Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
05 Dicembre 2022

Gli “occhiali intelligenti” segnano il primato: intervento “da remoto” su un’assistita affetta da SLA

MODENA- È un intervento unico nel suo genere quello che lo scorso 2 settembre, grazie all’ausilio di speciali occhiali intelligenti, ha permesso di sostituire per la prima volta la PEG (Gastrostomia Endoscopica Percutanea) al domicilio dell’assistita: una modenese 78enne affetta da sclerosi laterale amiotrofica (SLA), evitando così il ricovero in ospedale.

Si è trattato di un evento eccezionale per il setting in cui si è svolto, quello domiciliare appunto, e per l’utilizzo di una tecnologia, gli smart glasses, in dotazione esclusiva in Italia alla struttura complessa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell’Azienda USL di Modena diretta dal dottor Mauro Manno, che ha consentito il dialogo da remoto tra l’infermiera al domicilio della paziente e uno specialista endoscopista: grazie a questa esperienza, si allargano gli orizzonti di applicazione di questa innovativo strumento, per una tecnologia che esce dall’ospedale ed entra nelle case dei cittadini che necessitano di assistenza anche specializzata.

Cos’è la PEG – Acronimo di Gastrostomia Endoscopica Percutanea, è un tubicino che collega la cavità gastrica con l’esterno, posizionato per via endoscopica nei pazienti che presentano disturbi organici o funzionali alla deglutizione, per permettere l’assunzione di cibi e di liquidi. In occasione del primo posizionamento, per mantenere in sede la PEG, viene applicato un bumper (una sorta di bottone) all’interno dello stomaco. Dopo un certo periodo di utilizzo o se si dovesse ostruire, come nel caso della 78enne, il tubicino dev’essere rimosso e sostituito: un’operazione che è sempre stata eseguita in ospedale, per la delicatezza dell’intervento dovuta allo sganciamento del bumper dalla parete dello stomaco.

L’eccezionalità dell’intervento – Proprio qui sta la particolarità dell’evento che ha riguardato la 78enne: l’utilizzo degli smart glasses, uniti alla collaborazione tra il servizio di Assistenza domiciliare (SADI) del Distretto di Mirandola e l’unità di Endoscopia Digestiva, ha reso possibile sostituire il primo impianto della PEG senza spostare la paziente, che è potuta rimanere al proprio domicilio evitando così i rischi connessi al trasporto e al ricovero, che per una persona fragile possono essere anche molto pericolosi.

A casa della donna si sono recati Marina Martini, infermiera specialista dell’Endoscopia, e Stefano Gennari, infermiere della Domiciliare che assiste da tempo la 78enne: indossando gli speciali occhiali intelligenti l’infermiera si è tenuta in collegamento audio/video con un medico dell’Endoscopia Digestiva che da remoto, dal monitor di un computer, ha potuto vedere l’intera operazione e apportare i propri suggerimenti, per altro visibili sul visore degli occhiali indossati dall’infermiera specialista. L’intervento si è concluso con successo nell’arco di circa 15 minuti, senza complicanze né necessità di ulteriori interventi. Ad assistere era presente anche la caregiver famigliare, la figlia della donna, che ha potuto apprezzare la sinergia tra i sanitari e l’utilità della tecnologia innovativa a tutela della salute della madre.

Le successive sostituzioni saranno più semplici e potranno essere eseguite sempre a domicilio dagli infermieri del SADI, in quanto le PEG riposizionate non sono più dotate di bumper rigido ma è sufficiente azionare una valvola e sgonfiare il palloncino che la mantiene in sede.

La telemedicina – dichiara l’assessore alle Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna, Raffaele Donini – è una realtà di straordinaria importanza e l’intervento dimostra, ancora una volta, che la sanità territoriale non è uno slogan, è una realtà concreta che assicura risultati come quelli di oggi, in cui il proprio domicilio si trasforma nel primo luogo di cura proprio grazie alla tecnologia. Continuiamo a investire sull’innovazione tecnologica e sulla sanità di prossimità: queste sono le due direttrici che assicurano ai cittadini una qualità di cura sempre più efficace. Al personale sanitario che ha effettuato l’intervento va il mio ringraziamento anche a nome della giunta regionale”.

