Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Ottobre 2022

Palestra e ambulatorio specialistico: così Seta fidelizza e valorizza i dipendenti

MODENA- Seta è stata selezionata dalla presidenza del Consiglio dei ministri-Dipartimento per le Politiche della Famiglia nell’ambito del progetto nazionale #Conciliamo”: finalizzato a realizzare progetti di welfare aziendale che consentano lo sviluppo di azioni su misura per le famiglie dei dipendenti e migliorino la qualità di vita dei lavoratori.

Il progetto presentato da SETA sarà pienamente operativo a partire da gennaio 2023 e prevede diverse azioni in applicazione degli obiettivi nazionali, alcune delle quali particolarmente innovative. Ad esempio, verrà realizzato un ambulatorio salute in ciascuna delle tre sedi provinciali (Modena, Reggio Emilia e Piacenza), accessibile a tutto il personale, nel quale poter usufruire di visite specialistiche e terapie con particolare riguardo alle problematiche posturali e dell’apparato muscolo-scheletrico (particolarmente sollecitati per chi opera sui mezzi pubblici).

Verrà inoltre realizzata una palestra ad accesso gratuito per i dipendenti, allestita con attrezzature Technogym, per incoraggiare l’attività fisica come prevenzione e cura nella propria routine quotidiana e sul luogo di lavoro. Tale azione – che integra l’attività dell’ambulatorio salute – è particolarmente innovativa e non trova riscontro in altre aziende del trasporto pubblico: date queste caratteristiche la palestra verrà attivata in via sperimentale nella sede di Modena, che vede la maggior presenza numerica di lavoratori. Un ulteriore elemento di distinzione è rappresentato dal laboratorio per figli dei dipendenti con disturbo dello spettro autistico: SETA metterà a loro disposizione locali idonei e una rete di specialisti. A tale scopo, sono state sottoscritte convenzioni con le associazioni delle famiglie di ragazzi con autismo “AUT AUT” e “Il Tortellante” di Modena che programmeranno attività di varia natura, al fine di aumentare le possibilità di inclusione sociale ed inserimento nella vita lavorativa dei ragazzi affetti da questo disturbo, in sensibile aumento.

Tra le altre azioni che SETA ha previsto a beneficio dei circa 1.040 dipendenti e dei famigliari si segnalano la predisposizione di ambienti attrezzati per il coworking, una piattaforma a gestione dei dipendenti per la segnalazione di fornitori di servizi quotidiani ad uso familiare (baby sitting, badanti, artigiani), l’attivazione di corsi di informatica per i figli dei dipendenti, l’installazione nelle tre sedi aziendali di locker per la consegna di acquisti effettuati online. Le azioni che saranno realizzate nell’ambito del progetto “#Conciliamo” vanno a integrare il già ricco e consolidato programma di welfare aziendale che SETA ha attivato a favore del personale dipendente a partire dal 2018, investendo importanti risorse per favorire la conciliazione della vita lavorativa con quella famigliare ed offrire interessanti opportunità di crescita personale e professionale. In particolare, i dipendenti SETA possono utilizzare, in parte o completamente, gli importi assegnati come Premio di risultato per accedere ad una pluralità di servizi, attivabili gratuitamente o con forti sconti, quali ad esempio prestazioni sanitarie di vario genere, check up medici, rimborsi per frequenza asili nido o acquisto libri ed attrezzature scolastiche, attivazione di corsi di studio o di aggiornamento, attivazione di forme di previdenza integrativa e di pacchetti sportivi, culturali, per il tempo libero, il benessere e lo shopping. Inoltre, SETA garantisce un ulteriore vantaggio ai dipendenti aumentando a proprie spese il valore nominale del Premio di risultato (nella misura del 20% circa) qualora il lavoratore decida di impiegarlo per accedere al programma di welfare aziendale.

“La valorizzazione e la fidelizzazione del personale rappresentano obiettivi strategici per la nostra azienda: dedichiamo importanti risorse per migliorare le condizioni in cui operano i lavoratori, sia dal punto di vista salariale sia incentivando la loro crescita formativa, nonché favorendo la conciliazione degli impegni personali e professionali” dichiara Antonio Nicolini, Presidente di SETA. “Nel trasporto pubblico il fattore umano ha un ruolo imprescindibile – prosegue Nicolini – ed ultimamente tutte le aziende italiane incontrano crescenti difficoltà nel reperire personale qualificato, in particolare conducenti di autobus il cui compito è altamente impegnativo e richiede professionalità e responsabilità. SETA vuole creare le condizioni affinchè, tramite progetti specifici, si possano offrire ai dipendenti occasioni costanti e concrete di miglioramento. Questo percorso è stato scandito, di recente, da diversi importanti passaggi, come la definizione di un accordo sindacale sul contratto integrativo aziendale ed un significativo intervento di stabilizzazione contrattuale, a beneficio di lavoratori attualmente inquadrati con rapporti a termine. Dal prossimo mese di agosto, infatti, circa 30 autisti che lavorano con un contratto a tempo determinato saranno assunti in pianta stabile e vedranno trasformato il proprio rapporto in un contratto a tempo indeterminato. Coerentemente con questa impostazione, SETA effettuerà le prossime assunzioni di personale viaggiante utilizzando esclusivamente contratti a tempo indeterminato. Infine, per favorire l’inserimento del personale di nuova assunzione che proviene da territori diversi da quelli di assegnazione, SETA già da alcuni anni mette a disposizione alloggi temporanei per quei lavoratori che non dispongono di un’immediata sistemazione abitativa. L’azienda, infatti, si fa carico del reperimento dell’alloggio e dei relativi costi, con un minimo contributo a carico del dipendente. Tutte queste misure – conclude il Presidente Nicolini – testimoniano il nostro impegno a favore delle risorse umane, che rappresentano un patrimonio fondamentale ed insostituibile”.

 

LEGGI ANCHE

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Alluvione Marche, dalla Bassa la solidarietà della Polizia Locale Area Nord
    "Abbiamo restituito una briciola della solidarietà ricevuta durante il terremoto del 2012"[...]
    Tra Nonantola e Sant'Agata allo studio la Ciclabile delle Partecipanze
    Obiettivo, creare un interessante itinerario di rilievo naturalistico e turistico attraverso i territori delle Partecipanze agrarie dei due Comuni[...]
    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]

    Curiosità

    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mercoledì 28 settembre, presso le Scuole medie cittadine “Montanari”, il sindaco di Mirandola Alberto Greco ha voluto portare un saluto ai 40 studenti che stanno prendendo parte al "Summer Camp"[...]
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Il test è stato pensato per mettere alla prova la capacità di deviare un asteroide in caso di possibile collisione con la Terra: immagini raccolte dal minisatellite italiano LiciaCube[...]
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    • malaguti