Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
03 Agosto 2021- Aggiornato alle 07:03

Aggiornamento Coronavirus 2/10. Nuovi contagi a Bomporto e Camposanto. In Emilia 163 e 0 decessi

VENERDì 2 OTTOBRE 2020 – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 35.577 casi di positività163 in più rispetto a ieri, di cui 86 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: sul totale dei nuovi casi, 76 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 86 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Sono 30 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia, Malta e regioni della Francia. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 8.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,1 anni.

Sugli 86 asintomatici, 43 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 31 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 4 attraverso gli screening con test sierologici, 7 con i test pre-ricovero, mentre per un caso non è ancora stata conclusa l’indagine epidemiologica.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (37), Piacenza (17), Parma (15), Reggio Emilia (16), Modena (30), Forlì (18) e Rimini (15).

Bologna e provincia ci sono 37 nuovi casi. Di questi, 20 i sintomatici, di cui 3 sporadici e 17 legati a focolai (per frequenza di luoghi pubblici, ambito familiare e lavorativo). Tra i sintomatici, un caso è un rientro dall’estero (Polonia). Dei 17 asintomatici, 3 risultano sporadici mentre 14 sono stati ricondotti a focolai (familiari, per frequenza in luoghi pubblici). Tra gli asintomatici, 2 casi sono rientri dall’estero (Macedonia), uno da un’altra regione italiana.

In provincia di Piacenza, su 17 nuovi positivi (di cui 12 asintomatici), 5 sono rientri dall’estero (uno dalla Bosnia, uno dalla Francia, uno dal Marocco, uno dalla Spagna, uno dall’Egitto); altri 4 nuovi contagi, di cui uno sintomatico, sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti (di cui 2 appartenenti a focolai preesistenti); uno grazie agli screening pre-ricovero, 4 perché hanno manifestato sintomi, uno in seguito a test cui è stato sottoposto dopo essersi recato al Pronto soccorso per un’altra patologia; gli ultimi due sono emersi in seguito a screening durante il ricovero.

Parma e provincia, su 15 nuovi positivi, 3 sono stati rilevati poiché hanno manifestato sintomi, 7 sono rientri dall’estero (2 dalla Moldavia, 2 dal Marocco, uno dalla Romania, uno dall’India e uno dalla Tunisia); 3 a seguito di screening pre-ricovero (di cui due con sintomatologia compatibile) e 2 nell’ambito di attività di contact tracing.

In provincia di Reggio Emilia, su 16 nuovi casi positivi, 7 sono riconducibili a focolai familiari noti, uno è stato classificato come sporadico, 5 sono rientri dall’estero (rispettivamente da Moldavia, Marocco, India, Madagascar, Malta), due sono legati a focolai lavorativi, un ultimo è emerso in seguito a screening. Sul totale i sintomatici sono 7, gli asintomatici 9.

In provincia di Modena, su 30 nuovi positivi, 3 sono rientri dall’estero (2 dalla Russia, uno dall’Inghilterra); 9 sono contatti di casi noti, legati a diversi focolai familiari, 7 sono stati individuati tramite gli screening sulle categorie professionali a rischio e in ambito scolastico, uno è emerso dopo un tampone pre-ricovero. Dieci casi sono classificati come sporadici. Sul totale, i sintomatici sono 21, gli asintomatici 9.

Nel forlivese, su 18 nuovi casi (di cui 2 sintomatici), 13 sono riconducibili al focolaio lavorativo intercettato da alcuni giorni a Forlì; uno è risultato positivo di rientro dall’Ucraina, un altro è stato identificato come positivo in seguito a un tampone prima di un intervento; un altro dopo un tampone effettuato per sintomi al Pronto soccorso ospedaliero. Infine, degli ultimi 2 positivi, uno è emerso in seguito a screening sul luogo di lavoro.

