Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Scuola, a Mirandola si parte con il pre e il post per tutti i bimbi

Scuola, a Mirandola si parte con il pre e il post per tutti i bimbi di asilo nido, scuola di infanzia e scuola primaria. Una decisone molto attesa dalle famiglie, che avevano denunciato i loro disagi su questa questione, e che adesso hanno un cronoprogramma nero su bianco. Mirandola – silegge in una nota del Comune – mantiene fede al cronoprogramma per un’attivazione graduale, ma progressiva di tutti i servizi scolastici necessari a supportare le esigenze delle famiglie nella loro organizzazione lavorativa. “Uno sforzo enorme, quello portato avanti dall’Amministrazione comunale e dalle scuole è enorme – sottolineando – in un clima oltretutto di variabilità costante. Abbiamo lavorato e continuiamo a farlo per cercare di garantire i servizi agli studenti e alle famiglie, con le risorse, gli spazi e il personale a disposizione, in sicurezza e in presenza”, fa sapere l’assessora alla Cultura e Innovazione con delega all’Istruzione del Comune di Mirandola, Marina Marchi, a seguito dell’approvazione in giunta UCMAN dell’ultimo bando del Comune di Mirandola.

 

L’anno scolastico 2020/2021 sarà caratterizzato dalla coesistenza con la pandemia causata dal virus Sars-Cov-2. E ciò ha imposto e continua ad imporre, l’adozione di misure organizzative volte a contenere il rischio epidemiologico anche e soprattutto all’interno del sistema scolastico e dei servizi ad esso riconducibili. Come il pre-scuola, fortemente attenzionato dai genitori. Tutti i servizi di pre-scuola alla primaria – si ricorda in questo caso che per i bambini che ususfruiscono dello scuolabus è stato attivato fin dal primo giorno – e post scuola all’infanzia sono stati dati in gestione con regolare bando al CUP, Comitato Unitario delle Polisportive. Inoltre l’avvio del servizio mensa – dal 21 settembre – ha coinciso con quello del tempo pieno in ogni ordine di scuola. Una garanzia non così scontata per altro, perché in molte realtà non è stato attivato a causa di regole imposte, mancanza di personale e maggiori costi. Il 5 ottobre scorso inoltre è ripartito il servizio di pre-scuola alla primaria e di prolungamento in tutte le scuole dell’infanzia del Comune di Mirandola, due nuovi tasselli che comportano un impegno economico e di personale coinvolto notevole. I bambini del pre-scuola alla primaria sono ad oggi 120, di cui 40 sostano a causa dell’arrivo anticipato del pulmino. Servizio che ha comportato una organizzazione meticolosa, nel rispetto delle norme Covid, di igienizzazione e salvaguardia dei gruppi bolla.  È stato attivato poi il prolungamento (post scuola) dalle ore 16.00 alle ore 18,30 nelle scuole dell’infanzia a cui ad oggi vi aderiscono circa 20 bambini. Quanto ai costi mensili, restano quelli degli anni scorsi: 16 euro il pre-scuola e 43 euro il post scuola. Opportuno inoltre ricordare che, per la scuola dell’infanzia il tempo pieno (ore 8.00-16.00) è stato garantito da subito, mentre il servizio di pre e post scuola è stato organizzato anche nelle frazioni, con diversi enti gestori. Dal 19 ottobre partirà il servizio del piedibus, gestito dall’associazione genitori “Happy school”. I bambini saranno dotati dal Comune di pettorina catarifrangente e poncho per la pioggia.

