà fiato a sogni e desideri, ci riscuote dalla pigrizia. E in queste tre settimane, di pigrizia, proprio non se n’è vista!

LEGGI ANCHE:

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto
Consigli di salute
Perchè si devono raddrizzare i denti storti?
I denti storti rappresentano principalmente un fattore estetico se non interferiscono con l’occlusione della bocca. E rappresentano una difficoltà aggiuntiva alla corretta igiene oraleleggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere sulla pasta choux
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiù di 2500 multe all'autovelox di Massa Finalese: il bilancio della Polizia Locale di Finale Emilia
    • WatchPolizia Locale di Mirandola, il bilancio del 2022
    • WatchI bimbi e le bimbe nati a Capodanno 2023 a Modena

    La buona notizia

    E' nato il "Calendario della memoria" dell'Anpi di Modena
    Il Progetto è parte delle iniziative che l’ANPI provinciale di Modena intende realizzare per ricordare gli 80 anni dall'inizio della Lotta di Liberazione (1943-2023).[...]
    Appennino modenese, caduti altri 20 centimetri di neve
    I mezzi spargisale sono 27 (13 in montagna e 14 in pianura), più nove di proprietà della Provincia, oltre a 14 mezzi “combinati” cioè sia spartineve che spargisale[...]
    A Modena si realizza una scuola jolly da usare quando nelle altre si fanno i lavori
    Sarà uno spazio scolastico da utilizzare ogni volta che serve, senza creare disagi agli studenti e soprattutto garantendo la piena continuità delle lezioni.[...]

    Curiosità

    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    Su Internet cerchiamo sempre notizie e aggiornamenti su quanto accade attorno a noi, e il motore di ricerca Google lo ha messo in classifica.[...]
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Chi può se ne va insomma all'estero, al caldo. Mentre chi ama la neve e resta in Italia sceglie Marilleva a pochi passi dalle più belle piste da sci del Trentino.[...]
    Niente tasse regionali alle compagnie aeree se evitano di sorvolare le aree densamente abitate di Bologna
    Niente tasse regionali alle compagnie aeree se evitano di sorvolare le aree densamente abitate di Bologna
    I voli si sposteranno verso la Bassa percjè decolleranno dalla pista 30 Nord-Ovest, verso zona Bargellino[...]
    • malaguti