Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
24 Febbraio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Nonantola, Castelfranco e San Cesario con Modena per gestire Villa Sorra

Il Comune di Modena dà l’ok alla gestione in forma associata del complesso Villa Sorra, come in passato, attraverso la stipula di una Convenzione con i comuni di Castelfranco Emilia, Nonantola e San Cesario sul Panaro che definisca la modalità di gestione e le funzioni pubbliche da svolgere.

Il Consiglio comunale, nella seduta di giovedì 30 novembre, ha infatti approvato la delibera che definisce lo schema di convenzione tra i comuni e, una volta che tutti gli enti l’avranno approvata, impegna il Comune di Modena a versare a quello di Castelfranco un importo annuo di circa 60 mila euro. Si sono espressi a favore Pd, Sinistra per Modena, Europa Verde – Verdi, Modena civica e Movimento 5 stelle, mentre si sono astenuti Lega Modena, Gruppo indipendente per Modena, Alternativa popolare, Modena sociale (ora Modena sociale - Indipendenza!), Forza Italia e Fratelli d’Italia.

“L’esercizio in forma associata per la gestione di Villa Sorra – ha affermato l’assessore alla Cultura Andrea Bortolamasi presentando la delibera – rappresenta l’opportunità di maggior salvaguardia, valorizzazione e promozione del complesso di rilevante interesse storico-architettonico e naturalistico, consentendo contemporaneamente efficacia, efficienza ed economicità dell’azione pubblica. Con il progetto ‘Villa Sorra – Saperi e Sapori’ abbiamo già presentato una serie di linee guida per l’attività: il complesso ha valore in termini di promozione del territorio e può diventare una cartolina vissuta e vitale per raccontare la Provincia di Modena, la sua storia, il suo sapere e il suo saper fare, partendo dalla tradizione agroalimentare ed enogastronomica ma con attenzione ai diversi linguaggi culturali, in particolare, negli spazi esterni, con interventi di arti performative e musica”.

L’assessore ha ricordato che a gennaio sono partiti i lavori per il recupero della Villa: “Gli interventi, curati dal comune capofila, Castelfranco Emilia – ha aggiunto – sono partiti dal Giardino storico e dall’edificio denominato Limonaia, interessato da un intervento di miglioramento sismico della struttura e di installazione degli impianti. A seguire, il cantiere si sposterà nella Villa, con l’intervento di riqualificazione, restauro e miglioramento sismico, con la fine lavori prevista a metà 2025”.

Nella Convenzione, che avrà durata di tre anni, viene confermato al Comune di Castelfranco Emilia il ruolo di capofila nell’attività di gestione e coordinamento del complesso immobiliare attraverso proprio personale, così come viene confermata la Conferenza dei sindaci per la definizione degli obiettivi specifici di gestione da concordare annualmente. Il costo complessivo di gestione del complesso è stimato in 192 mila 620 euro, di cui 5 mila per il personale assegnato, 13 mila 420 per le utenze, 25 mila per la gestione di eventi e 149 mila 200 per il funzionamento e la manutenzione ordinaria. Il contributo alle spese di gestione è proporzionale alle quote di proprietà di ciascun Comune: Modena concorrerà per circa 60 mila euro, Nonantola per 27 mila euro, San Cesario per circa 13 mila 500 euro e Castelfranco per la quota rimanente: il comune capofila rendiconterà le spese effettivamente sostenute così da acquisire le somme dovute dai comuni convenzionati.

 

Aprendo il dibattito per il Movimento 5 stelle, Enrica Manenti ha espresso “apprezzamento per le modifiche del progetto, come, per esempio, lo spostamento della cucina didattica dalla sede iniziale della Limonaia”. Manenti ha quindi puntualizzato che “il comparto presenta opportunità eccezionali per il territorio: è un’area che permette un utilizzo inedito e originale per ospitare iniziative di carattere innovativo”.

Motivando il voto d’astensione, Giovanni Bertoldi (Lega Modena) ha affermato che “i progetti sono ancora abbastanza fumosi e poco delineati, soprattutto in merito alla funzione che avrà l’area”. Il capogruppo, quindi, riferendosi a future ciclovie per accedere all’area, ha puntualizzato che “non bisogna dimenticare, data la collocazione dell’area, la necessità del trasporto su auto; pertanto, pure le strade andrebbero migliorate”.

Dichiarandosi favorevole al rinnovo della convenzione, Marco Cugusi (Sinistra per Modena) ha precisato che “il progetto dovrebbe essere ampliato per avere il richiamo internazionale che merita”. Il consigliere ha puntualizzato che occorre valorizzare anche l’originaria vocazione agricola del comparto “con collegamenti con gli istituti agrari, nel contesto della formazione culinaria dello slow food e favorendo la coltura biologica”. Cugusi, infine, ha auspicato il potenziamento del trasporto pubblico “per favorire la presenza delle persone, anche incentivando il cicloturismo”.

Per Stefano Manicardi (Pd) “le azioni previste rappresentano un tassello nell’ambito di politiche di valorizzazione del territorio”. Il consigliere ha espresso favore per “la rete” con la città di Bologna, estesa a “progetti di riqualificazione che possano aiutare Modena a investire sul turismo, anche con un’apertura extra provinciale”.

Paola Aime (Europa Verde-Verdi) ha voluto precisare che “per un’area così bella non c’è sempre bisogno di iniziative e attività: spesso è sufficiente godere del luogo”. Sul tema trasporti, la consigliera ha chiarito che “bisogna cambiare prospettiva, orientandola verso una maggiore mobilità dolce”.