 

A fine ottobre, primi di novembre, invece sarà attivato il servizio di pre-scuola all’infanzia (7,30-8,00) e di prolungamento alla primaria (16,15-18,30) e per gli asili nido. Si sta attivando la procedura per l’affidamento della gestione di questi servizi. Il servizio di pre-scuola dell’infanzia non è mai stato a carico del Comune, ma gestito internamente dalla scuola, con la rotazione del personale docente per coprire la fascia oraria del mattino dedicata. Le valutazioni della dirigente scolastica circa l’orario dei docenti, fissato dalle 8-16, per ragioni di sicurezza, ad ora non ha consentito lo svolgimento del servizio creando effettivi disagi alle famiglie. Per ottenere una maggiore copertura dei docenti durante l’orario 8-16, nelle micro bolle dei bambini 3-6 anni – caldeggiate dal ministero – la dirigente scolastica ha previsto l’utilizzo di tutto l’organico a disposizione delle scuole dell’infanzia. È stato necessario sdoppiare le classi numerose in più gruppi e per questo l’Amministrazione comunale ha ritenuto doveroso farsi carico, anche economicamente, del servizio che sarà gratuito per le famiglie e che partirà al massimo ai primi di novembre.

 

Contemporaneamente, partirà anche il prolungamento alla scuola primaria, nella fascia oraria 16,15-18,30. Altro servizio non scontato e che in molte altre realtà comunali fatica ad essere attivato per il maggior numero di ambienti ed educatori da impiegare, con spese in molti casi inconciliabili con tariffe sostenibili. Mirandola, in accordo con la direzione didattica, per il prolungamento alla primaria utilizzerà alcune aule e spazi del piano terra della scuola di via Giolitti, riuscendo ad offrire il servizio a circa 70-75 bambini. La retta mensile del servizio resta fissata a 43 euro, come gli altri anni. L’Amministrazione comunale ha inoltre in carico un’altra competenza quest’anno: la sorveglianza al fine di evitare assembramenti, dei 50 alunni che usufruiscono del trasporto scolastico, alla scuola media Montanari. Da fine ottobre il servizio per il quale saranno messi a disposizione degli educatori, sarà a carico del Comune, senza costi per la scuola e le famiglie. Per tutti questi servizi, per evitare che i maggiori costi di personale e di sanificazione ricadano sulle famiglie, il Comune di Mirandola ha stanziato circa 30.000 euro.
Resta furoi, pe ril momento, la scuola di San Giacomo Roncole che è interessata ai lavori e dove il tempo pieno di avrà quando tutti saranno tornati in classe.

 

Infine, ma non meno importante, per consentire un passaggio veloce nelle aree cortilive durante gli ingressi scaglionati e per evitare assembramenti ai cancelli di genitori e bambini, soprattutto in caso di pioggia, il Comune ha acquistato tre tensostrutture da posizionare nei pressi dell’edificio di via Giolitti, garantendo così una copertura prima dell’ingresso in aula e risolvendo un problema che, anche in passato, soprattutto durante i mesi invernali, rappresentava una criticità.

 

“Abbiamo atteso le destinazioni del personale Covid in servizio presso le scuole e le nomine del personale ATA e docente, prima di attivare ulteriori servizi come il pre-scuola dell’infanzia o il pre-scuola delle scuole medie. Il bando è stato fatto dopo che sono avvenute parte delle nomine del personale. Mi permetto di sottolineare inoltre che il Comune ha provveduto a sostenere con un contributo straordinario le scuole paritarie rispetto agli adeguamenti approntanti e necessari dovuti alla normativa anti-Covi. Al fine di consentire anche in questo caso un avvio di anno scolastico nei tempi prestabiliti”, conclude l’assessora Marchi.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchZona arancione, riaprono le palestre. All'aperto. Ecco la Body Activ a San Felice sul Panaro
    • WatchLa Ciclovia del Sole da Mirandola a Bologna, l'inaugurazione
    • WatchEcco dove i cittadini della Bassa vanno a vaccinarsi contro il Covid

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Per restare aggiornati sulle notizie, le celebrazioni e le attività della comunità parrocchiale[...]
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    È consigliabile ridurre al minimo la presenza delle zanzare all’interno degli ambienti utilizzando zanzariere e condizionatori. Si possono usare anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine e zampironi, ma sempre con le finestre aperte.[...]
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Presentazione del volume "Il Palazzo Abbaziale di Nonantola. Documenti sulle trasformazioni dell'edificio 1227-1965" pubblicato dall'Archivio Abbaziale e dal Centro Studi Storici Nonantolani[...]
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Lo mostra uno studio guidato da ricercatori dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista Current BiologyCurrent Biology[...]
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]