Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
02 Luglio 2022

Il rapporto Almalaurea premia Unimore: dimezzato il tasso di disoccupazione e stipendi al di sopra della media nazionale

MODENA- Solo il 5.8% dei laureati Unimore non è inserito nel mondo del lavoro a un anno dal conseguimento del titolo. Ottime anche le prospettive retributive immediate e future, che si attestano sempre al di sopra della media nazionale. Lo dice l’ultimo Rapporto AlmaLaurea sulla condizione occupazionale dei laureati dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

La laurea conseguita in Unimore continua ad essere uno strumento indispensabile per entrare rapidamente a contatto con il mondo del lavoro. Lo attesta il Consorzio interuniversitario AlmaLaurea che, nel suo ultimo rapporto relativo alla indagine sulla occupazione di laureati e laureate di secondo livello presso l’ateneo emiliano- intervistati dopo un anno dal conseguimento del titolo- rileva un tasso di disoccupazione ulteriormente sceso fino al 5,8%, inferiore di ben – 5 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Un risultato straordinario se raffrontato al livello della disoccupazione giovanile in Italia, fotografato nel dicembre 2021 (fascia di età 15/24 anni – fonte Istat) al 26,8%, che ci restituisce l’importanza dei titoli conseguiti presso Unimore.

Anche rispetto al panorama regionale, l’Università di Modena e Reggio Emilia si colloca ad un livello di disoccupazione che è quasi la metà di quello regionale, attestato – sempre secondo Almalaurea – all’11,4%.

Tra gli occupati ad un anno dal conseguimento del titolo, la retribuzione è in media di 1.438 euro mensili netti, maggiore della media regionale (1.405 euro) e di quella nazionale (1.407 euro).

Gli ottimi dati che questo importante rapporto ci restituisce si collocano senz’altro entro un contesto particolarmente favorevole, che vuole la realtà modenese e reggiana molto dinamica per ciò che riguarda il tessuto produttivo, ma non possono essere analizzati senza considerare il grande impegno che Unimore profonde in termini di qualità della didattica e attenzione al percorso formativo di studenti e studentesse: il 68,1% dei laureati, infatti, termina l’università in corso, con un voto medio di laurea di 101,9 su 110.

Un’attenzione verso il percorso formativo espressa anche in termini di opportunità di tirocini curriculariesperienze all’estero e lavoro durante gli studi: il 70,4% dei laureati ha svolto tirocini riconosciuti dal proprio corso di studi, l’8,3% dei laureati ha compiuto un’esperienza di studio all’estero riconosciuta dal corso di laurea (Erasmus in primo luogo), mentre il 66,7% dei laureati ha svolto un’attività lavorativa durante gli studi universitari.

Particolarmente lusinghieri anche i dati sulla soddisfazione generale espressa dalla comunità studentesca: il 90,2% dei laureati si dichiara soddisfatto dell’esperienza universitaria nel suo complesso; tra questi l’87,0% è soddisfatto del rapporto con il corpo docente e l’86,0% ritiene il carico di studio adeguato alla durata del corso. In merito alle infrastrutture messe a disposizione dall’Ateneo, l’86,8% dei laureati che le ha utilizzate considera le aule adeguate.

E quanti si iscriverebbero di nuovo all’Università? Il 73,2% dei laureati sceglierebbe nuovamente lo stesso corso e lo stesso Ateneo, mentre l’8,3% si iscriverebbe nuovamente allo stesso Ateneo, ma cambiando corso.

“Come Ateneo – afferma il rettore Unimore, professore Carlo Adolfo Porro – siamo particolarmente soddisfatti dei dati positivi espressi dall’ultimo rapporto Almalaurea: la gran parte delle performance prese in esame ci vedono nettamente al di sopra delle medie regionali e nazionali. Questi risultati sono il frutto di un lavoro corale che vede impegnato il nostro Ateneo, sempre più capace di offrire standard molto elevati di didattica a quanti scelgono Modena e Reggio Emilia quale luogo di formazione universitaria.”

Il rapporto Almalaurea di Unimore

Il Rapporto di AlmaLaurea sul Profilo dei laureati ha analizzato le performance formative di circa 300 mila laureati del 2021 di 77 università. In particolare, si tratta di 169 mila laureati di primo livello, 95 mila dei percorsi magistrali biennali e 35 mila a ciclo unico.

Il Rapporto di AlmaLaurea di Unimore sulla Condizione occupazionale dei laureati ha analizzato 660 mila laureati, di 76 università, di primo e secondo livello del 2020, 2018 e 2016 contattati, rispettivamente, a uno, tre e cinque anni dal conseguimento del titolo.

 

LEGGI ANCHE

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDa Novi al Sudafrica: le macchine agricole di Andreoli Engineering fanno il giro del mondo
    • WatchTante e belle motociclette domenica a Mirandola.
    • WatchA spasso nel bosco di San Felice sul Panaro

    La buona notizia

    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]
    Scompare in Calabria, il liceo di Ancona inonda di cartoline il suo paese per rompere l'omertà
    I ragazzi e le ragazze anconetane avevano partecipato a un campo di Libera a Crotone e hanno conosciuto la mamma del giovane 19enne di cui non si hanno notizie da 9 anni: lupara bianca[...]

    Curiosità

    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Dal 2 giugno saranno sparsi nei luoghi più frequentati del paese[...]
    • malaguti