Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
04 Marzo 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Pandoro indigesto per Chiara Ferragni: ma il vero danno è economico o d’immagine?

Con il nostro esperto di economia Andrea Lodi, andiamo ad analizzare un tema interessante in questi giorni in cui si discute dello scandalo Ferragni. A quanto ammonta il danno economico per le società di Chiara Ferragni dopo la comminazione della multa da parte dell’Antitrust?

In questi giorni il web è letteralmente invaso da notizie riguardanti una delle maggiori “influencer” del mondo: Chiara Ferragni, che con quasi 30 milioni di followers si posiziona al 21° posto nella classifica dei “50 top creator mondiali” stilata da Forbes. Il suo nome è balzato in vetta alla classifica delle persone più citate sul web, e sui social media, per la multa inflittale dall’Antitrust, per pratica commerciale scorretta connotata da elementi di ingannevolezza, ai sensi degli articoli 21 e 22 del Codice del consumo.

Ma esattamente cos’è successo?

Nel Natale del 2022 la nota azienda dolciaria “Balocco” si affida alla notorietà della giovane “influencer” Chiara Ferragni per promuovere una versione speciale del loro pandoro legandolo all'iniziativa commerciale "Chiara Ferragni e Balocco insieme per l'ospedale Regina Margherita di Torino". Si tratta di una versione griffata dal prezzo di circa 9 euro con le identiche caratteristiche di quello “ordinario” venduto al prezzo di 3,70 euro. Secondo l'Antitrust, sia Balocco che le società di Ferragni, avrebbero fatto intendere ai consumatori che acquistando il pandoro griffato avrebbero contribuito a una donazione all'Ospedale Regina Margherita di Torino. La donazione, di 50mila euro, era stata invece già effettuata dalla sola Balocco mesi prima.

Perché l’Antitrust si è dovuta occupare della vicenda, comminando una multa alle due società? Sicuramente non per il fatto che alcuni consumatori siano disposti ad acquistare un pandoro con un sovraprezzo del 143%, è un problema loro. Basti pensare che nel 2018 una bottiglia d’acqua minerale della Evian, griffata Ferragni, realizzata in versione limitata, costava 8,00 euro (la versione ordinaria costa 1,24 euro a bottiglia). Sul web, oggi, alcuni privati la vendono a prezzi che arrivano a superare i 600,00 euro.

Il problema dell’Antitrust sta nel fatto che sia stato dato ad intendere ai consumatori, che acquistando la versione griffata del pandoro, avrebbero contribuito ad una donazione destinata all’ospedale Regina Margherita di Torino. E ciò non è avvenuto. Del milione di euro incassato dalle società della Ferragni, non un euro è stato destinato all’ospedale.

Il presunto danno per la influencer

Partendo dal presupposto che un follower su Instagram vale circa 0,01$, considerando che in pochi giorni la Ferragni ha perso circa 70.000 followers, dal punto di vista economico possiamo stimare una perdita di circa 700 dollari. Ma non sarebbe il calcolo giusto. Inoltre un influencer del suo calibro viene pagato 100.000 euro per ogni post pubblicato. Cifra che non cambierebbe per un calo irrisorio dello 0,23% dei followers.

Secondo alcune stime realizzate dalle associazioni dei consumatori - sulle cui modalità di calcolo non sono state fornite informazioni - il danno economico per la Ferragni potrebbe aggirarsi attorno ai 5 milioni di euro (multa e successiva promessa di donazione inclusi). Considerando che solo nel 2022 la sua società, la Fenice srl, ha fatturato 61 milioni di euro, direi che la Signora può dormire sonni tranquilli.

Il danno reputazionale

Il vero danno subito dall’influencer, e che potrà avere conseguenze sulle sue attività economiche in un imminente futuro, è di tipo reputazionale. Il grosso del suo fatturato proviene dalle collaborazioni con alcune aziende importanti soprattutto nel settore della moda, che scelgono di affidare una significativa parte della loro comunicazione a lei, che oltretutto ha dei cachet decisamente elevati. Come nel caso per l’appunto di Balocco, che ha versato un milione di euro per la campagna pubblicitaria del Natale scorso.

Va precisato che dal bilancio al 31/12/22 della Balocco, risulta un taglio alle spese pubblicitarie per 4.972.272 euro, ritenendo che l’investimento sulla Ferragni, avrebbe avuto un ritorno dal punto di vista pubblicitario su tutti i prodotti dell’azienda. In pratica, secondo i loro calcoli, avrebbero speso un milione di euro al posto di quasi cinque milioni. Un bel risparmio, non c’è che dire.

 “Chiara Ferragni rappresenta, nell'immaginario comune, una serie di valori che sono la famiglia, la trasparenza, la solidarietà e il sostegno a iniziative di beneficenza" – afferma Roberto Esposito, CEO di DeRev, società che si occupa di strategie di comunicazione digitale, che continua – “Il rischio concreto non è tanto che perda un determinato numero di follower e che domani non raggiunga più lo stesso pubblico, ma che lo raggiunga con una credibilità diversa sia agli occhi di chi la segue, sia agli occhi dei brand che scelgono di affidarsi a lei come testimonial per trasmettere dei valori al pubblico e che domani, per una grossa fetta di pubblico, potrebbe non incarnare più".

E' notizia di ieri che la Safilo Group, nota azienda italiana di occhialeria, che aveva siglato un accordo con la Ferragni per la realizzazione delle collezioni "eyewear", con un comunicato ha dichiarato "l'interruzione dell'accordo di licenza per il design, la produzione e la distribuzione delle collezioni eyewear a marchio Chiara Ferragni a seguito di violazione di impegni contrattuali assunti dalla titolare del marchio". Il codice etico di Safilo Group, così come l'accordo siglato da entrambe le parti, prevedono il principio di "rispetto, di correttezza e buona fede nella condotta".

