Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Le start up innovative in Italia, il nuovo report

di Andrea Lodi

Nell’ultimo anno si è scritto e parlato molto di pandemia da Covid-19. E’ indubbio che la crisi pandemica ha determinato una pesante crisi economica, derivante dalle restrizioni imposte per evitare la diffusione del virus. Fortunatamente però ci sono settori dell’economia che non risentono particolarmente della crisi e che investono. E’ il caso ad esempio delle startup innovative.

Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, aggiornato a dicembre 2020, redatto dal MISE (DG per la Politica Industriale) in collaborazione con InfoCamere, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.

Distribuzione per settori di attività

Per quanto riguarda la distribuzione per settori di attività, il 74,4% delle startup innovative fornisce servizi alle imprese. In particolare, prevalgono le seguenti specializzazioni:

  1. produzione di software e consulenza informatica (36,5%);
  2. attività di R&S (14,0%);
  3. attività dei servizi d’informazione (9,1%);

Il 17,2% opera nel manifatturiero, prevalentemente nella produzione di macchinari e prodotti elettronici.

Il 3,1% è impegnato in attività commerciali.

In alcuni settori economici l’incidenza delle startup innovative sul totale delle nuove società di capitali appare rilevante. È una startup innovativa l’8,8% di tutte le nuove società che operano nel comparto dei servizi alle imprese; per il manifatturiero, la percentuale corrispondente è 5,6%. In alcuni settori  la presenza di imprese innovative è particolarmente elevata: è una startup innovativa il 39,1% delle nuove aziende con codice Ateco C 26 (fabbricazione di computer), il 40,4% di quelle con codice J 62 (produzione di software) e addirittura oltre il 67,4% di quelle con codice M 72(ricerca e sviluppo).

Compagine sociale

Le startup innovative a “prevalenza femminile” (cariche amministrative detenute in maggioranza da donne) sono il 13,1% del totale (21,5% nelle imprese ordinarie), mentre nel 42,6% del totale almeno una donna è presente nella compagine sociale (46,1% nelle imprese ordinarie).

Le startup innovative a “prevalenza giovanile” (under 35) sono il 19,0% del totale (16,9% nelle imprese ordinarie), mentre nel 42,5% del totale almeno un giovane è presente nella compagine sociale (33,6% nelle imprese ordinarie).

Le startup innovative con compagine sociale a “prevalenza straniera” sono il 3,7% del totale (9,3% nelle imprese ordinarie).

Distribuzione territoriale

La Lombardia ospita oltre un quarto di tutte le startup italiane (27,0%). La sola provincia di Milano, rappresenta il 19,2% della popolazione, più di qualsiasi altra regione.

Seguono a ruota il Lazio con l’11,6%, (in gran parte localizzate a Roma), la Campania, con l’8,9% del totale nazionale, il Veneto con l’8,2%, l’Emilia-Romagna con il 7,8% e il Piemonte con il 5,5%. La regione con la maggiore densità di imprese innovative è il Trentino-Alto Adige, dove circa il 5,4% di tutte le società costituite negli ultimi 5 anni è una startup.

Fatturato

Le startup innovative sono soprattutto micro-imprese, vantando un valore della produzione complessivo pari a circa 1,4 miliardi di euro, con un valore medio unitario di poco superiore a 184,7 mila euro. Ciò è anche dovuto al ricambio costante cui è soggetta questa popolazione: per definizione, le imprese “best-performer”, più consolidate per età e fatturato, tendono progressivamente a perdere lo status di startup innovativa.

Redditività

Le startup innovative, per loro “natura” mostrano un’incidenza più elevata della media di società in perdita (oltre il 52,6% contro il 30,9% delle imprese ordinarie). Tuttavia, le società in utile mostrano “indicatori” particolarmente positivi in termini di redditività:

  • ROI (0,11 contro 0,06 delle imprese ordinarie)
  • ROE (0,23 contro 0,15 delle imprese ordinarie)
  • Valore aggiunto (0,35 contro 0,29 delle imprese ordinarie)

Infine, le startup innovative presentano un tasso di immobilizzazioni – uno dei principali indicatori della propensione a investire delle aziende – di circa sette volte più elevato rispetto alle altre aziende comparabili (29% rispetto a 4%).

La situazione in Europa

I numeri sopra riportati, se confrontati con quelli delle startup presenti in altri Paesi europei, evidenziano una situazione che necessiterebbe senz’altro di qualche correttivo.

In Gran Bretagna gli sgravi fiscali in ambito R&S ed un sistema di supporto che vede coinvolte università, imprese, finanza e agenzie per lo sviluppo, spingono le imprese ad investire fortemente nelle startup innovative.

La Germania, grazie ad un’ottima infrastruttura di base (simile a quelle inglesi e francesi) e ad una politica di forti investimenti soprattutto nel campo dell’istruzione, vanta il titolo di maggiore “incentivatore” nel campo dell’innovazione: Berlino è stata definita la “capitale europea delle startup”. Molti startupper europei scelgono la Germania come sede della loro attività.

In Francia è presente il più grande incubatore di startup del mondo: la cosiddetta “Station F”. Il Governo spinge molto su agevolazioni fiscali e un supporto infrastrutturale di alta qualità. Molti startupper europei, così come accade in Germania, scelgono la Francia come sede della loro attività.

Conclusioni

In definitiva, non esiste una sola strada per incentivare la nascita e la crescita delle startup innovative: alcuni Stati puntano su finanziamenti pubblici e agevolazioni fiscali, altri si propongono come collanti tra domanda ed offerta nella ricerca di capitale di rischio, mentre altri ancora, come la Germania, investono molto su un’istruzione tendente a sviluppare competenze nell’ambito dell’innovazione e del business.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    L’audiolibro ha scalato le classifiche nazionali di podcast di racconti per bambini contando 30mila riproduzioni su Youtube e altre sette piattaforme streaming[...]
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    L'associazione si è presentata pubblicamente con un evento online sabato 20 marzo[...]