Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
19 Giugno 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Somministrati per ricostruzione post-sisma, sindacati: “Si arrivi quanto prima a pagare il salario variabile”

Si è svolto da remoto, l’incontro sul premio di produttività per i lavoratori modenesi somministrati del sisma (oltre 220 addetti, sui 400 complessivi del cratere), richiesto nei giorni scorsi dalla Cgil di Modena, insieme ai sindacati Nidil e Fp, alla presenza degli assessori al personale e dei tecnici delle Unioni Terre d’argine, del Sorbara e dell’Area Nord, della regione Emilia Romagna, con la Struttura commissariale alla Rocstruzione, il Sottosegretario Baruffi e Filippo Molinari. Di seguito la nota diramata dai Sindacati:
Il confronto avuto nel suddetto incontro, è sostanzialmente stato sul tema del salario di produttivitànonché degli incentivi, previsti per i tecnici che stanno lavorando nei Comuni, alla luce dell’ordinanza regionale di ottobre 2019, che destina fondi specifici al salario variabile dei somministrati del sisma, a copertura del differenziale che in alcuni territori si è venuto a creare, per effetto del rinnovo dei contratti decentrati territoriali. Tutte e tre le Unioni interessate hanno messo in piedi sistemi di valutazione individuali, che permetteranno la misurazione della performance anche per i somministrati della Struttura commissariale alla Ricostruzione, e conseguentemente di percepire il salario variabile previsto per l’anno 2019 che sarà pagato nei prossimi mesi, insieme a quello del personale assunto direttamente dalle Unioni e dai comuni del modenese. Relativamente all'Unione Comuni Modenesi Area Nord, sarà però necessario attendere la conclusione della trattativa sul contratto decentrato dei lavoratori diretti sulla quale il sindacato della Funzione Pubblica sarà ancora impegnato nei prossimi giorni, in appositi incontri, con l'obiettivo di siglare una nuova piattaforma contrattuale, capace di rispondere alle richieste avanzate diversi mesi fa dai lavoratori e che ha portato ad una sospensione dello stato di agitazione del personale pubblico, per il profilarsi di possibili scenari di intesa tra le parti. Confidiamo quindi che presto si possa avere notizia di uniformità di trattamento salariale, su tutto il territorio modenese, per quanto riguarda sia la produttività, che gli incentivi per i tecnici (ex-Merloni), che sono stati anch’essi inseriti nella relazione in approvazione, ma momentaneamente sospesi per effetto di istruttoria di controllo. Nessuna apertura invece, per l’anno 2018, le cui spettanze sono state chiuse a gennaio 2019, in riferimento al personale diretto. Il personale somministrato del Commissario infatti non è stato valutato nel territorio modenese, per quell’anno, nonostante l’ordinanza regionale sulla produttività fosse uscita in tempo utile per applicare le medesime forme di valutazione anche al personale del sisma, come peraltro fatto, in alcuni territori, per i somministrati assunti direttamente dagli enti o dai comuni. Su questo punto specifico, i Sindacati svolgeranno nelle prossime settimane nuove assemblee sindacali, con lo scopo di confrontarsi sulla mancanza di soluzioni capaci di recuperare il danno salariale, a tutela dei lavoratori somministrati del Commissario. Infine, è stato fatto un passaggio su un tema molto spinoso, e sentito da tutti i territori coinvolti nella ricostruzione: la prospettiva occupazionale. Infatti, salgono ogni giorno le preoccupazioni di lavoratori e delegati, in riferimento alla mancanza di soluzione sul piano occupazionale per i 220 somministrati nei territori modenesi (oltre 400 operanti in tutta l’area del cratere), capace di andare oltre al 31/12/2020, data in cui scadrà l’appalto di fornitura di servizi in somministrazione ad oggi gestita dall’agenzia per il lavoro Randstad Italia Spa. Nonostante sia stato esteso lo stato di emergenza per l’intero 2021 infatti, mancano le risorse per finanziare il proseguimento dell’appalto, o per definire un percorso alternativo, capace di assumere il personale direttamente dalla struttura commissariale, e parallelamente di istituire un percorso che favorisca la stabilizzazione per concorso, per i profili che servono ai comuni e alle unioni dei territori coinvolti. Le Organizzazioni sindacali di tutti i territori coinvolti hanno richiesto infatti, unitariamente, un confronto con la Regione ed il Commissario, su questi temi che logicamente preoccupano le centinaia di lavoratori e lavoratici presenti nell’appalto. Incontro che proprio nella giornata di ieri, è stato convocato per il 10 luglio. Confidando che nelle prossime settimane si possa arrivare ad una definizione del contratto decentrato di Ucman e si sblocchi la discussione che riguarda le previsioni occupazionali, la Cgil di Modena esprime soddisfazione per aver finalmente trovato una soluzione all’annoso problema delle differenze salariali, sulla parte variabile, che da sempre costituiscono un gap rispetto ai territori di Bologna e del personale assunto in Regione, nonostante il blocco causato sull’anno 2018, che sarà oggetto di discussione coi lavoratori, nelle prossime assemblee. Si auspica inoltre che nell’incontro che si terrà il 10 di luglio, si possano creare le condizioni per avere un canale di finanziamento della Struttura commissariale, che oggi è chiamata ad un lavoro sulla ricostruzione che assume una rilevanza ancor più strategica, all’indomani dell’emergenza covid-19, per fare ripartire le economie locali, le cantierizzazioni, la ricostruzione di quei paesi fortemente danneggiati dal sisma del 2012.
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 6
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Estetica, espressività e decorazione | Il Liberty industriale a San Possidonio
Rubrica - Ed eccoci ad una nuova uscita dedicate all’Art Nouveau, la rubrica di Francesca Monari, nata dalla collaborazione con Sara Zoni
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica | La pianta del Caffè
Rubrica - La rubrica botanica cura di Francesca Monari
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 5
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 4
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Il loop della scarsità
Glocal - La nostra è un’epoca plasmata da un eccesso di stimoli che ci seducono nella direzione dell’accumulo: consumare più del necessario, acquistare oggetti inutili e cercare piaceri effimeri.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 2
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • La buona notizia

