Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Gennaio 2023

Quando terremoto e pandemia diventano sfide per rinnovarsi. L’esperienza di Emanuela Zavatti titolare del negozio Manu taglie forti.

CAVEZZO E SAN PROSPERO…. E DINTORNI – I cittadini della Bassa hanno maturato una certa “resistenza” alle calamità. Prima hanno dovuto affrontare le scosse del 2012, che hanno lasciato profonde ferite, poi la pandemia, ma si sono rimboccati la maniche, affrontando le sfide con coraggio e cercando di trasformarle in opportunità.

In quanto a coraggio di ripartire e capacità rinnovarsi ne sa qualcosa Emanuela Zavatti, 50 anni, di professione commerciante, che dopo il terremoto si è trovata inagibile prima il negozio in centro a Cavezzo, poi il il garage dove aveva stoccato la merce in attesa di trovare un nuovo locale dove riaprire.
“Per ripartire quanto prima – ricorda – insieme ad altri commercianti avevamo dato vita al progetto innovativo Cavezzo 5.9, il centro commerciale nei container nato in centro a Cavezzo. Smantellato il 5.9, ho deciso di riaprire l’attività di abbigliamento di moda curvy spostandosi a San Prospero”.

Quando Emanuela Zavatti ha aperto il suo negozio “Manu taglie forti” si è posta un obiettivo ben preciso: proporre capi dalla 46 alla 62, di ottima qualità e design giovane, in grado di soddisfare le esigenze e le personalità delle clienti. Una ricerca continua quella di Emanuela che ha avuto un ottimo riscontro. Le clienti, infatti, di tutte le età arrivano anche da fuori provincia perché trovano in “Manu taglie forti” un punto di riferimento: capi in grado di farle sentire bene e belle e i consigli di Emanuela che, oltre ad essere figlia d’arte (la mamma aveva un negozio in centro a Cavezzo), vanta grande passione per il suo lavoro unita all’esperienza.

“Ho iniziato lavorando come commessa in un negozio di abbigliamento per taglie forti – racconta -, poi nel 2003 ho aperto la mia attività dedicata alle donne curvy proponendo capi giovani e alla moda. Mi sono immedesimata nelle clienti chiedendomi: “e se diventassi io una taglia forte? Sicuramente vorrei vestirmi con abiti che mi valorizzassero”.

Dopo il sisma, è arrivata la pandemia. Anche in questo caso, Emanuela ha colto la nuova sfida come un’occasione per rinnovarsi. “Sono una persona del fare – racconta -. Nei primi mesi dell’emergenza Covid l’attività ha avuto uno stop, poi ho cercato di ripartire. Ho iniziato a collaborare con Anna Reccia, una giovane che si occupa di social media marketing e ci siamo reinventate, non senza difficoltà. Con il negozio chiuso, abbiamo raggiunto le clienti con dirette sui social, una sorta di “salotto” tra amiche, durante le quali presentavamo i capi presenti in negozio e garantendo la consegna degli ordini a domicilio in tutta Italia. Abbiamo cercato di continuare l’attività in modo divertente e coinvolgente”.

Quando non lavora, Emanuela si di divide tra la famiglia, il volontariato, la lettura e…la ricerca di un fidanzato.
“Sono adrenalinica e adoro affrontare sempre nuove sfide – racconta -. Mi piace cucinare, leggere, dedicarmi al volontariato. Sono separata e, nella casa immersa nel verde di Cavezzo, vivo con mio figlio Nicolò di 27 anni che pratica rugby, mia fratello e mia nipote, insieme a 4 gatti, 2 oche del Campidoglio e due cani. Ambisco ad allargare la famiglia con un maiale e un asino… si troverebbero benissimo. La casa è molto importante e rappresenta un punto di riferimento, un porto sicuro per gli amici dove venire, rigenerarsi e ripartire. Ho un ottimo rapporto con il mio ex marito e gli ex fidanzati e quando li ospito mi piace cucinare. Loro dicono che sono una donna complicata, ma è una bugia (ride) perché se c’è una persona semplice quella sono io! Sono alla ricerca di un principe azzurro che cammini al mio fianco. Non dovrebbe essere difficile trovarlo… in fondo sono solo testarda, determinata, generosa, lungimirante (forse troppo!), curiosa, disordinata, pratica, dico sempre quello che penso… Insomma, davvero una persona semplice, non capisco perché non ho ancora incontrato il mio principe. Spero nella prossima intervista di comunicarvi che la ricerca è finita!”.

Prima della pandemia Emanuela organizzava e partecipava ad eventi benefici. “Mi piaceva dedicarmi al volontariato insieme a mio figlio – racconta -, con alcune amiche abbiamo anche creato il gruppo “L’Abbraccio”, dedicato alle donne morte nel sisma del 2012 per parlare di prevenzione al femminile. Speriamo di poterlo fare di nuovo”.

Da persona curiosa qual è, Emanuela si interessa di reincarnazione, simbologia e magia. “Mi piace leggere – racconta – una passione sono i libri del filosofo Igor Sibaldi. Sul comodino tengo un quaderno per gli appunti, dove scrivo i sogni premonitori e le cose che ho paura di dimenticarmi. D’altra parte, mi piace essere sempre impegnata. Non voglio correre il rischio di annoiarmi”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto
Consigli di salute
Perchè si devono raddrizzare i denti storti?
I denti storti rappresentano principalmente un fattore estetico se non interferiscono con l’occlusione della bocca. E rappresentano una difficoltà aggiuntiva alla corretta igiene oraleleggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere sulla pasta choux
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    E' nato il "Calendario della memoria" dell'Anpi di Modena
    Il Progetto è parte delle iniziative che l’ANPI provinciale di Modena intende realizzare per ricordare gli 80 anni dall'inizio della Lotta di Liberazione (1943-2023).[...]
    Appennino modenese, caduti altri 20 centimetri di neve
    I mezzi spargisale sono 27 (13 in montagna e 14 in pianura), più nove di proprietà della Provincia, oltre a 14 mezzi “combinati” cioè sia spartineve che spargisale[...]
    A Modena si realizza una scuola jolly da usare quando nelle altre si fanno i lavori
    Sarà uno spazio scolastico da utilizzare ogni volta che serve, senza creare disagi agli studenti e soprattutto garantendo la piena continuità delle lezioni.[...]

    Curiosità

    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    Su Internet cerchiamo sempre notizie e aggiornamenti su quanto accade attorno a noi, e il motore di ricerca Google lo ha messo in classifica.[...]
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Chi può se ne va insomma all'estero, al caldo. Mentre chi ama la neve e resta in Italia sceglie Marilleva a pochi passi dalle più belle piste da sci del Trentino.[...]
    Niente tasse regionali alle compagnie aeree se evitano di sorvolare le aree densamente abitate di Bologna
    Niente tasse regionali alle compagnie aeree se evitano di sorvolare le aree densamente abitate di Bologna
    I voli si sposteranno verso la Bassa percjè decolleranno dalla pista 30 Nord-Ovest, verso zona Bargellino[...]
    • malaguti