In replica, l’assessore Bortolamasi ha affermato che “la riqualificazione va verso la tutela degli spazi, la sostenibilità e la valorizzazione dell’area”. Parlando della necessità di fare rete con altri enti del territorio, l’assessore ha parlato di “una collaborazione col Museo civico di Modena che favorirà un’esposizione della civiltà contadina”. Sul fronte dell’accessibilità ciclo-pedonale, Bortolamasi ha sostenuto che “occorre trovare un equilibrio affinché la specificità naturalistica dell’area venga tutelata”.

SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Bonus export digitale plus 2024, ecco come fare per richiederlo
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli da non perdere!
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari
Glocal
Una serata a Modena in ricordo di Giulio Santagata
Glocal - Venerdì 16 febbraio alle ore 17, a Modena, presso l’Auditorium Marco Biagi. Romano Prodi, Pierluigi Bersani, Gian Carlo Muzzarelli e Luca Bottura raccontano ZULI, “il compagno” Giulio Santagata.
Glocal
Innovazione e competitività delle imprese emiliano-romagnole
Glocal - Il sistema economico dell’Emilia-Romagna si posiziona al 21mo posto, su 121, per capacità di innovazione e grado di competitività delle imprese.
Glocal
La cucina italiana ancora la migliore al mondo
Glocal - La classifica dei Paesi con la “migliore cucina al mondo” vede al primo posto l'Italia con la valutazione media di 4.65 punti su 5.
Superbonus, il decreto “salva spese” – bonus barriere architettoniche
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Glocal
Pandoro indigesto per Chiara Ferragni: ma il vero danno è economico o d'immagine?
Glocal - Il nostro esperto di economia Andrea Lodi ricostruisce a quanto ammonta il danno economico per le società di Chiara Ferragni dopo la comminazione della multa da parte dell’Antitrust
Glocal
Silver economy: l'economia dell'assistenza agli anziani
Glocal - In Italia il 25,3% della popolazione è rappresentata da persone anziane. Praticamente un quarto. I Grandi anziani, quelli nella fascia d’età tra 85 e 99 anni, sono quasi il 4%.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Vestiti, usciamo
    Inaugurato nuovo tratto di pista ciclabile a San Felice
    Collega via Canalino a via Lollia. Il costo dell’intervento ammonta complessivamente a 150 mila euro.
    La novità
    Dopo la malattia, il matrimonio: il campione di nuoto Lorenzo Benatti sposa la sua Elena Gemo
    Il nuotatore carpigiano è convolato a nozze con la compagna, collega con cui divide i campionati
    Anziani
    Anziani e disabili: aumenti bloccati nella Cra della Bassa almeno fino a luglio
    L’Unione Comuni Modenesi Area Nord, nei giorni scorsi, con una delibera di Giunta ha provveduto, a partire da questo mese, a coprire con fondi propri gli aumenti delle tariffe dei servizi residenziali per anziani e disabili

    Curiosità

    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    I risultati
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    Con il carro “Con la testa piena” ha proposto il tema del carnevale come grande contenitore di idee, fantasia e poesia, omaggiando Jacques Tati, Giulio Cesare Croce, Bertoldo
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    L'iniziativa
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    La trasmissione con protagonisti questi abitanti della Bassa modenese è andata in onda sabato sera
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    L'iniziativa
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    Si trova proprio a fianco al laboratorio dell’omonima sartoria circolare
    Aziende e territorio
    A Sanremo i vestiti di Mahmood sono made in Concordia, firmati Rick Owens
    Il made in Italy, del resto, non è solo un marchio, ma un patrimonio di conoscenze e saper fare che si trova solo da qualche parte, non è diffuso e globalizzato.
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    L'iniziativa
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    Durante il Terzo Tempo del post match di Irlanda-Italia Under 20. Ascari, classe 2004, ha lasciato a bocca aperta compagni e avversari con una performance canora
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Animali
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Oipa: "Chiedere l'obbligo anche per gatti e furetti".
    Farine di insetti e vaccino anti-Covid nei prodotti Rainforest Alliance? E' una bufala
    Curiosità
    Farine di insetti e vaccino anti-Covid nei prodotti Rainforest Alliance? E' una bufala
    Il logo dell'organizzazione- applicato su alcuni alimenti in vendita al supermercato- è stato protagonista in questi giorni di numerosi commenti e teorie complottiste sui social media.
    Dalla pizzeria di Mirandola a Sanremo, Antonio e Gennaro sbarcano in Riviera per far le pizze ai Vip
    La storia
    Dalla pizzeria di Mirandola a Sanremo, Antonio e Gennaro sbarcano in Riviera per far le pizze ai Vip
    Dalla pizzeria gourmet Totò e Peppino di via Favorita i ventenni Antonio Cerbone e Gennaro Maiello sbarcano in Riviera
    Giornata dei calzini spaiati, i bimbi del Rivara portano sul campo di calcio il messaggio di diversità, inclusività e rispetto reciproco
    L'iniziativa
    Giornata dei calzini spaiati, i bimbi del Rivara portano sul campo di calcio il messaggio di diversità, inclusività e rispetto reciproco
    Con l'hashtag #ladifferenzalafacciamoinsieme, Csi Modena ha promosso l'iniziativa.
    Sei nuove aree pubbliche a Carpi, tra gli intitolati il maestro Alberto Manzi e “Gruppi Difesa della Donna”
    L'iniziativa
    Sei nuove aree pubbliche a Carpi, tra gli intitolati il maestro Alberto Manzi e “Gruppi Difesa della Donna”
    Tra gli altri, intitolate a Renato Crotti e Maria Bigarelli Martinelli, il politico e cooperatore Vittorio Saltini, e la medaglia d’oro al merito civile Norma Cossetto

    chiudi