Valutare oggi l’entità del danno è difficile, anche se i primi segnali non sono confortanti. “Bisognerà valutare non tanto quello che avverrà in questi giorni di crisi, ma nei prossimi mesi, quando dovrà mettere in piedi una strategia di gestione dell’emergenza; - continua Roberto Esposito – sarà pertanto interessante capire come cercherà di ripristinare e riabilitare la sua immagine agli occhi del pubblico, per recuperare il danno di questi giorni".

SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Linee guida per i Social | Ecco come iniziare bene a comunicare un'attività
Rubrica - Francesca Monari ha chiesto a Susanna Baraldi, titolare di un’agenzia di comunicazione mirandolese, come impostare correttamente una pagina social
Bonus export digitale plus 2024, ecco come fare per richiederlo
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli da non perdere!
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari
Glocal
Una serata a Modena in ricordo di Giulio Santagata
Glocal - Venerdì 16 febbraio alle ore 17, a Modena, presso l’Auditorium Marco Biagi. Romano Prodi, Pierluigi Bersani, Gian Carlo Muzzarelli e Luca Bottura raccontano ZULI, “il compagno” Giulio Santagata.
Glocal
Innovazione e competitività delle imprese emiliano-romagnole
Glocal - Il sistema economico dell’Emilia-Romagna si posiziona al 21mo posto, su 121, per capacità di innovazione e grado di competitività delle imprese.
Glocal
La cucina italiana ancora la migliore al mondo
Glocal - La classifica dei Paesi con la “migliore cucina al mondo” vede al primo posto l'Italia con la valutazione media di 4.65 punti su 5.
Superbonus, il decreto “salva spese” – bonus barriere architettoniche
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Glocal
Pandoro indigesto per Chiara Ferragni: ma il vero danno è economico o d'immagine?
Glocal - Il nostro esperto di economia Andrea Lodi ricostruisce a quanto ammonta il danno economico per le società di Chiara Ferragni dopo la comminazione della multa da parte dell’Antitrust

Sul Panaro on air

    • WatchIl capriolo era rimasto incastrato tra le reti intigrandine del frutteto: salvato da Il Pettirosso
    • WatchC'è un posto speciale per le cicogne a Medolla
    • WatchDue francobolli per celebrare le eccellenze di Ravarino: la pera e l'aceto balsamico
  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Volontariato
    Il ricavato del comitato Sagra Confine donato a 4 associazioni del territorio
    A ricevere la donazione sono stati Avis, Auser, Croce Blu e scuola dell’infanzia Filomena Budri di Mortizzuolo.
    usciamo
    A Massa Finalese una festa della donna… a tavola, in collaborazione col Centro Antiviolenza Ucman
    La serata enogastronomica si terrà al PalaDiversivo Prosolidar. Parte del ricavato sarà devoluto all'associazione Donne in Centro. Sabato 9 e domenica 10 la manifestazione "Tradizionalmente"
    Vestiti, usciamo
    Buon compleanno all'Oasi delle cicogne di Medolla
    Festeggia oggi gli anni lo spazio verde tra i più belli d’Italia, gestito dai volontari in collaborazione col Comune

    Curiosità

    Una corda insaporita per uccidere il cane, l'animale ora rischia di morire
    Da sapere
    Una corda insaporita per uccidere il cane, l'animale ora rischia di morire
    La corda, che era stata insaporita con grasso o strofinata col prosciutto, è stata gettata nel giardino di casa
    "Sanremo nonni", allegria e divertimento alla Cra “Augusto Modena” di San Felice
    L'iniziativa
    "Sanremo nonni", allegria e divertimento alla Cra “Augusto Modena” di San Felice
    Lo scorso 25 febbraio un gruppo di volontari ha animato la domenica degli ospiti della struttura
    Lavoro, sul sito Trenitalia nuova sezione per candidarsi
    L'iniziativa
    Lavoro, sul sito Trenitalia nuova sezione per candidarsi
    Sarà ad esempio possibile candidarsi per il ruolo di macchinista, figura storica del trasporto ferroviario, che oggi opera utilizzando moderne e sofisticate tecnologie.
    Teatri di San Felice, il restauro non c'è ma almeno possiamo vedere i rendering
    L'iniziativa
    Teatri di San Felice, il restauro non c'è ma almeno possiamo vedere i rendering
    Mentre i paesi vicini come Medolla o Concordia, terremotati come noi, hanno riaperto i loro teatri, il nostro è ancora casa di polvere e piccioni.
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    I risultati
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    Con il carro “Con la testa piena” ha proposto il tema del carnevale come grande contenitore di idee, fantasia e poesia, omaggiando Jacques Tati, Giulio Cesare Croce, Bertoldo
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    L'iniziativa
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    La trasmissione con protagonisti questi abitanti della Bassa modenese è andata in onda sabato sera
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    L'iniziativa
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    Si trova proprio a fianco al laboratorio dell’omonima sartoria circolare
    Aziende e territorio
    A Sanremo i vestiti di Mahmood sono made in Concordia, firmati Rick Owens
    Il made in Italy, del resto, non è solo un marchio, ma un patrimonio di conoscenze e saper fare che si trova solo da qualche parte, non è diffuso e globalizzato.
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    L'iniziativa
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    Durante il Terzo Tempo del post match di Irlanda-Italia Under 20. Ascari, classe 2004, ha lasciato a bocca aperta compagni e avversari con una performance canora
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Animali
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Oipa: "Chiedere l'obbligo anche per gatti e furetti".

    chiudi