Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
20 Giugno 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Alcol e fumo, dopo la pandemia in aumento le persone in cura nel modenese

Nei mesi di aprile e maggio, dedicati in tutto il mondo alla prevenzione dei rischi e delle malattie legati rispettivamente all’abuso di alcol e al fumo, l’Ausl di Modena fotografa una situazione che vede, nel 2022, un forte aumento di nuovi accessi nei suoi Centri specializzati per le dipendenze da alcol e fumo, in linea con l’aumento registrato complessivamente a livello regionale.

L’incremento del 2022, sull’anno precedente, è dovuto anche alla completa e piena ripresa delle attività dei Centri Ausl - presenti in ognuno dei sette Distretti della provincia - rispetto ai periodi di lockdown che hanno interessato in parte il 2021 costringendo l’attività a ridursi.  Ma c’è anche, spiega Chiara Gabrielli, Direttore del Programma Dipendenze patologiche dell’Azienda USL di Modena, un aggravarsi di condizioni di disagio causato dalla pandemia, i cui effetti sul consumo di alcol e fumo di tabacco si vedranno da adesso in poi. In questo contesto si colloca una forte azione sulla prevenzione, con percorsi di breve durata prima che la dipendenza diventi patologica. Di recente è stata inoltre introdotta l’attività motoria nel percorso che compiono gli iscritti ai Centri antifumo, grazie alla collaborazione con la Medicina dello Sport. In Emilia-Romagna è infatti possibile prescrivere e somministrare attività motoria per promuovere salute contrastando la sedentarietà, prevenire patologie e intervenire terapeuticamente nei confronti di patologie croniche stabilizzate agendo così a supporto dei programmi di contrasto al tabagismo e alle dipendenze.

 

I dati

Nel 2022 i Centri alcologici di Ausl Modena hanno preso in carico complessivamente 1859 persone di cui 712 sono nuovi accessi, a fronte di 1510 persone (di cui 501 nuovi accessi) nel 2021. Per quanto riguarda i Centri antifumo, con il punto di forza nei corsi di gruppo per smettere di fumare, nel 2022 le persone prese in carico sono state 170, a fronte dei 105 del 2021.

“I Centri alcologici di Ausl prendono in carico le persone con programmi complessi e multidisciplinari, grazie a un team di medici, infermieri, psicologi e operatori dell’area educativa per la cura e la riabilitazione dalla dipendenza, ma vengono messi in campo anche interventi ‘brevi’ che incidono sui comportamenti potenzialmente rischiosi - spiega Chiara Gabrielli -. L'uso di sostanze psicoattive, come sono l'alcol o il tabacco, comporta una serie di rischi e produce una serie di danni in aree vitali delle persone che possono essere evidenziati spesso prima che si instauri una vera e propria dipendenza e possono compromettere seriamente la salute su altri piani: direttamente (tumori, rischio cardiovascolare) o indirettamente (incidenti stradali, violenza e incidenti domestici, fumo passivo)”.

 

Per quanto riguarda il fumo di tabacco sono sempre molto partecipati i corsi intensivi di gruppo organizzati gratuitamente dai Centri Ausl in tutta la provincia: per ogni corso si strutturano 10-12 incontri nell'arco di 2 mesi, in un clima di reciproco aiuto tra i partecipanti si apprendono strategie per raggiungere e mantenere la sobrietà dal fumo attraverso tecniche cognitivo-comportamentale e motivazionali. Secondo i dati di follow-up, circa il 70% dei partecipanti ai corsi è riuscito a smettere di fumare.

L’approccio è multidisciplinare, con il coinvolgimento di medici e psicologi e nel Distretto di Modena è iniziato di recente un percorso di attività motoria adattata per i fumatori inseriti nel percorso dei Centri specializzati e gestita dalla Medicina dello Sport. Il percorso si potrà estendere nei prossimi anni anche agli altri Distretti della provincia.

L’attività motoria può e deve integrarsi nello stile di vita di ognuno e, nel caso del fumatore che intenda smettere la propria abitudine tabagica, l’attività fisica può avere un ruolo determinante – spiega Gustavo Savino, Direttore della Medicina dello Sport dell’Ausl di Modena -. Meccanismi alla base dell’esercizio fisico che intervengono sul mantenimento del peso e del tono muscolare, sul benessere cardiocircolatorio e polmonare e, in particolare, con la produzione di neurotrasmettitori ad azione ansiolitica sulla modulazione del tono dell’umore (serotonina), possono sostenere in maniera importante il percorso di contrasto alla dipendenza dal fumo di sigaretta con un’azione diretta e documentata sulla motivazione stessa a perseguire l’obiettivo”.

