Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
22 Febbraio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

H2Move: l’idrogeno vere made in Modena

MODENA- C’è un cuore tutto modenese dietro H2Move, un progetto di produzione, stoccaggio e distribuzione di idrogeno verde. È quello di un distretto di eccellenza a livello europeo per ciò che riguarda le tecnologie relative ai gas compressi, dal Gpl al metano, passando per il GNL, un distretto che geograficamente va dal bolognese al parmense.
“Imprese – commenta Marco Malagoli, portavoce della rete d’imprese coordinate dal consorzio CEDEM che sta realizzando questo progetto – che oggi vantano professionalità ed esperienze tali da farne una realtà a livello nazionale, se non europeo”.

L’idea di H2Move è in fondo semplice: quella di realizzare un processo di produzione, stoccaggio e distribuzione di idrogeno verde (realizzato, cioè, da fonti rinnovabili), e contemporaneamente un centro di competenze e formazione. Una sorta di economia circolare dell’idrogeno.

“Nel nostro caso, l’idrogeno in questione verrebbe prodotto da impianti alimentati da energie rinnovabili (centrali idroelettriche, campi fotovoltaici, biomasse), dando la precedenza alle prime, in particolare da quelle già presenti nel bacino del Panaro, anche a testimoniare la valenza territoriale del progetto. A questo punto l’idrogeno verde verrebbe in parte dirottato presso il centro prove di Ozzano nell’Emilia, dove le aziende della rete avranno la possibilità di testare i vari componenti dell’impianto, in totale autonomia e sicurezza, così da continuare a implementare le tecnologie sugli impianti da realizzare. Parte dell’idrogeno, verrà dirottato a Spilamberto, dove sarà allestito un impianto stradale per la distribuzione di H2 sia per i veicoli leggeri che per quelli pesanti”.

Accanto alla fase produttiva ce ne sarà una riservata alla formazione: “Così come in numerosi settori, anche nell’Oil & Gas si registra una carenza di manutentori e tecnici specializzati – sottolinea Malagoli – Ecco perché abbiamo pensato alla realizzazione di un centro formativo, utilizzando il centro prove di Ozzano, con la collaborazione di un ente come Ecipar per l’attivazione di corsi formativi, aperti a tutti gli operatori del settore, orientati alla formazione specifica di tecnici, impiantisti, manutentori impianti di produzione e movimentazione dei gas”.

L’obiettivo del progetto, del resto, è quello di arrivare alla realizzazione di un vero e proprio polo sui gas compressi, sull’utilizzazione dell’idrogeno per la mobilità, il suo uso civile e quello industriale, oltre che alla produzione di questo elemento.

H2Move – progetto che ha un costo tra i 10 ed i 12 milioni di euro e tempi di realizzazione di circa tre anni - sta cercando di accedere a vari bandi legati alla messa a terra del PNRR sia nazionali che regionali, per avere un sostegno finanziario idoneo, visto i tempi lunghi per la formazione di una adeguata catena di domanda e offerta che renda questo mercato una realtà consolidata e autonoma. Tempi lunghi che mal si adattano alla dimensione della piccola impresa, che andrebbe adeguatamente sostenuta, in modo ben più consistente rispetto ai grandi operatori del settore, che hanno strumenti più efficaci per finanziarsi.

“Ma da soli questi finanziamenti non riuscirebbero a cogliere tutte le potenzialità di questo progetto. Occorrerebbe che gli enti locali che vogliono praticare questa strada per la sostenibilità facessero massa critica con le imprese del territorio, ma non ci pare che questo stia avvenendo – rileva Malagoli - Oggi la necessità di finanziare direttamente le piccole imprese che stanno investendo in questo settore è fondamentale per dare slancio a un mercato essenziale. Una settimana fa è stato presentato un progetto per fare del nostro territorio un Hub per le tecnologie e l’uso dell’idrogeno e si è parlato anche di cose molte concrete, come la realizzazione di distributori e la produzione di idrogeno. E si è parlato di fare di Modena una Hydrogen Valley. Bene, noi ci siamo, a dimostrazione del fatto che questi progetti debbono e possono coinvolgere anche le piccole imprese, non solo i grandi operatori. Che, tra l’altro, per dar corpo alle loro attività in questo campo spesso e volentieri si rivolgono a realtà come la nostra. Vediamo chi è disponibile a coinvolgerci su questa strada”.

Alla conferenza stampa era presente anche Umberto Costantini, sindaco di Spilamberto: “Con questo progetto il mondo delle piccole imprese, il mondo di CNA, dimostra di avere quel coraggio determinante per il futuro. Mi impegnerò non solo nell’iter autorizzativo, ma anche per il coinvolgimento delle grandi imprese della logistica. Abbiamo nel territorio aziende come Amazon che potranno contribuire perché hanno un piano molto ambizioso sugli obiettivi di sostenibilità e l’idrogeno è un’opportunità”.

Imprese come la cooperativa Saca (che si occupa di trasporto di persone e cose) rappresentata dal vicepresidente Maurizio Fantuzzi: “Seguiremo con attenzione lo sviluppo di questo progetto, pronti a dare una mano in tutte le direzioni”.

“Uno degli snodi principali di H2Move è la domanda – ha detto Alberto Bertelli, uno dei titolari del distributore di Spilamberto che è destinato ad ospitare le prime pompe di erogazione – ci aspettiamo che il pubblico ci dia una mano anche acquistando mezzi ad idrogeno”.

