Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
23 Maggio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

25 aprile, la “Colonna della Libertà” farà tappa a Mirandola e a San Felice

MIRANDOLA, SAN FELICE - Diverse iniziative sono in programma a Mirandola e a San Felice martedì 25 aprile, per celebrare l’anniversario della “Liberazione”. In particolare, in entrambe le città della Bassa modenese farà tappa la Colonna della Libertà: si tratta della colonna di veicoli storici militari risalenti alla Seconda Guerra Mondiale che sfilano in un percorso sulle stesse strade che li videro protagonisti durante la Campagna d’Italia. Di seguito, le iniziative in programma il prossimo 25 aprile a Mirandola e a San Felice:
Mirandola
Alle ore 10 del 25 aprile, il sindaco Alberto Greco deporrà una corona d’alloro presso il monumento ai caduti del Cimitero monumentale; a seguire, le celebrazioni si sposteranno in piazza Costituente con il primo cittadino, accompagnato dalle massime autorità cittadine e dai rappresentati delle Forze Armate invitate a partecipare, sul palco per il discorso istituzionale del Borgomastro. Infine, al culmine delle celebrazioni, è previsto per le ore 11 l’arrivo de La Colonna della Libertà: una schiera, formata da oltre 120 veicoli storici militari risalenti alla seconda guerra mondiale e 350 figuranti, che sfileranno ripercorrendo il percorso che li vide impegnati durante la Campagna d’Italia. Un evento reso possibile grazie alla preziosa collaborazione con il Museo Gotica Toscana di Scarperia, con il Museo della Seconda Guerra Mondiale del fiume Po di Felonica e di History Military Vehicles Italia.
Fabrizio Gandolfi (assessore alla Promozione del Territorio):L’arrivo de La Colonna della Libertà anticipa il ciclo di iniziative che vedrà il cuore della Città protagonista assoluto con vari eventi a cavallo fra i mesi di aprile e maggio. Una straordinaria occasione per unire la comunità in Piazza Costituente, a conferma di come il nostro territorio si presti al meglio ad ospitare eventi e manifestazioni. Siamo pronti, a più di venti giorni di distanza dalle celebrazioni del 25 aprile, ad onorare al meglio una giornata importante per la storia del nostro Paese. Ci piace pensare di aver saputo cogliere l’essenza di una ricorrenza dedicata al ricordo di chi pose la propria vita a rischio per la Libertà e la democrazia, superando le sterili polemiche e le divisioni di barricata. Mirandola attende La Colonna, con l’intento di consentire, anche alle generazioni più giovani, di vedere da vicino e toccare con mano, i mezzi e le uniformi che caratterizzarono uno dei momenti storici più significativi del nostro Paese”. Gugliemo Golinelli (consigliere comunale e promotore delle iniziative): “Abbiamo lavorato senza sosta per poter inserire Mirandola nelle tappe del percorso de La Colonna della Libertà. Ringraziamo il presidente Guidorzi e l’Amministrazione comunale per aver agevolato al massimo tale risultato: si tratta di un’occasione unica per ricordare quelle giornate, attraverso i mezzi e i reparti che si distinsero sul campo di battaglia. Il prossimo 17 aprile ricorderemo “l’Operazione Harring” con una conferenza, aperta alla cittadinanza, organizzata presso la Sala Consiliare. Si trattò di un’operazione eroica, realizzata nel triangolo disegnato fra i territori di Ferrara, Mirandola e Ostiglia che coinvolse 226 paracadutisti italiani in azioni di sabotaggio. Protagoniste furono le truppe di fanteria del reggimento "Nembo" e dello "Squadrone F”, al costo di numerose vittime, alcune delle quali sepolte nel cimitero militare di San Martino Carano. Ad essa faranno seguito le tre tappe previste per la giornata di martedì 25 aprile, le cui celebrazioni culmineranno con l’ingresso in Città della suggestiva colonna di veicoli impegnati nella campagna di liberazione del nostro territorio”. Simone Guidorzi (direttore del Museo della Seconda Guerra Mondiale del Fiume Po):La Colonna della Libertà nasce nel 2008 dall’esigenza di mantenere viva la Memoria Storica - attraverso le celebrazioni nel giorno della Liberazione - che con il passare degli anni rischia di affievolirsi, a causa della progressiva scomparsa delle persone che furono protagoniste di quelle vicende storiche. La Colonna della Libertà si basa sul concetto di “uscire” dai musei, in occasione del 25 Aprile, per sensibilizzare il numero maggiore possibile di cittadini in un modo scenografico: provando ad avvicinare con maggiore incisività alle tematiche della Liberazione, nel ricordo di coloro che sacrificarono la loro vita per porre fine al conflitto. In passato – prosegue Guidorzi – la manifestazione è stata insignita dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e in moltissime occasioni e sedi (ad esempio Firenze nel 2020, Ferrara nel 2017, Padova 2016, Bologna e Cavriago 2015 ecc..) le ANPI di zona hanno fattivamente collaborato per riuscita della giornata riscuotendo un grande successo. Sfileranno centinaia di mezzi e figuranti protagonisti della seconda guerra mondiale, senza simboli e uniformi politiche che mai sono state ammesse, come da regolamento”.
San Felice
Martedì 25 aprile arriverà a San Felice sul Panaro la Colonna della Libertà che sosterà dalle 10 alle 10.45 in via Mazzini e in viale Campi per poi ripartire verso Mirandola. La Colonna della Libertà è una colonna di veicoli storici militari risalenti alla Seconda Guerra Mondiale che sfilano in un percorso sulle stesse strade che li videro protagonisti durante la Campagna d’Italia. La Colonna della Libertà affianca le iniziative che tradizionalmente si svolgono in paese per celebrare il 25 Aprile. Nelle locandine seguenti, il programma delle celebrazioni per il 25 aprile a San Felice:
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 4
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Il loop della scarsità
Glocal - La nostra è un’epoca plasmata da un eccesso di stimoli che ci seducono nella direzione dell’accumulo: consumare più del necessario, acquistare oggetti inutili e cercare piaceri effimeri.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 2
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
“E adesso un libro” | Rubrica di libri - 6 titoli da non perdere
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari.
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della focaccia fiorita
Rubrica - Creatività, ortaggi e farine; questi gli ingredienti che danno vita a questa scenografica focaccia. Rubrica a cura di Francesca Monari
Superbonus - nuova comunicazione preventiva
Rubrica - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Linee guida per i Social | Ecco come creare post perfetti in pochi e semplici passaggi
Rubrica - Ed eccoci al terzo appuntamento con Susanna Baraldi, titolare di un’agenzia di comunicazione mirandolese. Oggi impareremo a destreggiarci tra post, reel e video.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 1
Il punto - E' la rubrica che abbiamo deciso di avviare per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.

