Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Ottobre 2022

Taxibus serale: a Modena parte il nuovo servizio di trasporto Seta

MODENA- Modena avrà un servizio di trasporto pubblico serale- riservato agli abbonati SETA- per gli studenti universitari, i pendolari, i lavoratori e coloro che desiderino fruire delle opportunità ricreative offerte dalla città.

Dal 5 settembre sul territorio comunale sarà attivo, in via sperimentale, il servizio di Taxibus serale, dalle 20.30 all’una, con tariffe a partire da 4 euro per il singolo abbonato, che diminuiranno all’aumento del numero di viaggiatori. Ad esempio, 3 viaggiatori pagheranno 2,6 euro a testa.

16 le piazzole di carico di nuova attivazione, dislocate in punti strategici come ospedali, stazione Fs, cinema, residenze studentesche, Palasport, polisportive, centro storico e diversi capilinea urbani.

I nuovi punti di accesso si aggiungeranno ai 4 del Taxibus notturno già esistenti e attivi dalle 20.30 fino alle 5.30 di mattina.

Il servizio è stato pianificato da aMo d’intesa con il Comune di Modena. Sarà gestito da SETA e affidato al Consorzio taxisti modenesi COTAMO.

Come funziona

Il Taxibus serale non ha itinerari definiti, ma consente spostamenti dal centro storico verso qualsiasi luogo esterno al centro (point to door) e da 11 piazzole esterne verso il centro (point to point).

E’ disponibile attraverso la chiamata a COTAMO, dalle piazzole e/o punti di accesso contrassegnati da diversi colori (verde, arancione e rosso) che distinguono le possibilità di viaggio.

La tariffa, per un solo passeggero abbonato è di 4 euro, per l’Area 1, che comprende la parte della città interna all’anello delle tangenziali e decresce all’aumentare dei passeggeri fino a scendere sotto i 3 euro per singolo passeggero.

Per l’Area 2, raggiungibile solo dai punti arancioni e verdi, le tariffe partono da 6 euro per il singolo passeggero, e scendono all’aumentare dei numeri di passeggeri.

Si incentiva così il viaggio condiviso da più utenti, per valorizzare l’aspetto collettivo del servizio di trasporto.

I 20 punti di accesso sono contrassegnati alle piazzole/fermate e sulla mappa illustrativa, da tre tipologie di colori: verdi, arancioni e rossi.

I 4 punti di accesso verdi sono in funzione dalle 20.30 alle 5,30 ed erano già esistenti (Taxibus Notturno). Sono collocati in Stazione FS, Piazza Matteotti e presso i due principali nosocomi modenesi. Da questi punti si può andare in qualsiasi luogo esterno al centro storico o verso piazza Matteotti e San Francesco.

I 5 punti arancioni, attivi dalle 20.30 all’una, sono collocati in Autostazione, in via Ramelli (presso il cinema), in Piazza Garibaldi, presso il parcheggio scambiatore di Gottardi e in piazza San Francesco. Da qui si può andare in ogni punto esterno al centro storico, o verso piazza Matteotti o piazza San Francesco.

Infine, gli 11 punti rossi sono esterni al centro storico, attivi dalle 20.30 all’una, coincidenti per la maggior parte con capilinea urbani, oltre Palasport e polisportive. Da qui ci si può recare esclusivamente verso i punti verdi o arancioni.

Per prenotare basta contattare il servizio radio Taxi COTAMO allo 059374242, e mandare un sms o Whatsapp al 3351838555 indicando TAXIBUS, la piazzola e il proprio nome, la risposta arriverà dopo qualche istante con la sigla del taxi e il tempi di arrivo. I taxi non sono contraddistinti rispetto al servizio ordinario.

Tutti i passeggeri devono essere dotati al momento della salita di abbonamenti SETA mensili o annuali attivi, tra cui “Mi Muovo anche in città” e “Salta su”, nonché card ricaricabili senior SETA attive.

 

L’esigenza di un servizio di trasporto pubblico serale per un capoluogo di grandi dimensioni come Modena era stata manifestata da diverse fasce di utenza negli ultimi tempi e raccolta dai comuni soci dell’Agenzia per la Mobilità, attraverso l’utilizzo delle risorse aggiuntive strutturali concesse dalla Regione al bacino di Modena.

Agenzia ha sviluppato uno studio sulle modalità di spostamento dei cittadini nella fascia serale e sui poli attrattori più significativi. Sono state anche raccolte le preferenze/necessità degli studenti universitari, attraverso un questionario specifico. In fase attuativa, in collaborazione con il Comune e con SETA, considerata la tipologia specifica di domanda di spostamento, considerato il contesto economico di difficoltà in cui si trova il settore del trasporto pubblico dopo il COVID, la crisi energetica, i costi aumentati esponenzialmente e i contestuali vincoli di operatività del Gestore, si è optato in
questa prima fase per un servizio sperimentale svolto con taxi, su prenotazione, più flessibile e capillare, anziché un servizio di linea.

Il servizio, nella sua attuale configurazione, consentirà di individuare con maggior precisione la domanda effettiva da parte dell’utenza, e di intercettare le origini/destinazioni più richieste, per poter procedere, in una seconda fase, anche con
l’eventuale estensione ai non abbonati.

Non si esclude inoltre che in futuro, se la fase sperimentale avrà esito positivo, se il gradimento e il numero complessivo di
spostamenti rilevato fosse alto, e il contesto economico fosse più favorevole, si potrebbe sviluppare un servizio cadenzato e con percorsi prestabiliti.

Maggiori informazioni sul sito di SETA , al numero 840000216 o tramite Whatsapp al 3342194058.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Alluvione Marche, dalla Bassa la solidarietà della Polizia Locale Area Nord
    "Abbiamo restituito una briciola della solidarietà ricevuta durante il terremoto del 2012"[...]
    Tra Nonantola e Sant'Agata allo studio la Ciclabile delle Partecipanze
    Obiettivo, creare un interessante itinerario di rilievo naturalistico e turistico attraverso i territori delle Partecipanze agrarie dei due Comuni[...]
    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]

    Curiosità

    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mercoledì 28 settembre, presso le Scuole medie cittadine “Montanari”, il sindaco di Mirandola Alberto Greco ha voluto portare un saluto ai 40 studenti che stanno prendendo parte al "Summer Camp"[...]
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Il test è stato pensato per mettere alla prova la capacità di deviare un asteroide in caso di possibile collisione con la Terra: immagini raccolte dal minisatellite italiano LiciaCube[...]
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    • malaguti