Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
25 Giugno 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Parcheggi a Mirandola, in centro ce ne sono quanti servono? Parlano i residenti

Parcheggi a Mirandola, apriamo il dibattito? La domanda è capire, dopo tutti gli sforzi che sono stati fatti per rendere di nuovo il centro vivibile dopo il  sisma, se in tema di posti auto, parcheggio e area sosta la situazione è soddisfacente per tutti. Apriamo il dibattito dando voce ai residenti. Sono passati ormai quasi undici anni dal terribile terremoto che ha colpito la Bassa modenese. Mirandola ha avuto diversi danni, il più è stato ricostruito e ancora sugli edifici pubblici tanto c'è da fare. Una delle preoccupazioni dell'epoca è che si svuotasse l'area storica centrale, è per questo che appena si è potuto sono stati previsti contributi per chi si fosse trasferito a vivere in centro storico. Adesso però pare emergere un problema nuovo: quello dei parcheggi.  Che per i residenti ad alcuni sembrano troppo pochi. Anche i commercianti, che hanno bisogno di parcheggi - ma in modo diverso - per i loro clienti, ogni tanto borbottano. Negli ultimi anni il problema non si è posto, ma ora che il centro ha ripreso vita, sì.
Ospitiamo la storia di un residente del centro storico, che ci racconta cosa significa avere una macchina nel cuore di Mirandola da dover parcheggiare in strada.  
Essere liberi o schiavi del Centro Storico? Amo il centro storico da sempre e ormai da più di 10 anni risiedo nel centro storico di Mirandola con non pochi disagi ultimamente aumentato forse, visto il reiterare degli episodi - sempre quelli - a prescindere dalle forze politiche in carica e a chi è al timone “della nave del Comune”. Questo vuole essere un monito e al tempo stesso un suggerimento per ripopolare il centro di Mirandola, non solo di nuovi residenti, viste le prospettive di alloggi ristrutturati post sisma ma anche di iniziative “pro felicità" di chi già abita da qualche tempo queste vie. Partiamo con un esempio molto “comune” per far capire a tutti come vive un residente del centro storco di Mirandola. Giornata tipo di lavoro, dal lunedì al venerdì, sveglia presto ma qualcosa non va,  non mi sento bene, ho la febbre: aiuto!!! Il primo pensiero di un Mirandolese del centro non può essere “Cavolo, devo spostare la macchina, altrimenti multa assicurata!” Questo perché?!!! Perché nel centro ed in prossimità della via Pico e della piazza Costituente durante il giorno anche per i residenti vige il disco orario di 30 minuti, per cui se tu non hai messo “in cantiere “questo imprevisto sei fregato o devi, come mi è accaduto, spostare o far spostare a qualcuno il mezzo alla ricerca di un parcheggio, con la speranza di trovarne uno non soggetto a queste restrizioni. Ricerca lunga, calcolando che sei in una normale giornata di traffico e via vai in centro, lavorativa di tutte le attività commerciali, banche ed uffici che popolano la zona. Ovviamente mettendo in conto una certa distanza dal tuo alloggio. Questa formula è da applicare a qualsiasi situazione ed impegno che chi vive in centro deve considerare. Pensare poi di essere in Smart working o di passare una giornata di ferie a casa è un’agonia! O meglio, devi organizzarla pensando di non voler usare la macchina in alcun modo! Quindi schiava del centro! È davvero così difficile incentivare i clienti ed i visitatori delle vie del centro con un disco orario da 30 minuti e non con parcheggi a pagamento ma al tempo stesso rendere felici gli abitanti con permessi / spazi a loro riservati per poter vivere senza aver paura delle multe? Tante realtà di altre città/cittadine potrebbero essere di vera ispirazione. Ho in mente diverse idee e penso che tanti altri del mio vicinato possano essere interessati all’argomento ma lasciamo alla nostra amministrazione ribattere in maniera costruttiva finalmente per trovare una soluzione pro amanti del centro.
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Glocal
Ricchezza e povertà degli italiani
Rubrica - Italia al 18° posto nella classifica europea del PIL pro capite stilata dal Fondo Monetario Internazionale.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 6
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Estetica, espressività e decorazione | Il Liberty industriale a San Possidonio
Rubrica - Ed eccoci ad una nuova uscita dedicate all’Art Nouveau, la rubrica di Francesca Monari, nata dalla collaborazione con Sara Zoni
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica | La pianta del Caffè
Rubrica - La rubrica botanica cura di Francesca Monari
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 5
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 4
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • La buona notizia