“Aggregazioni come questa – commenta Alberto Papotti, segretario di CNA Modena che ha avuto un ruolo di facilitatore nella elaborazione del progetto – sono determinanti per la nascita di distretti magari non nell’accezione geografica, ma tali per le competenze che esprimono. H2Move dimostra che anche le piccole imprese possono avere un ruolo decisivo sia nell’innovazione che nella sostenibilità. Un ruolo molto pratico, non solo teorico. In particolare, H2Move dimostra di guardare avanti immaginando di porre le basi per fare del nostro territorio un perno per lo sviluppo della tecnologia e delle tecniche necessarie per l’utilizzazione di carburanti per il futuro”.

  LEGGI ANCHE
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Bonus export digitale plus 2024, ecco come fare per richiederlo
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli da non perdere!
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari
Glocal
Una serata a Modena in ricordo di Giulio Santagata
Glocal - Venerdì 16 febbraio alle ore 17, a Modena, presso l’Auditorium Marco Biagi. Romano Prodi, Pierluigi Bersani, Gian Carlo Muzzarelli e Luca Bottura raccontano ZULI, “il compagno” Giulio Santagata.
Glocal
Innovazione e competitività delle imprese emiliano-romagnole
Glocal - Il sistema economico dell’Emilia-Romagna si posiziona al 21mo posto, su 121, per capacità di innovazione e grado di competitività delle imprese.
Glocal
La cucina italiana ancora la migliore al mondo
Glocal - La classifica dei Paesi con la “migliore cucina al mondo” vede al primo posto l'Italia con la valutazione media di 4.65 punti su 5.
Superbonus, il decreto “salva spese” – bonus barriere architettoniche
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Glocal
Pandoro indigesto per Chiara Ferragni: ma il vero danno è economico o d'immagine?
Glocal - Il nostro esperto di economia Andrea Lodi ricostruisce a quanto ammonta il danno economico per le società di Chiara Ferragni dopo la comminazione della multa da parte dell’Antitrust
Glocal
Silver economy: l'economia dell'assistenza agli anziani
Glocal - In Italia il 25,3% della popolazione è rappresentata da persone anziane. Praticamente un quarto. I Grandi anziani, quelli nella fascia d’età tra 85 e 99 anni, sono quasi il 4%.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Vestiti, usciamo
    Inaugurato nuovo tratto di pista ciclabile a San Felice
    Collega via Canalino a via Lollia. Il costo dell’intervento ammonta complessivamente a 150 mila euro.
    La novità
    Dopo la malattia, il matrimonio: il campione di nuoto Lorenzo Benatti sposa la sua Elena Gemo
    Il nuotatore carpigiano è convolato a nozze con la compagna, collega con cui divide i campionati
    Anziani
    Anziani e disabili: aumenti bloccati nella Cra della Bassa almeno fino a luglio
    L’Unione Comuni Modenesi Area Nord, nei giorni scorsi, con una delibera di Giunta ha provveduto, a partire da questo mese, a coprire con fondi propri gli aumenti delle tariffe dei servizi residenziali per anziani e disabili

    Curiosità

    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    I risultati
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    Con il carro “Con la testa piena” ha proposto il tema del carnevale come grande contenitore di idee, fantasia e poesia, omaggiando Jacques Tati, Giulio Cesare Croce, Bertoldo
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    L'iniziativa
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    La trasmissione con protagonisti questi abitanti della Bassa modenese è andata in onda sabato sera
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    L'iniziativa
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    Si trova proprio a fianco al laboratorio dell’omonima sartoria circolare
    Aziende e territorio
    A Sanremo i vestiti di Mahmood sono made in Concordia, firmati Rick Owens
    Il made in Italy, del resto, non è solo un marchio, ma un patrimonio di conoscenze e saper fare che si trova solo da qualche parte, non è diffuso e globalizzato.
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    L'iniziativa
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    Durante il Terzo Tempo del post match di Irlanda-Italia Under 20. Ascari, classe 2004, ha lasciato a bocca aperta compagni e avversari con una performance canora
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Animali
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Oipa: "Chiedere l'obbligo anche per gatti e furetti".
    Farine di insetti e vaccino anti-Covid nei prodotti Rainforest Alliance? E' una bufala
    Curiosità
    Farine di insetti e vaccino anti-Covid nei prodotti Rainforest Alliance? E' una bufala
    Il logo dell'organizzazione- applicato su alcuni alimenti in vendita al supermercato- è stato protagonista in questi giorni di numerosi commenti e teorie complottiste sui social media.
    Dalla pizzeria di Mirandola a Sanremo, Antonio e Gennaro sbarcano in Riviera per far le pizze ai Vip
    La storia
    Dalla pizzeria di Mirandola a Sanremo, Antonio e Gennaro sbarcano in Riviera per far le pizze ai Vip
    Dalla pizzeria gourmet Totò e Peppino di via Favorita i ventenni Antonio Cerbone e Gennaro Maiello sbarcano in Riviera
    Giornata dei calzini spaiati, i bimbi del Rivara portano sul campo di calcio il messaggio di diversità, inclusività e rispetto reciproco
    L'iniziativa
    Giornata dei calzini spaiati, i bimbi del Rivara portano sul campo di calcio il messaggio di diversità, inclusività e rispetto reciproco
    Con l'hashtag #ladifferenzalafacciamoinsieme, Csi Modena ha promosso l'iniziativa.
    Sei nuove aree pubbliche a Carpi, tra gli intitolati il maestro Alberto Manzi e “Gruppi Difesa della Donna”
    L'iniziativa
    Sei nuove aree pubbliche a Carpi, tra gli intitolati il maestro Alberto Manzi e “Gruppi Difesa della Donna”
    Tra gli altri, intitolate a Renato Crotti e Maria Bigarelli Martinelli, il politico e cooperatore Vittorio Saltini, e la medaglia d’oro al merito civile Norma Cossetto

    chiudi