Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
24 Maggio 2022

Perché esiste il fenomeno dei no-vax?

di Andrea Lodi

Quelli come me, nati negli anni ’60, non possono dimenticare che cosa significasse nell’età prepuberale ammalarsi di morbillo: la malattia infettiva esantematica altamente contagiosa, considerata, tra quelle prevenibili con il vaccino, quella che provoca il maggior numero di morti rispetto a qualsiasi altra patologia conosciuta. Fortunatamente i nostri genitori non avevano particolari problemi a vaccinarci. Probabilmente perché non erano interessati dall’effetto Dunning-Kruger. Ma di questo ne parleremo più avanti.

Il morbillo negli anni ’80 causava, in tutto il mondo, circa 2,5 milioni di morti all’anno. Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale negli anni ’90 il numero dei morti è sceso a circa 540.000 fino ad arrivare a 96.000 nel 2013. Sebbene sia praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato, purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.

Fiducia nella scienza medica

A partire dagli anni ’60 fino all’altro ieri, gli abitanti dell’intero pianeta hanno sempre evidenziato una discreta fiducia nella scienza medica. L’uso ed abuso di farmaci per combattere e prevenire ogni forma di disturbo o semplice fastidio ne sono una prova. Nel 2019, secondo il rapporto annuale dell’AIFA, la spesa complessiva per l’acquisto di farmaci, in Italia, ammontava a 30,8 mld di euro, (di cui il 76,4% a carico del Servizio Sanitario Nazionale). Vale a dire l’1,5% del PIL nazionale.

Una maggiore attenzione alla nostra salute, ed a migliori condizioni di vita, hanno portato l’aspettativa di vita degli italiani agli attuali 83,6 anni, sebbene nel 2020, a causa del Covid-19 ci sia stato un “leggero” abbassamento a 82,4 anni (fonte OCSE).

Negli anni ’60 l’aspettativa di vita degli italiani non superava i 65 anni. Alla fine degli anni ’70 nasce il concetto di “medicina preventiva” (non solo curativa). Proprio in quegli anni, grazie anche ad una campagna vaccinale di massa, l’aspettativa di vita arriva a 77 anni, fino ad assestarsi attorno agli 80 anni tra gli anni ’90 e l’inizio del XI secolo.

I giorni nostri

Arriviamo ai giorni nostri. Un virus letale, quello che comunemente denominiamo Covid-19, sta creando all’intero pianeta problemi che hanno causato malati gravi, morti, collasso del sistema sanitario e crisi economica. Al terzo anno di convivenza con il virus, se da una parte molti governi pare non abbiano imparato molto dall’esperienza degli anni precedenti dimostrando a volte una discreta inefficienza nella gestione del problema, dall’altra assistiamo ad una forte avversione all’uso del vaccino da parte di una frazione della popolazione italiana. E questo fenomeno, viste le premesse storiche sull’importanza dei vaccini, ed i risultati positivi che si stanno ottenendo in questi mesi sui vaccinati, ed i dati che vedono la maggior parte dei malati gravi tra coloro che non si sono vaccinati, risulta veramente inspiegabile.

In realtà una spiegazione ci sarebbe. O meglio si potrebbe avanzare un’ipotesi, che si basa su due motivi che possono considerarsi alla base del proliferare dei movimenti cosiddetti “no-vax”: l’effetto Dunning-Kruger; l’inversione dell’effetto Flynn.

L’effetto Dunning-Kruger

Si tratta di un pregiudizio cognitivo che porta le persone con meno abilità e conoscenze a pensare di saperne di più degli altri. Meno sanno, più pensano di sapere. Spesso chi ha questo problema tende a imporre le proprie idee anziché limitarsi a dare un parere, ritenendole verità assolute. Gli altri vengono visti come totalmente ignoranti e incompetenti anche se non lo sono.

Per saperne di più vi invito a leggere l’articolo pubblicato da Laura De Rosa su “greenMe” al link https://www.greenme.it/vivere/mente-emozioni/effetto-dunning-kruger/.

L’inversione dell’effetto Flynn

James Robert Flynn, accademico neozelandese, alla fine degli anni ’90, pubblicò una ricerca secondo la quale il quoziente d’intelligenza medio della popolazione mondiale è stato in continuo aumento (effetto Flynn) fino alla fine degli anni ‘90. Da allora il quoziente intellettivo è in diminuzione, ecco perché si parla di “inversione dell’Effetto Flynn”. Sembra infatti che il livello d’intelligenza misurato dai test diminuisca nei Paesi più sviluppati. Molte possono essere le cause di questo fenomeno. Una di queste potrebbe essere l’impoverimento del linguaggio. Diversi studi dimostrano infatti la diminuzione della conoscenza lessicale e l’impoverimento della lingua: non si tratta solo della riduzione del vocabolario utilizzato, ma anche delle sottigliezze linguistiche che permettono di elaborare e formulare un pensiero complesso.