    La novità
    Mirandola, nuovo "negozio su ruote" per "La Frolleria"
    L'arrivo del nuovo mezzo è stato annunciato da Anffas Mirandola
    I risultati
    Giovanni Aleotti, ciclista di Finale Emilia, vince il Giro di Slovenia
    Grande successo per il giovane finalese -  ciclista professionista del Team Bora Hansgrohe, reduce da ottime prove anche al Giro d'Italia-  che a 25 anni porta a casa un titolo prestigioso
    Ultime notizie
    Un’esperienza in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico di Modena
    Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex pazienti alla Triton Cup ospitata di recente nel Parco dell’Arcipelago Toscano

    Curiosità

    Pasta "fuori orario", la scelgono due giovani su tre: la spaghettata di mezzanotte è un rito per 3 su 4
    Curiosità
    Pasta "fuori orario", la scelgono due giovani su tre: la spaghettata di mezzanotte è un rito per 3 su 4
    E' quanto rivela la ricerca "GenZ e Pasta: amore ai pasti e non solo...", condotta dai pastai di Unione Italiana Food in collaborazione con AstraRicerche
    E’ di Modena il miglior Balsamico Tradizionale: a Stefania e Roberto Antichi il 58° Palio di San Giovanni
    Arte
    E’ di Modena il miglior Balsamico Tradizionale: a Stefania e Roberto Antichi il 58° Palio di San Giovanni
    In classifica anche l'aceto balsamico di Stefano Pivetti di San Prospero
    Bomporto, la miniserie televisiva "Mountainmen. Linea gotica 1945" vola negli Stati Uniti
    Curiosità
    Bomporto, la miniserie televisiva "Mountainmen. Linea gotica 1945" vola negli Stati Uniti
    Il ponte che conduce al Museo della Decima Divisione a Fort Drum (New York) è stato battezzato con il nome di “Bomporto Bridge”
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    La storia
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    Seguire le regole aiuta a mantenere un ambiente sereno e piacevole per tutti. Ai "rari nantes" Mirco Scacchetti lo spiega pure in latino
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    La storia
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    E' nata nel 1978 e vive a Mirandola ma è di Concordia, dove è cresciuta. Traduce, insegna e scrive. "Mio padre è nato per i piedi" è il suo primo romanzo.
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Curiosità
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Per salvarli, dopo il fallimento del loro allevamento, venne attivata una raccolta fondi online che raggiunse la cifra di 56mila euro per un progetto diverso, una adozione a distanza
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    Politica
    La circonvallazione a doppio senso, il certificato di battesimo, la cassaforte violata: ecco gli highlights del confronto politico a Mirandola
    I candidati sindaco Letizia Budri, Carlo Bassoli, Giorgio Siena e Giorgio Cavazza sotto al fuoco di fila dei giornalisti della Bassa
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Il punto
    A Modena la festa per la Polizia Locale, ecco gli agenti (con cane poliziotto) premiati
    Tanti i casi in cui è stato necessario prestare soccorso ad anziani in difficoltà
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    I risultati
    Il Comando di Modena sul podio del campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto
    Grande soddisfazione espressa per la buona riuscita della manifestazione che ha visto partecipare circa 200 vigili del fuoco provenienti da tutta Italia
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Il caso
    Solara, i pavoni diventano un caso: "Danneggiano auto e tetti delle case"
    Tra gli abitanti della frazione di Bomporto c'è chi chiede che per gli animali si trovi un'area protetta

    chiudi