Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Ottobre 2022

Caro energia, a rischio le ceramiche modenesi. La Cgil: “Tassare gli extra profitti delle imprese”

La questione energetica ormai ha assunto i contorni della vera emergenza nazionale. Da diverse settimane assistiamo ad un costante aumento del prezzo nel mercato di riferimento per lo scambio del gas naturale dell’Europa continentale, tanto da superare la soglia di 300 euro/mwh, tendenza che si propone già da ottobre 2021, con un ulteriore recente e ingiustificata impennata dovuta all’aggressione russa verso l’Ucraina.

Le motivazioni di tale spropositato incremento che, rispetto allo stesso periodo del 2021 vede il prezzo del listino del gas naturale moltiplicato di dieci volte, sono sicuramente da attribuire ad un’azione speculativa internazionale.

A pagare il prezzo più salato della crisi energetica rischiano di essere in primo luogo i lavoratori e le loro famiglie. Nel nostro territorio sono numerose le aziende altamente energivore, in primo luogo l’industria ceramica, che vede oltre 15.000 addetti occupati diretti, che salgono a oltre 30.000 se si considera l’indotto.

Dopo un ultimo anno caratterizzato da ricche commesse ed export che hanno superato i livelli pre pandemia, questo settore oggi vede i costi energetici lievitare al punto da produrre in perdita pur di mantenere fette di mercato: una situazione sicuramente insostenibile nel medio periodo, che mette a rischio i livelli occupazionali del distretto ceramico e, a cascata, dell’intera provincia.

La Filctem Cgil Modena esprime forte preoccupazione per la crisi che si sta determinando, in particolare in questo settore, che già registra alcune aziende della provincia posticipare la ripresa produttiva dopo la tradizionale fermata estiva e diverse imprese che stanno avviando procedure di richiesta di esame congiunto per l’attivazione della Cassa integrazione ordinaria.

Individuare strumenti, come gli ammortizzatori sociali, che salvaguardino posti di lavoro è certamente importante, ma questo non può farci ignorare il rischio che, affidandosi soltanto a questi strumenti, siano proprio i lavoratori e le lavoratrici a pagare il prezzo più alto di questa crisi, in un contesto che vede l’inflazione schizzare verso l’alto come non accadeva da decenni.  Non possiamo permetterci che i lavoratori e le lavoratrici paghino la crisi energetica due volte!

La Filctem Cgil Modena chiede un forte e immediato intervento del Governo e di tutti gli attori, istituzionali e non, coinvolti. La campagna elettorale e le mancate decisione a livello europeo sul tetto del prezzo del gas non possono giustificare l’attuale immobilismoche rischia di paralizzare interi settori della manifattura italiana e, soprattutto, colpire direttamente la condizione materiale di migliaia di lavoratori e lavoratrici, già messi a dura prova da una dinamica inflattiva apparentemente fuori controllo.

Se non si agisce immediatamente, ad esempio rivedendo la tassazione sugli extra-profitti del settore energetico, il costo sociale dell’attuale crisi rischia di diventare pesantissimo per le famiglie: quest’ultimo aspetto richiama anche le imprese del territorio a un forte senso di responsabilità affinché non scarichino sui lavoratori e sulle lavoratrici il prezzo di questa situazione.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Alluvione Marche, dalla Bassa la solidarietà della Polizia Locale Area Nord
    "Abbiamo restituito una briciola della solidarietà ricevuta durante il terremoto del 2012"[...]
    Tra Nonantola e Sant'Agata allo studio la Ciclabile delle Partecipanze
    Obiettivo, creare un interessante itinerario di rilievo naturalistico e turistico attraverso i territori delle Partecipanze agrarie dei due Comuni[...]
    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]

    Curiosità

    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mercoledì 28 settembre, presso le Scuole medie cittadine “Montanari”, il sindaco di Mirandola Alberto Greco ha voluto portare un saluto ai 40 studenti che stanno prendendo parte al "Summer Camp"[...]
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Il test è stato pensato per mettere alla prova la capacità di deviare un asteroide in caso di possibile collisione con la Terra: immagini raccolte dal minisatellite italiano LiciaCube[...]
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    • malaguti