Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l’intervista

La biblioteca di Bomporto mette in vendita i suoi libri. Non tutti, solo alcuni, 2 mila, quelli che è arrivato il momento di lasciar andare via perché sono in un’edizione ormai superata, o non adatti più al prestito. E’ possibile comprarli questi libri, al prezzo simbolico di 1 euro l’uno.

La biblioteca, nell’immaginario, è il posto che i libri li salva, non che li dà via. Abbiamo voluto capire di più su questa scelta intervistando Luca Verri, responsabile della biblioteca di Bomporto.

Come è nata l’idea?

La vendita dei libri a bancarella le grandi biblioteche è figlia di un progetto che è la revisione delle collezioni. Ogni due o tre anni si guardano le proprie collezioni e quello che è vecchio, logoro, non più opportuno al prestito viene tolto dagli scaffali.

E che succede?

I libri bagnati, unti, logori vengono mandati al macero. Il ciclo si chiude con la Croce Rossa che li macera e con i soldi finanzia la propria attività.
Gli altri vengono messi a bancarella perché troviamo utenti interessati a comprarli e con il ricavato ne compriamo di nuovi. Non è una attività che fa solo la biblioteca di Bomporto, anzi. Fa parte delle attività ordinarie delle biblioteche. A Modena, ad esempio, c’è una bancarella fissa con i libri usati. Sono vendite limitate nel tempo

Qual è il criterio con cui scegliete i libri di cui volete disfare?

C’è un freno morale, più che materiale, tutti inorridiamo al pensiero di buttare un libro. Ma non buttiamo l’idea, solo qualcosa che ha finito il suo percorso, e prendiamo magari lo stesso libro in una nuova edizione, più bello, più completo.
Si fa un servizio miglior se si supera lo scoglio emotivo del dono/vendita. E l’elenco dei libri da dismettere lo mandiamo prima alla Prefettura, controlla se ci sono poche copie in giro, io dismetto ciò che è numeroso in provincia, e solo se ce ne sono altri in altre biblioteche della provincia.  La vita di un libro è di cinque anni, diventa vecchio prima.

Da quanto portate avanti questo progetto?

Il progetto nasce nel 2017. Noi compravamo un po’ di tutto, sia narrativa che saggistica per cercare di rispondere ai vari interessi dei nostri utenti che fossero cucina, arte, filosofia. Ma questo tipo di acquisto era riduttivo perché non coprivi lo scibile coi soldi che avevamo, quindi abbiamo deciso di specializzarci in un uno settore o un paio di settori.
Teniamo tutta la narrativa ma sulla saggistica, ad esempio, siamo concentrati solo su alcuni settori: storia e legalità, avemdo qui  la casa della legalità, e tutto quello che riguarda il vino. Una letteratura alta sul vino, sennò,  dove te la vai a fare se non a Bomporto?
Viaggi e guide turistiche qui sono argomenti molto seguiti, c’è poi uno scaffale dedicato a letteratura e saggistica a condizione femminile, sulla parità e le lotte di genere. Prestiamo ovviamente attenzione agli autori locali, un settore che abbiamo mantenuto è la storia locale, i loro libri li teniamo conservati in più copie. Ne abbiamo numero significato e ne vorremmo di più.
Tutto quello che non c’entra abbiamo deciso si darlo via: da  32 mila volumi rianalizzati abbiamo tolto tutto quello che non rientrava nella direttrice fondamentale. Abbiamo molto asciugato la saggistica, è la terza revisione che facciamo e piano piano abbiamo ridotto: ora siamo a 24 mila libri.

I libri non sono mai troppi?

Dobbiamo fare i conti con un concetto di biblioteca che  deve essere più elastico e dinamico per un principio proprio fisico: non puoi accumulare dei volumi, non puoi fare nuovi scaffali ma devi fare delle scelte.
Io voglio offrire a Bomporto un panorama provinciale. Non siamo a livello universitario, ma chiunque ha bisogno di guide e testi di storia può venire qui.

Sarà possibile prenotare i volumi da acquistare fino alle 12 di sabato 9 gennaio 2021, per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio Cultura del Comune di Bomporto inviando una mail all’indirizzo cultura@comune.bomporto.mo.it.

Qui, le liste dei libri messi in vendita

http://www.comune.bomporto.mo.it/uffici/area_contabile_finanziaria_e_tributi_ragioneria__tributi/servizio_cultura/vendita_di_volumi_deteriorati_della_biblioteca_comunale_di_bomporto.htm

http://www.comune.bomporto.mo.it/uffici/area_contabile_finanziaria_e_tributi_ragioneria__tributi/servizio_cultura/vendita_di_volumi_deteriorati_della_biblioteca_comunale_di_bomporto.htm

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The provided API key has an IP address restriction. The originating IP address of the call (35.152.53.117) violates this restriction.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]
    Criopinza endoscopica: al Policlinico una nuova strumentazione per Malattie Apparato Respiratorio
    Criopinza endoscopica: al Policlinico una nuova strumentazione per Malattie Apparato Respiratorio
    La nuova workstation per crio-chirurgia è stata acquisita anche grazie alla generosa donazione da parte del Banco BPM[...]
    Mirandola, un sasso colorato per un sorriso: l'idea della scuola materna
    Mirandola, un sasso colorato per un sorriso: l'idea della scuola materna
    La piccola caccia al tesoro ideata dai bambini della sezione Le Giraffe della scuola materna in viale Gramsci[...]
    San Felice, la torre sud della Rocca Estense finalmente libera dai ponteggi
    San Felice, la torre sud della Rocca Estense finalmente libera dai ponteggi
    I lavori di ricostruzione sono finiti ed è possibile finalmente ammirare la bellezza della Torre in tutta la sua interezza[...]
    Scuola media di San Prospero ammessa alla selezione provinciale del premio "Scuola digitale"
    Scuola media di San Prospero ammessa alla selezione provinciale del premio "Scuola digitale"
    Il progetto di teatro digitale, realizzato in occasione della Giornata della Memoria, è stato selezionato tra 16 concorrenti, riportando il miglior punteggio[...]
    Con le riaperture ricomincia il tour delle figurine di Gianni Bellini
    Con le riaperture ricomincia il tour delle figurine di Gianni Bellini
    Il 57enne sanfeliciano, maggior collezionista mondiale di album calcistici, è pronto a riprendere le mostre. Negli ultimi mesi si sono occupati di lui anche il Tg1 e FourFourTwo[...]
    Aiutano un capriolo in difficoltà, ma rischiano di fare peggio
    Aiutano un capriolo in difficoltà, ma rischiano di fare peggio
    Il Centro Fauna Selvatica Il Pettirosso:" Aspettate le persone che sanno quel che fanno"[...]