Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
24 Settembre 2021

Mirandola, punto nascite, forte l’attenzione dell’Amministrazione Comunale da subito

MIRANDOLA – “Esprimiamo soddisfazione per la riapertura del Punto nascita dell’Ospedale Santa Maria Bianca – fa sapere l’Assessore alla Sanità del Comune di Mirandola Antonella Canossa – La sospensione seppur temporanea della struttura è stata fortemente attenzionata da parte dell’Amministrazione comunale fin da subito, al punto da essere portata in discussione anche nell’ultima CTSS del 22 dicembre scorso, proprio per il disagio che avrebbe comportato. Disagi che purtroppo non sono mancati: si pensi alle partorienti costrette al trasferimento presso l’Ospedale Ramazzini di Carpi. Ma pure per la diffusione di notizie in merito ad un’immediata riapertura, giunte però da fonti non riconducibili all’Ausl, e che proprio per questo hanno generato smarrimento tra i cittadini.”

La ripresa dell’attività da stamani nel reparto di ostetricia e ginecologia placa le perplessità e la forte amarezza sorte tra i cittadini di Mirandola e non solo, a seguito della chiusura del Punto nascite prima di Natale. “Dopo anche quanto uscito a mezzo stampa nei giorni scorsi sulla riapertura, ho provveduto a contattare direttamente l’Ausl al fine di avere ragguagli e risposte puntuali in merito – afferma l’Assessore Canossa – Ieri mattina, 3 gennaio, inoltre mi sono recata personalmente in Ospedale presso la struttura per constatare la situazione di persona e per capire i tempi effettivi di riapertura, ricevendo rassicurazioni che avrebbe ripreso l’attività oggi. Bene verrebbe da dire ma ritengo sia importante anche puntualizzare cosa ha comportato lo stop. La notizia della sospensione a dicembre ha amareggiato sia la comunità sia i professionisti dell’ospedale. Abbiamo sostenuto l’obiettivo di avere una struttura complessa di ostetricia e ginecologia ed manifestando soddisfazione quando poche settimane fa si era chiuso il concorso con la nomina del direttore. Però, con la nostra richiesta di una struttura complessa, l’obiettivo era quello di una struttura che fosse tale e non che alla prima difficoltà andasse in crisi. Una struttura complessa deve poter riorganizzarsi in caso di ferie e malattie ed assicurare la continuità dei servizi, altrimenti non si tratta di struttura complessa. È opportuno ricordare che fatti simili generano sfiducia, diffidenza e demoralizzazione tra il personale e nei professionisti, e l’ospedale di Mirandola ne ha di molto validi. Il timore è che poi anche a seguito di episodi del genere, questi possano un domani andarsene sfiduciati col depauperamento di risorse preziose difficili poi da recuperare.  Situazioni di cui Mirandola, ma pure tutto il territorio dell’Area Nord non ha bisogno e per le quali auspichiamo il non ripetersi.”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]