Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
02 Luglio 2022

Stop auto benzina-diesel entro 2035, Cisl: «Ora scelte industriali per sostenibilità sociale»

«Con il voto di mercoledì 8 giugno sullo stop ai motori endotermici entro il 2035 non sono più rinviabili investimenti che consentano la trasformazione industriale del settore e soprattutto la sua sostenibilità sociale».

Lo dichiara il segretario generale della Fim Cisl Emilia Centrale Giorgio Uriti commentando il via libera del Parlamento europeo al divieto, a partire dal 2035, di vendere auto a benzina, diesel e gpl. Tra 13 anni in Europa potranno essere vendute solo auto a emissioni zero al 100%, cioè elettriche.

“Riguardo all’emendamento che puntava alla riduzione dal 100% al 90% delle auto totalmente elettriche – dice Uriti – si può comprendere che svolte epocali passino anche attraverso scelte forti e di rottura con il passato, ma non si può prescindere dalla salvaguardia del tessuto sociale e occupazionale. Per fortuna il nostro territorio è stato tutelato dall’emendamento bipartisan, ribattezzato ‘salva Motor Valley’, che prolunga dal 2030 al 2036 la deroga alle regole Ue sugli standard di emissione della CO2 di cui già oggi beneficiano i produttori di nicchia”.

“In pratica – spiega il segretario dei metalmeccanici Cisl di Modena e Reggio – Ferrari, Maserati, Pagani, Lamborghini avranno più tempo per mettersi in regola, anche se hanno già cominciato a progettare supercar full-electric e siamo convinti che non si faranno trovare impreparate alla scadenza. Ora, però, se vogliamo evitare contraccolpi gravissimi in termini di licenziamenti e la distruzione di un settore industriale fondamentale per il nostro Paese, il Governo deve rendere disponibili da subito per le imprese del settore gli 8 miliardi di euro stanziati con il fondo dell’automotive e insediare un apposito comitato scientifico che indirizzi le politiche di vantaggio nei settori strategici della mobilità del futuro. Il 2035 è molto più vicino di quanto sembri, soprattutto se consideriamo la vera e propria rivoluzione che ci attende”.

“Ci preoccupano, infatti – continua Uriti – le previsioni negative sul saldo occupazionale, compreso l’indotto, tra i posti di lavoro che andranno persi con l’addio ai motori tradizionali e quelli che saranno creati dall’avvento dei propulsori elettrici. Se è vera la stima di un posto creato per ogni due persi, è chiaro che non possiamo accettarlo.Per questo dobbiamo partire subito con la formazione e riqualificazione dei lavoratori, nessuno dei quali deve essere lasciato indietro o sacrificato sull’altare della tutela ambientale. La difesa del pianeta non può passare attraverso un bagno di sangue sociale”.

“Infine, può sembrare prematuro chiederselo oggi, ma quanto costeranno tra dodici anni le auto elettriche? Perché oggi costano troppo e se le può permettere solo un’esigua minoranza di lavoratori. Perciò ci sarà bisogno sia di politiche commerciali diverse da parte delle case automobilistiche, sia di incentivi all’acquisto, come quelli recentemente deliberati dal Governo”.

“A condizione però – conclude il segretario generale della Fim Cisl Emilia Centrale – che non siano prosciugate risorse indispensabili ad accompagnare la fase di transizione”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]
    Scompare in Calabria, il liceo di Ancona inonda di cartoline il suo paese per rompere l'omertà
    I ragazzi e le ragazze anconetane avevano partecipato a un campo di Libera a Crotone e hanno conosciuto la mamma del giovane 19enne di cui non si hanno notizie da 9 anni: lupara bianca[...]

    Curiosità

    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Dal 2 giugno saranno sparsi nei luoghi più frequentati del paese[...]
    • malaguti