Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
29 Settembre 2022

Attività fisica e alimentazione: le mosse vincenti per affrontare lo studio e gli esami

MODENA- Attività fisica e Alimentazione: sono queste le due “A” vincenti per affrontare il mese di settembre dedicato, per molti giovani, alla preparazione degli esami universitari e delle prove di recupero scolastico.

Svolgere un’attività fisica moderata e mangiare correttamente, possono infatti aiutare il lavoro intellettuale. Al contrario, uno stile di vita troppo sedentario, abitudini alimentari disordinate, l’eccesso di bevande zuccherine o di caffè, oltre alle poche ore di sonno, possono influire negativamente sulla capacità di concentrazione, soprattutto se protratte nel tempo.

Riprendere lo studio dopo un periodo di sosta richiede un mix di accortezze sia riguardo al movimento fisico che all’alimentazione – dichiara Gustavo Savino, direttore della Medicina dello Sport dell’Azienda USL di Modena – Non serve strafare, ma garantire al proprio corpo un’attività che lo mantenga in movimento unendo un’attenzione particolare al tipo di cibo che si consuma e ai possibili eccessi legati, per esempio, al caffè, che spesso viene assunto in maniera eccessiva durante le lunghe giornate passate sui libri”.

Il modo più giusto per affrontare un impegno mentale dopo un periodo di vacanze, che è sicuramente servito a scaricare lo stress accumulato durante l’inverno, si può tradurre e riassumere in pochi punti fondamentali indicati dalla Medicina dello Sport:

1) Non trascurare il movimento quando si studia per periodi prolungati. Basta che ogni 30-45 minuti ci si ricordi di fare piccoli esercizi sia da seduti che in piedi per tenere sempre attivi i processi biochimici muscolari e la circolazione periferica.

2) Evitare supplementi e integratori senza che sussistano motivi che ne giustifichino l’assunzione. Nessun integratore facilita l’apprendimento, basta seguire le indicazioni per una sana alimentazione.

3) Evitare stimolanti come la caffeina ad alte dosi, le bevande a contenuto “energetico” non migliorano l’apprendimento, se assunte a concentrazioni elevate possono aumentare la frequenza cardiaca e contribuire all’ansia riducendo la capacità di attenzione.

4) Assicurarsi il giusto riposo quotidiano ed evitare lo studio notturno.

 

Accanto a ciò, è fondamentale anche un’alimentazione sana ed equilibrata. Come spiega Alberto Tripodi del Servizio igiene alimenti e nutrizione dell’Azienda USL di Modena: “Le indicazioni valide tutti i giorni sono ancor più da seguire quando si deve affrontare la preparazione per gli esami scolastici o universitari. Pasti nei quali la componente principale saranno i carboidrati complessi (pasta, pane, riso), energia per l’ottimale funzionamento del cervello e un buon apporto di liquidi consumando acqua, almeno 1,5/2 litri al giorno, frutta, verdura e ortaggi. Mai saltare i pasti, in particolare la prima colazione, momento indispensabile per iniziare bene la giornata dopo il risveglio. Da ridurre salumi e insaccati, cibi ricchi di sale, bevande zuccherate e limitare l’alcool, che oltre a rappresentare un comportamento a rischio per la salute, risulta controproducente in termini di prestazioni scolastiche e sportive. Altrettanto importante è eliminare l’abitudine del fumo, che aumenta la produzione di sostanze tossiche esponendo l’organismo a patologie. Una particolare attenzione anche agli eccessi di caffè e bevande con alte concentrazioni di caffeina – come già ricordato – specie nel periodo serale, per non disturbare il sonno notturno”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]
    Pork Factor Concordia, 25 mila euro donati a cinque realtà dedicate ai bambini
    Oltre ai I fiol d’la schifosa altre associazioni hanno contribuito: Musicanima; Ciclisti amatoriali di Concordia; Tennis Club Concordia; Avis Concordia; Allenatori giovanili Pol Possidiesi[...]
    A Mirandola ripartono i corsi dell’Università della Libera Età “Bruno Andreolli”
    I corsi sono completamente gratuiti. Gli incontri si svolgeranno presso la “Sala Trionfini” in piazza Ceretti[...]

    Curiosità

    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mirandola, il sindaco incontra i 40 studenti del "Summer camp"
    Mercoledì 28 settembre, presso le Scuole medie cittadine “Montanari”, il sindaco di Mirandola Alberto Greco ha voluto portare un saluto ai 40 studenti che stanno prendendo parte al "Summer Camp"[...]
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Riuscito il test Nasa: la sonda Dart ha colpito l'asteroide
    Il test è stato pensato per mettere alla prova la capacità di deviare un asteroide in caso di possibile collisione con la Terra: immagini raccolte dal minisatellite italiano LiciaCube[...]
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    • malaguti