 

Prevenzione nelle scuole

In ottica di prevenzione, le azioni dell’Azienda USL sono quindi volte, oltre che alla cura ed alla riabilitazione, ad intercettare i comportamenti rischiosi e il consumo problematico che possono portare danni alla salute e, nei casi più gravi, alla dipendenza patologica. Tra i comportamenti più rischiosi del consumo di alcol c’è il cosiddetto ‘binge drinking’, il consumo eccessivo di alcol in un tempo molto ridotto, modalità particolarmente diffusa tra i giovani. Questa modalità è pericolosa sia perché produce direttamente intossicazione acuta (con rischio di overdose), sia per i danni fisici che produce a vari organi e tessuti (mucose del tubo digerente), oltre che per i danni indiretti che possono conseguire (alterazioni comportamentali, incidenti stradali, danni relazionali). E proprio per sensibilizzare i ragazzi sui rischi legati all’abuso di alcol, ma anche sui comportamenti rischiosi per la salute, nell’anno scolastico 2022-2023 il settore Dipendenze patologiche ha proseguito il progetto ‘Scelgo io’ nelle scuole secondarie di secondo grado. Sono oltre 1000 gli studenti, in tutta la provincia, che hanno partecipato attraverso incontri di approfondimenti su vari temi – alcol, fumo, gioco d’azzardo, sostanze stupefacenti – condotti da esperti Ausl con il coinvolgimento dei peer educators, studenti selezionati e formati proprio per sensibilizzare altri studenti.

SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Glocal
Ricchezza e povertà degli italiani
Rubrica - Italia al 18° posto nella classifica europea del PIL pro capite stilata dal Fondo Monetario Internazionale.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 6
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Estetica, espressività e decorazione | Il Liberty industriale a San Possidonio
Rubrica - Ed eccoci ad una nuova uscita dedicate all’Art Nouveau, la rubrica di Francesca Monari, nata dalla collaborazione con Sara Zoni
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica | La pianta del Caffè
Rubrica - La rubrica botanica cura di Francesca Monari
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 5
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 4
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Il loop della scarsità
Glocal - La nostra è un’epoca plasmata da un eccesso di stimoli che ci seducono nella direzione dell’accumulo: consumare più del necessario, acquistare oggetti inutili e cercare piaceri effimeri.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • La buona notizia

    I risultati
    Giovanni Aleotti, ciclista di Finale Emilia, vince il Giro di Slovenia
    Grande successo per il giovane finalese -  ciclista professionista del Team Bora Hansgrohe, reduce da ottime prove anche al Giro d'Italia-  che a 25 anni porta a casa un titolo prestigioso
    Ultime notizie
    Un’esperienza in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico di Modena
    Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex pazienti alla Triton Cup ospitata di recente nel Parco dell’Arcipelago Toscano
    L'anniversario
    Giornata del donatore, una visita ai Sassi di Roccamalatina con Avis
    Previste escursioni guidate, giochi per i bambini, incontri sulla storia alla scoperta di questo suggestivo luogo protetto del nostro Appennino. 

    Curiosità

    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    La storia
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    Seguire le regole aiuta a mantenere un ambiente sereno e piacevole per tutti. Ai "rari nantes" Mirco Scacchetti lo spiega pure in latino
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    La storia
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    E' nata nel 1978 e vive a Mirandola ma è di Concordia, dove è cresciuta. Traduce, insegna e scrive. "Mio padre è nato per i piedi" è il suo primo romanzo.
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Curiosità
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Per salvarli, dopo il fallimento del loro allevamento, venne attivata una raccolta fondi online che raggiunse la cifra di 56mila euro per un progetto diverso, una adozione a distanza
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    Politica
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    I candidati sindaco Letizia Budri, Carlo Bassoli, Giorgio Siena e Giorgio Cavazza sotto al fuoco di fila dei giornalisti della Bassa
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Il punto
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Tanti i casi in cui è stato necessario prestare soccorso ad anziani in difficoltà
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    I risultati
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    Grande soddisfazione espressa per la buona riuscita della manifestazione che ha visto partecipare circa 200 vigili del fuoco provenienti da tutta Italia
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Il caso
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Tra gli abitanti della frazione di Bomporto c'è chi chiede che per gli animali si trovi un'area protetta
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    Il punto
    Il fleximan della differenziata individuato a Bomporto: col cacciavate contro i cassonetti
    La Polizia Locale del Sorbara lo ha trovato con le videotrappole: aveva danneggiato con un cacciavite l’apertura elettronica dei cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti per ben due volte, in due distinte giornate
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Curiosità
    Le migliori città per la movida in Italia: Modena al sesto posto
    Un recente studio di BonusFinder Italia ha analizzato le 50 città più grandi d’Italia tenendo conto di diversi fattori chiave che caratterizzano l'esperienza di divertimento.
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Taglio del nastro
    Il Guercino torna a casa, a Finale Emilia, 12 anni dopo il terremoto
    Vale più di tre milioni di euro - è questa la stima dell'assicurazione - e sul mercato  dell'arte è ambitissimo: gli americani vanno pazzi per le opere dell'artista centese

    chiudi