Nel riminese, su 15 nuovi casi (6 asintomatici, 9 sintomatici), 14 sono in isolamento domiciliare e uno ricoverato (a causa di altre patologie). Nel dettaglio, 7 sono stati identificati perché contatti di casi già noti (di cui 4 in ambito familiare e 3 di amici); 2 sono rientri da un’altra regione italiana. Un caso è stato individuato dopo un tampone eseguito per ricovero ospedaliero legato sempre ad altra patologia; due casi sono rientri dall’estero (Albania e Ucraina). Infine, 5 casi sono stati individuati in seguito alla manifestazione di sintomi (di questi, un paziente era recentemente rientrato da un’altra regione italiana).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

LA SITUAZIONE NEL MODENESE

In provincia di Modena, su 30 nuovi positivi, 3 sono rientri dall’estero (2 dalla Russia, uno dall’Inghilterra); 9 sono contatti di casi noti, legati a diversi focolai familiari, 7 sono stati individuati tramite gli screening sulle categorie professionali a rischio e in ambito scolastico, uno è emerso dopo un tampone pre-ricovero. Dieci casi sono classificati come sporadici. Sul totale, i sintomatici sono 21, gli asintomatici 9.

LA SITUAZIONE IN EMILIA-ROMAGNA

tamponi effettuati sono 13.054, per un totale di 1.197.910.A questi si aggiungono anche 2.052 test sierologici.

casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.677 (+23 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.465 (+31), il 95% dei casi attivi. I pazienti in terapia intensiva sono 11 (-3 rispetto a ieri), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 201 (-5).

Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 26.416 (+140 rispetto a ieri): 7 “clinicamente guarite” (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 26.409 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Non si registra nessun decesso nel territorio emiliano-romagnolo.

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 5.069 a Piacenza (+17, di cui 5 sintomatici), 4.329 a Parma (+15, di cui 7 sintomatici), 5.833 a Reggio Emilia (+16, di cui 7 sintomatici), 4.959 a Modena (+30, di cui 21 sintomatici), 6.383 a Bologna (+37, di cui 20 sintomatici), 586 a Imola (+1, sintomatico), 1.465 a Ferrara (+1, asintomatico), 1.815 a Ravenna (+8, di cui 1 sintomatico), 1.395 a Forlì (+18, di cui 2 sintomatici), 1.136 a Cesena (+5, di cui 4 sintomatici), 2.607 a Rimini (+15, di cui 9 sintomatici)

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    Il loro sistema immunitario lavora in modo particolare per permettere lo sviluppo del feto. In caso di infezione da coronavirus, le gestanti attivano una risposta specifica e nuova[...]
    Mirandola, il dottor Giorgio Pasetto: “Il panorama della lotta ai tumori è fortunatamente fecondo di idee”
    Il medico ha fondato Medendi, un percorso personalizzato che attraverso una serie di azioni mirate aiuta ad individuare l’opzione di cura migliore, collaborando con l’oncologo di fiducia del paziente nell’interesse dello stesso. [...]
    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]

    Curiosità

    Ecco le rotonde della Bassa che finiscono nella classifica delle più brutte del modenese
    L'artista modenese Tommaso Mori si è dilettato a stilare la classifica delle "Quaranta rotonde più brutte della provincia"[...]
    Mirandola, ruba 400 Kg di tronchi d'albero da un'azienda
    Mirandola, ruba 400 Kg di tronchi d'albero da un'azienda
    L'uomo, approfittando di alcune ore di assenza degli operai, è riuscito ad impossessarsene agganciando il rimorchio sul quale erano stati posato, ad un piccolo trattore [...]
    Mamma e figlia campionesse di softball, per loro tatuaggio olimpico a Soliera
    Mamma e figlia campionesse di softball, per loro tatuaggio olimpico a Soliera
    Una bella storia quella di madre e figlia, unite nella stessa passione che le ha portate ad assaporare l'adrenalina e l'euforia di un'esperienza indimenticabile[...]
    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    Il loro sistema immunitario lavora in modo particolare per permettere lo sviluppo del feto. In caso di infezione da coronavirus, le gestanti attivano una risposta specifica e nuova[...]
    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Il brano, prodotto al Take Away Studios di Modena è un mix perfetto tra pop e reggaeton dalle sonorità latino-americane in grado di scaldare ulteriormente l'estate 2021[...]