    I risultati
    Giovanni Aleotti, ciclista di Finale Emilia, vince il Giro di Slovenia
    Grande successo per il giovane finalese -  ciclista professionista del Team Bora Hansgrohe, reduce da ottime prove anche al Giro d'Italia-  che a 25 anni porta a casa un titolo prestigioso
    Ultime notizie
    Un’esperienza in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico di Modena
    Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex pazienti alla Triton Cup ospitata di recente nel Parco dell’Arcipelago Toscano
    L'anniversario
    Giornata del donatore, una visita ai Sassi di Roccamalatina con Avis
    Previste escursioni guidate, giochi per i bambini, incontri sulla storia alla scoperta di questo suggestivo luogo protetto del nostro Appennino. 

    Curiosità

    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    La storia
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    Seguire le regole aiuta a mantenere un ambiente sereno e piacevole per tutti. Ai "rari nantes" Mirco Scacchetti lo spiega pure in latino
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    La storia
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    E' nata nel 1978 e vive a Mirandola ma è di Concordia, dove è cresciuta. Traduce, insegna e scrive. "Mio padre è nato per i piedi" è il suo primo romanzo.
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Curiosità
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Per salvarli, dopo il fallimento del loro allevamento, venne attivata una raccolta fondi online che raggiunse la cifra di 56mila euro per un progetto diverso, una adozione a distanza
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    Politica
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    I candidati sindaco Letizia Budri, Carlo Bassoli, Giorgio Siena e Giorgio Cavazza sotto al fuoco di fila dei giornalisti della Bassa
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Il punto
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Tanti i casi in cui è stato necessario prestare soccorso ad anziani in difficoltà
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    I risultati
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    Grande soddisfazione espressa per la buona riuscita della manifestazione che ha visto partecipare circa 200 vigili del fuoco provenienti da tutta Italia
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Il caso
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Tra gli abitanti della frazione di Bomporto c'è chi chiede che per gli animali si trovi un'area protetta
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    Il punto
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    La Polizia Locale del Sorbara lo ha trovato con le videotrappole: aveva danneggiato con un cacciavite l’apertura elettronica dei cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti per ben due volte, in due distinte giornate
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Curiosità
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Un recente studio di BonusFinder Italia ha analizzato le 50 città più grandi d’Italia tenendo conto di diversi fattori chiave che caratterizzano l'esperienza di divertimento.
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Taglio del nastro
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Vale più di tre milioni di euro - è questa la stima dell'assicurazione - e sul mercato  dell'arte è ambitissimo: gli americani vanno pazzi per le opere dell'artista centese

    chiudi