L’utilità concreta della tecnologia – afferma Anna Maria Petrini, direttrice Generale dell’Azienda USL di Modena – e le competenze e le abilità umane si sono fuse per dare vita a un intervento eccezionale, perché ha permesso di non spostare da casa una paziente fragile e questo è per noi fonte di grande soddisfazione. Favorire una sanità di prossimità, sfruttando l’innovazione e la tecnologia, è uno degli obiettivi che l’azienda sanitaria territoriale si è posta per tenersi al passo con i tempi e dare risposte sempre più adeguate ai bisogni della popolazione. Rivolgo un plauso agli operatori per la grande professionalità messa in campo e un sentito ringraziamento alla famiglia della paziente per la fiducia nel servizio sanitario pubblico che ha dimostrato”.

Siamo l’unica unità operativa di Endoscopia in Italia ad avere in dotazione gli smart glasses – spiega il direttore Mauro Manno – e questo intervento rappresenta un esempio concreto di ciò che è possibile fare con l’ausilio di questa tecnologia. Tecnologia che porta con sé diversi vantaggi, tra cui l’utilizzo di una connessione protetta tramite un sistema certificato e adeguato all’attuale normativa sulla privacy, che consente quindi un’elevata protezione del dato sensibile. Tramite il visore degli occhiali è possibile effettuare diverse operazioni che facilitano il dialogo tra l’operatore che li indossa e lo specialista in remoto: si possono infatti scattare e inviare immagini dettagliate delle parti interessate dall’operazione in atto, apportando anche annotazioni testuali o grafiche. Il potenziale di questi dispositivi è enorme e si applica a diversi ambiti, tra cui l’assistenza domiciliare, permettendo di eseguire operazioni di una certa complessità senza necessità di ricoverare il paziente, con tutti i vantaggi che ne conseguono”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere della torta delle rose
Francesca Monari ci invita a degustare questo dolce dal fascino antico, soffice a lentissima lievitazione e lavorazione tipico della città di Mantova.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Come proteggere la tua bocca durante le feste? Ecco i consigli del dentista!
I dolci che costellano il periodo natalizio possono facilitare l’insorgere di carie: cioccolata, torroni e panettoni, ma anche bevande gassate e calici di spumante possono aggredire lo smalto dei dentileggi tutto
Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchBaby gang a Finale Emilia: dopo gli arresti piano di reinserimento per i minori coinvolti
    • WatchIncidente stradale mortale a Finale Emilia, è morta Beatrice Boccasanta
    • WatchA Mirandola una benemerenza per monsignor Cavina

    La buona notizia

    "Natale a casa di Lucio": i presepi dell'artista Marcello Aversa in mostra nella casa di Lucio Dalla
    In una delle sue più celebri canzoni, “L’anno che verrà”, Lucio Dalla immaginava il futuro desiderato come quello in cui “sarà tre volte Natale” ed era questo, infatti, il periodo dell’anno che preferiva[...]
    Per Angelica Ferri della Villa La Personala di Mirandola il premio Internazionale “Profilo Donna”
    Già prima del terremoto, concessa per matrimoni ed eventi molto esclusivi quale, tra gli altri, il matrimonio tra Maddalena Corvaglia ed il batterista di Vasco Rossi, Stef Burns, oggi Villa La Personala si afferma sempre più come location d’eccellenza[...]

    Curiosità

    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    Si vuole così vagliare on line quanto vengano o no apprezzati l'organizzazione del lavoro e il rapporto con l'utenza.[...]
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meloni spiega: "E' un approccio che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, dalla progressiva uscita dalla pandemia fino alla complessa congiuntura economica e internazionale, può e deve offrire alla nostra nazione anche delle occasioni".[...]
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    A 20 anni di distanza dagli ultimi finanziamenti statali riprende il progetto delle ‘autostrade d’acqua’: opere sostenibili che rientrano a pieno titolo nella transizione ecologica[...]
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    L'auto era stata trasformata nella carrozzeria e negli accessori esterni per renderla del tutto somigliante a una Ferrari F430[...]
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Protesta dei giocatori della Germania contro la decisione della Fifa di vietare la fascia arcobaleno con la scritta 'One love'[...]
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Seconda edizione della ricerca sugli stili di guida, commissionata da Anas e condotta da CSA Research - Centro Statistica Aziendale[...]
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Superscommesse e Supernews hanno lanciato un sondaggio che ha permesso a migliaia di appassionati di votare per la propria Nazionale del cuore in questo Mondiale 2022.[...]
    • malaguti