Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Gennaio 2023

Aceto Balsamico. Sulla Slovenia bisogna “fare sistema”

MODENA- Sollecitare l’intervento del premier Draghi e fare pressing sui rappresentanti italiani nelle Istituzioni europee affinché possano intercedere a favore di un’accelerazione del procedimento: queste le prossime mosse per adiuvare l’avvio della procedura di infrazione contro la norma tecnica slovena sull’aceto balsamico.

Lo ha anticipato giovedì 5 maggio il sottosegretario alle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, incontrando al Cibus di Parma- insieme alla sottosegretaria al Lavoro Tiziana Nisini e alla deputata emiliana della Lega, nonché segretaria della Commissione Attività produttive alla Camera Benedetta Fiorini che ha seguito la problematica fin dall’inizio- la neo rieletta  presidentessa del Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Mariangela Grosoli e i due vicepresidenti Cesare Mazzetti e Giacomo Ponti.

Il sottosegretario si è infatti soffermato a colloquio con i vertici del Consorzio per fare il punto sullo stato di avanzamento lavori dell’avvio della procedura di infrazione contro la Slovenia.

“Il ministro Patuanelli si è fatto carico di sollecitare il presidente del Consiglio Draghi, per non correre il rischio che la situazione si areni  – ha commentato Centinaio –  mi farò portavoce della questione anche con il ministro allo Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, perché non si parla solo di agricoltura ma di una filiera intera. Insieme anche alla sottosegretaria al Lavoro Tiziana Nisini e alla deputata Benedetta Fiorini cercheremo di sollecitare Palazzo Chigi affinché venga preparata questa lettera e spedita rapidamente all’Europa. Una volta che la lettera sarà giunta a destinazione proveremo ad accelerare il procedimento. Ora più che mai c’è bisogno di fare sistema”.

Il comparto dell’Aceto Balsamico di Modena interessato dalla suddetta questione è uno dei più significativi, stabilmente nella top 5 dei prodotti a indicazione geografica più rappresentativi nonché il più importante tra tutte le IG italiane in termini di esportazione: oltre il 92% del totale della produzione certificata. Motivo per cui, l’apertura rapida di una procedura di infrazione a tutela della denominazione è più che mai urgente, per evitare di creare danni ingenti al prodotto in termini economici e di tutela.

“Non c’è più tempo – ha affermato Mariangela Grosoli, presidentessa del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP – dobbiamo essere velocissimi ad aprire la procedura d’infrazione contro la Slovenia. Sono già passati diversi mesi da quando è stata pubblicata la legge slovena al centro del contendere ed il comparto sta aspettando una risposta decisa da parte del Governo Italiano. La norma tecnica si pone in netto contrasto non solo con la normativa europea sugli aceti, ma anche con le procedure previste per le indicazioni geografiche”.

A riguardo sono intervenuti anche i due vicepresidenti del Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena IGP Cesare Mazzetti e Giacomo Ponti, anch’essi appena riconfermati per il triennio 2022-2025. “Siamo di fronte a una anomalia normativa – hanno spiegato – perché in realtà, prima che venisse emanata questa norma tecnica, in Slovenia esisteva già una normativa sugli aceti ed era in linea con gli standard europei. Ciò che stupisce è che una legge corretta sia stata rimaneggiata con il solo intento di imitare, in maniera inopportuna ed illecita, la denominazione Aceto Balsamico di Modena IGP, correttamente e seriamente prodotta in Italia dai produttori modenesi sottoposti a regole strettissime. La novità introdotta – aggiungono – ha fatto sì che unicamente per la parola balsamico finora vietata dalle norme europee, sia stato reso lecito l’utilizzo per indicare aceto che contiene mosto, al solo fine di imitare la produzione italiana e trarne vantaggio nella vendita. Presentando di fatto ai consumatori un prodotto senza alcuna regola”. 

Alla 21° edizione della manifestazione internazionale dell’agroalimentare Cibus- che è tornata a Fiere di Parma dopo quattro anni e un’edizione saltata causa pandemia- erano presenti oltre 3mila aziende rappresentative del Made in Italy e dei singoli territori, la cui valorizzazione è la mission dell’evento stesso.

Tante idee, voglia di confrontarsi e un grande fermento di visitatori, foriero di una energia positiva come non si vedeva da tempo. Nonostante sia tangibile tra i produttori un clima di preoccupazione per gli sviluppi della crisi internazionale.

aceto balsamico

 

LEGGI ANCHE

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto
Consigli di salute
Perchè si devono raddrizzare i denti storti?
I denti storti rappresentano principalmente un fattore estetico se non interferiscono con l’occlusione della bocca. E rappresentano una difficoltà aggiuntiva alla corretta igiene oraleleggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere sulla pasta choux
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiù di 2500 multe all'autovelox di Massa Finalese: il bilancio della Polizia Locale di Finale Emilia
    • WatchPolizia Locale di Mirandola, il bilancio del 2022
    • WatchI bimbi e le bimbe nati a Capodanno 2023 a Modena

    La buona notizia

    E' nato il "Calendario della memoria" dell'Anpi di Modena
    Il Progetto è parte delle iniziative che l’ANPI provinciale di Modena intende realizzare per ricordare gli 80 anni dall'inizio della Lotta di Liberazione (1943-2023).[...]
    Appennino modenese, caduti altri 20 centimetri di neve
    I mezzi spargisale sono 27 (13 in montagna e 14 in pianura), più nove di proprietà della Provincia, oltre a 14 mezzi “combinati” cioè sia spartineve che spargisale[...]
    A Modena si realizza una scuola jolly da usare quando nelle altre si fanno i lavori
    Sarà uno spazio scolastico da utilizzare ogni volta che serve, senza creare disagi agli studenti e soprattutto garantendo la piena continuità delle lezioni.[...]

    Curiosità

    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    Su Internet cerchiamo sempre notizie e aggiornamenti su quanto accade attorno a noi, e il motore di ricerca Google lo ha messo in classifica.[...]
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Chi può se ne va insomma all'estero, al caldo. Mentre chi ama la neve e resta in Italia sceglie Marilleva a pochi passi dalle più belle piste da sci del Trentino.[...]
    Niente tasse regionali alle compagnie aeree se evitano di sorvolare le aree densamente abitate di Bologna
    Niente tasse regionali alle compagnie aeree se evitano di sorvolare le aree densamente abitate di Bologna
    I voli si sposteranno verso la Bassa percjè decolleranno dalla pista 30 Nord-Ovest, verso zona Bargellino[...]
    • malaguti