Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Maggio 2022

Pensioni, ai modenesi 60,6 milioni in più nel 2022. Cisl: “Tuteliamo i più deboli”

MODENA- Nel 2022 i pensionati modenesi riceveranno 60,6 milioni di euro in più rispetto all’anno scorso, grazie alla rivalutazione degli assegni.

Lo comunica la Cisl Emilia Centrale, sottolineando con soddisfazione che la rivalutazione delle pensioni è una conquista per la quale i sindacati si battono da almeno dieci anni.

“L’adeguamento, sia pure minimo, degli importi erogati ai pensionati è ancora più importante oggi, visto che l’inflazione erode il potere d’acquisto dei redditi fissi – dichiara la segreteria del sindacato pensionati Fnp Cisl Emilia Centrale – In più sono numerosi i pensionati modenesi che hanno aiutato e stanno tuttora aiutando economicamente figli e nipoti colpiti dalla pandemia. Dove non arriva lo Stato interviene il cosiddetto “welfare familiare”.

“I due terzi della rivalutazione vanno a beneficio della fascia più bassa, quella cioè con pensioni lorde inferiori a 2062,32 euro – aggiunge la segretaria generale della Cisl Emilia Centrale Rosamaria Papaleo – Questo conferma la bontà della nostra azione, finalizzata alla tutela di una fascia crescente della popolazione italiana che negli anni scorsi è stata fortemente e ingiustamente penalizzata dal blocco della rivalutazione”.

L’ufficio studi della Cisl Emilia Centrale ha analizzato i dati sulle pensioni erogate dall’Inps nel 2021 ed effettuato una proiezione degli importi rivalutati.

L’anno scorso a Modena l’istituto previdenziale ha pagato 253.356 pensioni tra vecchiaia (166.589, importo medio 1.407,84 euro), invalidità (10.061, importo medio 970,48 euro), reversibilità (49.047, importo medio 688,51 euro), assegni sociali (3.530, importo medio 470,16 euro) e invalidi civili (24.129, importo medio 461,94 euro).

La somma complessivamente erogata è stata di 291 milioni di euro al mese, per un totale di quasi 3,8 miliardi nell’anno appena concluso.

Secondo le stime Cisl, grazie alla rivalutazione quest’anno i pensionati modenesi otterranno 4,6 milioni di euro in più al mese, cioè complessivamente 60,6 milioni entro fine 2022.

“Dal 1° gennaio gli importi pensionistici mensili lordi inferiori a 2.062,32 euro sono rivalutati dell’1,7%, che è il tasso d’inflazione calcolata nel 2021 – spiega Cristiano Marini, responsabile del patronato Inas Cisl di Modena – La rivalutazione scende all’1,53% per le pensioni comprese tra 2.062 a 2.577,90 euro e 1,275% per la cifra eccedente 2.577,91 euro.

Dato che l’Inps elabora le pensioni con qualche mese di anticipo, la rivalutazione di gennaio e febbraio è solo dell’1,6%, ma a marzo sarà corrisposta la rivalutazione piena, compresa la differenza dei primi due mesi.

Inoltre – continua Marini – sulle rate di gennaio e febbraio qualcuno potrebbe dover pagare il saldo delle addizionali regionale e comunale 2020, se ha ovviamente pagato meno.

Questo meccanismo di calcolo fiscale ha come conseguenza che le rate di pensione di gennaio sono alquanto variabili e, pur con parità di lordo rispetto all’anno precedente, possono risultare al netto inferiori.

In definitiva, la vera rata netta della pensione (tranne qualche raro caso) sarà quella di marzo.

“In caso di dubbi o necessità di un controllo – conclude il responsabile del patronato Inas Cisl di Modena – siamo disponibili per fornire assistenza e consulenza che, lo ricordiamo, sono completamente gratuite”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” De culpabili amore dell’esordiente mirandolese Filippo Reggiani
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Due parole sull'economia italiana
L’aumento dei prezzi dei beni energetici e di quelli alimentari stanno gravando molto su imprese e famiglie.leggi tutto
Consigli di salute
Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio
Sono uno dei problemi odontoiatrici più diffusi tra persone di ogni età. E non è solo una questione esteticaleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Le perfezioni di Vincenzo Latronico
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Per i diversamente abili dai 15 anni in su, ecco le iniziative estive di Anffass Mirandola
    Previsti sport, balli, canti e giochi: la sede principale delle attività sarà a Cavezzo. Sono previste uscite sul territorio e giornate in piscina.[...]
    Donne straniere a scuola di italiano a Medolla grazie alla Zerla
    Dal novembre 2021 a maggio 2022 ben 40 donne straniere hanno frequentato i quattro corsi proposti e gestiti dalla cooperativa sociale[...]
    A Cavezzo al posto dell'ex magazzino comunale nuovi spazi per lo sport
    Ci sarà la palestra della Boxe Cavezzo e qui la Polisportiva ha aperto la nuova sede.[...]

    Curiosità

    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    Si ripercorre la storia di Mirandola, attraverso i suoi luoghi più simbolici e conosciuti[...]
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    Il presidente della Repubblica è stato accolto con calore nel decimo anniversario del terremoto a Medolla e a Finale Emilia. Commosso l'ex presidente Errani. [...]
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    Un simbolo di rinascita che accompagna il ricco programma di iniziative per celebrare il Decennale: a Finale Emilia e in tutta la Bassa.[...]
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Una bella storia di imprenditoria giovanile quella della ventottenne modenese che poche ore dopo aver accantonato la lettera di ammissione alla Facoltà di Medicina, si è ritrovata Allieva della Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno[...]
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Il Tropical di Rovereto è stata negli anni '70 una delle balere più atpiche della Bassa dove al posto del liscio, si ballava la disco music.[...]
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Gli agenti della polizia locale di Mirandola sono ancora sul posto per i rilievi.[...]
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I lavori di restauro delle ceramiche sulla facciata della scuola di viale Tassoni, realizzate dallo scultore friulano Luciano Ceschia, dureranno per un mese[...]
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    È quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Ministero della Sanità e da quello dell’Innovazione tecnologica [...]
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Lo Stupido Hotel show è una vacanza-show in stile 'Grande fratello': dove non paghi l'albergo ma rinunci alla privacy.[...]
    • malaguti