Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Gennaio 2022

Donne, mamme & lavoro, la storia di Eleonora Casacci di Cavezzo

L’esperta di risorse umane di Mirandola Francesca Monari ci porta a conoscere quattro storie di altrettante donne che sono mamme e lavoratrici. 
Ed ecco proseguire le rassegne a tema lavoro, con “Donne, mamme & lavoro”, a me particolarmente cara perchè io stessa mi sono trovata a vivere un pezzetto di ogni storia di queste straordinarie madri al “lavoro in tutti i sensi”. Organizzarsi nel quotidiano con dei figli, richiede un’equilibrio proprio fuori dal comune!
Queste donne, pur avendo quattro storie diverse si completano tra loro e compongono alla perfezione i diversi aspetti dell’essere madre. Sono sicura che nelle loro storie c’è anche un pezzetto di voi.
Le donne oggi sono sempre più istruite (oggi, secondo l’Istat, ogni 100 laureati 60 sono donne), hanno poco tempo libero e sono delle acrobate nel conciliare vita familiare e carriera.
A differenza di altri paesi, essere mamme in Italia è più difficile perchè ci sono misure di previdenza sociale da attuare e da rimpensare, ci sono divari lavorativi, occupazionali e salariali da colmare.
Oggi intervisterò Eleonora Casacci, 43 anni, di Cavezzo. Laureata in Scienze dell’educazione, ha una gran passione per le lingue straniere e lo sport. Ha tre figli di 4, 9 e 12 anni che le occupano, come possiamo ben immaginare, gran parte del tempo. L’obiettivo di Eleonora, era quello di tornare a lavorare dopo tre maternità e perseverando ce l’ha fatta!
Prima della prima maternità lavoravi, giusto?
Si, ho lavorato per 12 anni come addetta alle risorse umane presso l’ufficio del personale, di una multinazionale americana del settore biomedicale e dopo questa esperienza, quando sono rimasta in attesa del terzo figlio ho deciso di fare la mamma a tempo pieno. Scelta pensata e condivisa con mio marito.
Oltre che a fare la mamma a tempo pieno, sei riuscita a coltivare qualche interesse?
Beh, ho dedicato il mio tempo ai bambini facendo l’allenatrice di pallavolo, visto che amo entrambi. E anche questa è stata una fortuna.
Hai potuto contare sull’aiuto della rete familiare?
 Si, ho la fortuna di avere un aiuto dai miei genitori e dai miei suoceri, ma limitato, perchè in casa i nipoti sono numerosi, ha tre figli anche mia sorella!
Quando hai deciso di rimetterti in gioco cercando di reinserirti nel mondo del lavoro?
Quando i bimbi hanno cominciato la scuola, ho iniziato, non senza difficoltà, a cercare un part-time e forse è stata proprio la ricerca di un part-time l’ostacolo maggiore. Le offerte di lavoro in tal senso sono davvero ridottissime, mentre sarebbe bello se le aziende incentivassero l’orario ridotto, in questo modo ci sarebbero più mamme al lavoro.
E nel frattempo?
 Nel frattempo ho svolto alcuni lavoretti, ma niente di duraturo.
Quanto è durata la tua ricerca?”
Vari anni, quasi cinque. Ho dovuto rifiutare qualche offerta perchè era tassativamente a tempo pieno. Rientrare dopo tanti anni ferma mi sembrava un’utopia e invece ce l’ho fatta. La mia ricerca è continuata con tenacia fino a che, un anno fa mi sono candidata ad un’offerta nel settore di mia competenza, part-time come da mio desiderio e finalmente, sono stata assunta.
Cosa consigli alle mamme che stanno cercando di rientrare al lavoro?
 Consiglio pazienza e il coraggio per persistere. Il segreto della pazienza è fare qualcos’altro nel frattempo.
Ritornare a lavorare come è stato?
 Dopo tutti questi anni e con tre figli da gestire è stato inizialmente molto impegnativo, dato le età differenti dei miei figli e le esigenze diverse. La parola chiave ritengo sia ‘organizzazione’, allenandosi, proprio come nello sport, i risultati arrivano e tutto fila.
Mi pare di sentirti appagata, o sbaglio?
Appagata e motivata. Mi sento di dire alle mamme che lavorano che del tempo che passiamo con i nostri figli, conta la qualità più della quantità e una mamma realizzata, trasmette senza dubbio maggior serenità!
Una famiglia con tre figli è…?
 E’ come una commedia tutta da scrivere, dove ognuno ha il suo ruolo e non ci si annoia mai e una una cosa è certa: è una ricchezza incredibile!
Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della birra
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Nuovo numero di telefono Ausl Modena per chi ha problemi con l'isolamento Covid
    Si ricorda ai cittadini che in caso di sintomi non bisogna recarsi né in farmacia né in ospedale, ma contattare immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra.[...]
    Mirandola, alla Medtronic nuovo impianto per ridurre le emissioni di Co2
    L'azienda, inoltre, continua ad espandersi: è stata siglata, infatti, l’acquisizione per 925 milioni di dollari di Affera Inc[...]
    Trapianti di fegato, Modena al top nazionale
    Un anno da record quello appena trascorso, nonostante le criticità per il mondo della sanità, specie per i trapianti da donatore vivente[...]

    Curiosità

    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    Il film racconta un pezzo della nostra storia, e più di 500 persone tra Mirandola, Finale Emilia e San Felice vi hanno partecipato[...]
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Sessantaquattro anni, madre di Sestola e casa di famiglia sull'Appennino Modenese, è attualmente direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza[...]
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
     Solo il 25% dei pazienti cardiologici dai 75 anni in su utilizza mezzi digitali convenzionali come motori di ricerca, mail, smartphone e app, secondo uno studio della Cardiologia del Policlinico di Modena[...]
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]