Per saperne di più vi invito a leggere l’articolo pubblicato da Cristophe Clavé su “ItaliaOggi” al link https://www.italiaoggi.it/news/il-quoziente-di-intelligenza-che-era-sempre-in-crescita-ora-sta-diminuendo-2490366.

Se poi aggiungiamo alle cause sopra citate, una società individualista, formata da soggetti prevalentemente egocentrici (per non dire narcisisti) che hanno un sostanziale bisogno di apparire. Direi che il gioco è fatto.

Questo spiegherebbe perché personaggi dello spettacolo, scaricatori di porto, idraulici, pseudo-politici affetti da gravi disturbi della personalità, ad esempio, si permettono di intervenire in questioni che non conoscono e che attendono a competenze medico scientifiche, e rifiutano ciò che hanno accettato fino all’altro ieri.

Il ruolo della democrazia

La democrazia, dal greco démos (popolo) e krátos, (potere) etimologicamente significa “governo del popolo”, ovvero sistema di governo in cui il potere viene esercitato dal popolo, tramite rappresentanti liberamente eletti. Ciò significa che è compito dei rappresentanti del popolo, garantire ciò che, tra le altre cose, è esplicitamente scritto nella nostra Costituzione: benessere, sicurezza e salvaguardia della salute dei cittadini. La stessa Costituzione prevede anche che la democrazia deve agire contrapponendosi, a chi invece agisce in modo contrario a tali obiettivi.

In conclusione, ciò che ogni cittadino deve aspettarsi dai propri rappresentanti, e quindi da chi ci governa, è il rispetto dei sani principi della nostra Costituzione, a salvaguardia del popolo e quindi della democrazia.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” De culpabili amore dell’esordiente mirandolese Filippo Reggiani
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Due parole sull'economia italiana
L’aumento dei prezzi dei beni energetici e di quelli alimentari stanno gravando molto su imprese e famiglie.leggi tutto
Consigli di salute
Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio
Sono uno dei problemi odontoiatrici più diffusi tra persone di ogni età. E non è solo una questione esteticaleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Le perfezioni di Vincenzo Latronico
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchEcco la nuova sede dei Rulli Frulli a Finale Emilia
    • WatchLa cronaca della giornata del presidente Mattarella a Medolla e a Finale Emilia
    • WatchTerremoto Emilia, il ricordo della tragedia di 10 anni fa

    La buona notizia

    Per i diversamente abili dai 15 anni in su, ecco le iniziative estive di Anffass Mirandola
    Previsti sport, balli, canti e giochi: la sede principale delle attività sarà a Cavezzo. Sono previste uscite sul territorio e giornate in piscina.[...]
    Donne straniere a scuola di italiano a Medolla grazie alla Zerla
    Dal novembre 2021 a maggio 2022 ben 40 donne straniere hanno frequentato i quattro corsi proposti e gestiti dalla cooperativa sociale[...]
    A Cavezzo al posto dell'ex magazzino comunale nuovi spazi per lo sport
    Ci sarà la palestra della Boxe Cavezzo e qui la Polisportiva ha aperto la nuova sede.[...]

    Curiosità

    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    Si ripercorre la storia di Mirandola, attraverso i suoi luoghi più simbolici e conosciuti[...]
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    Il presidente della Repubblica è stato accolto con calore nel decimo anniversario del terremoto a Medolla e a Finale Emilia. Commosso l'ex presidente Errani. [...]
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    Un simbolo di rinascita che accompagna il ricco programma di iniziative per celebrare il Decennale: a Finale Emilia e in tutta la Bassa.[...]
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Una bella storia di imprenditoria giovanile quella della ventottenne modenese che poche ore dopo aver accantonato la lettera di ammissione alla Facoltà di Medicina, si è ritrovata Allieva della Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno[...]
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Il Tropical di Rovereto è stata negli anni '70 una delle balere più atpiche della Bassa dove al posto del liscio, si ballava la disco music.[...]
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Gli agenti della polizia locale di Mirandola sono ancora sul posto per i rilievi.[...]
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I lavori di restauro delle ceramiche sulla facciata della scuola di viale Tassoni, realizzate dallo scultore friulano Luciano Ceschia, dureranno per un mese[...]
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    È quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Ministero della Sanità e da quello dell’Innovazione tecnologica [...]
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Lo Stupido Hotel show è una vacanza-show in stile 'Grande fratello': dove non paghi l'albergo ma rinunci alla privacy.[...]
    • malaguti