Sul Panaro on air

    • WatchI Rulli Frulli volano a New York: portano le frittelle di Finale Emilia all'ONU
    • WatchNubifragio nella valle del Panaro, sul posto pompieri di Mirandola e Finale Emilia
    • WatchRiapre il Duomo di Finale Emilia a 12 anni dal terremoto - LE IMMAGINI DEL DRONE
  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    La storia
    Destinazione New York per i Rulli Frulli: da Finale Emilia portano le frittelle della Bassa all'Onu
    L'occasione è la conferenza annuale degli Stati che hanno siglato la Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità
    Fatto in casa
    Parchi dei quartieri in festa a San Felice: ecco il programma di "Estate nei parchi"
    Si comincia sabato 25 maggio a Dogaro. Poi il 31 Villa Gardè, il 6 giugno a Rivara, il 15 a Confine, il 20 al parco Puviani, il 27 al parco Conad, il 2 luglio a San Biagio, l’11 al parco Ciro Menotti, il 13 luglio al parco Estense, il 25 luglio a Pavignane
    Salute
    Riconoscimento per l’Endoscopia Ausl: studio sul trattamento delle ulcere sanguinanti pubblicato sulla principale rivista di settore
    L’équipe diretta dal dottor Mauro Manno è stata infatti protagonista al recente congresso della Società Europea di Endoscopia Digestiva (ESGE) che si è tenuto a Berlino

    Curiosità

    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    Il punto
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    La Polizia Locale del Sorbara lo ha trovato con le videotrappole: aveva danneggiato con un cacciavite l’apertura elettronica dei cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti per ben due volte, in due distinte giornate
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Curiosità
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Un recente studio di BonusFinder Italia ha analizzato le 50 città più grandi d’Italia tenendo conto di diversi fattori chiave che caratterizzano l'esperienza di divertimento.
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Taglio del nastro
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Vale più di tre milioni di euro - è questa la stima dell'assicurazione - e sul mercato  dell'arte è ambitissimo: gli americani vanno pazzi per le opere dell'artista centese
    Da Mirandola a Bordeaux, piccoli musicisti della Bassa in missione in Francia
    Per i più piccoli
    Da Mirandola a Bordeaux, piccoli musicisti della Bassa in missione in Francia
    Continuano le attività a Bordeaux per la piccola delegazione della Fondazione Scuola di Musica Carlo e Guglielmo Andreoli.
    Per la riapertura del duomo di Finale Emilia un annullo postale speciale
    Ultime notizie
    Per la riapertura del duomo di Finale Emilia un annullo postale speciale
    In occasione della riapertura al culto del Duomo di Finale Emilia che avverrà domenica 26 maggio, Poste Italiane attiverà un Ufficio Postale Temporaneo
    Aurora boreale visibile anche sui cieli della Bassa modenese
    Curiosità
    Aurora boreale visibile anche sui cieli della Bassa modenese
    Lo storico evento, rarissimo alle nostre latitudini, sarà probabilmente visibile anche nella serata di oggi, sabato 11 maggio
    La corona di Mary of Modena, Maria Beatrice d'Este regina d'Inghilterra, torna nel modenese
    La storia
    La corona di Mary of Modena, Maria Beatrice d'Este regina d'Inghilterra, torna nel modenese
    Una grande occasione per conoscere la storia straordinaria della principessa modenese, non così nota, unica donna italiana che diventò regina d'Inghilterra.
    A Zocca il concorso per scegliere chi suona sul palco di Vasco Rossi a Milano e Bari
    L'incontro
    A Zocca il concorso per scegliere chi suona sul palco di Vasco Rossi a Milano e Bari
    A Zocca nasce il “Festival occa paese della musica” concorso canoro in collaborazione con Vasco Rossi
    Aceto balsamico, al solierese Fabio Franciosi il titolo di “Re della tavola”
    Ultime notizie
    Aceto balsamico, al solierese Fabio Franciosi il titolo di “Re della tavola”
    Al 19° “Palio della Ghirlandina” dedicato alla produzione familiare di aceto tradizionale di Modena di qualità
    I Rulli Frulli suonano a Roma, a cospetto del Papa
    L'incontro
    I Rulli Frulli suonano a Roma, a cospetto del Papa
    La diretta è in televisione

    chiudi