Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
23 Aprile 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Discarica Finale, Costa e Pignedoli (M5S): “Ne va impedita l’apertura, è troppo per questa città”

FINALE EMILIA - Discarica Finale, Costa e Pignedoli (M5S): "Ne va impedita l'apertura, è troppo per questa città". Il vicepresidente della Camera e l'europarlamentare sono stati giovedì in visita a Finale Emilia e si sono confrontati sul tema col il sindaco Poletti sul delicato tema dell'ampliamento della discarica, che viene contestato da più parti. 

Pignedoli ha spiegato che occorre "fare di tutto, in modo politicamente trasversale per impedire la riapertura della discarica", mentre il sindaco concordando, ha fatto il punto sulla situazione, ricordando che è attivo un ricorso al Tar che il Comune sta preparando una istanza per accelerare la richiesta "Ci sono elementi fondati per imporci. bisogna trovare soluzioni che possano raggiungere questo obiettivo condiviso". Tra le proposte, ha detto Costa, che porta l'esperienza del lavoro fatto sulle Terre dei fuochi, oltre che sul piano amministrativo e penale occorre darsi da fare dal punto di vista politico, avviando la richiesta di Sir, sito di interesse regionale che obbligherebbe Bologna ad effettuare le bonifiche dei siti esistenti. 

Infatti, ricordano i grillini, "La nuova discarica è troppo grande per essere considerata solo un ampliamento. Abbiamo quindi una vecchia discarica inquinante, una nuova discarica inquinata e si fa la terza discarica e non si sa quanto le due precedenti inquinano, quanto aggredisce le falde acquifere e i territori. Bisogna cercare tutti gli inquinanti, se non si cercano è ovvio che 
non vengono trovati, e capire ogni discarica quanti inquinanti rilascia.
In un territorio così piccolo tre discariche!"

IL COMUNICATO STAMPA DEL COMUNE DI FINALE EMILIA

Un confronto collaborativo che esplicita un’unità di intenti che va oltre l’appartenenza politica. È stato questo l’incontro che si è svolto questa mattina in Municipio a Finale Emilia, dove il sindaco Claudio Poletti insieme alla sua giunta ha accolto il vicepresidente della Camera ed ex ministro dell’Ambiente Sergio Costa e l’europarlamentare Sabrina Pignedoli, entrambi esponenti del Movimento 5 Stelle, accompagnati dal consigliere comunale Mattia Veronesi.

Oggetto del colloquio la discarica di Finale Emilia e il suo ampliamento. Il sindaco Poletti ha illustrato agli ospiti lo stato dell’arte e in particolare tutto ciò che, dal momento del suo insediamento, è stato fatto dalla sua amministrazione per cercare di impedire l’effettiva realizzazione di quella che sarebbe, più che un ampliamento, la costruzione di una nuova discarica, a fianco delle due già esistenti, esaurite ma mai bonificate.

Obiettivo dell’appuntamento era quello di valutare eventuali proposte che potrebbero andare a integrare e rafforzare il percorso intrapreso dall’amministrazione per arrivare a convincere la Regione a stralciare l’impianto finalese dal proprio piano dei rifiuti.

“Ho fortemente voluto la presenza a Finale Emilia di Sergio Costa per un confronto relativo all’ampliamento della discarica. – ha detto l’europarlamentare Sabrina Pignedoli - Si tratta di un’opera che non vogliamo perché sorge in un’area fragile dal punto di vista ambientale e dove non è stato valutato adeguatamente l’inquinamento prodotto. Avevamo chiesto anche ai comitati un incontro, ma non c’è stata la possibilità. Siamo aperti a un confronto quando lo riterranno opportuno”.

“Sono venuto a Finale appositamente per confrontarmi con il sindaco che ringrazio. – ha precisato Sergio Costa, vicepresidente della Camera, già ministro dell’Ambiente - Qui di fatto abbiamo una prima discarica, una seconda e ora ci sarà la presenza di una terza, nonostante ancora non si sappia come e quanto queste discariche inquinino e, quindi, non si sappia quanto aggrediscano la salute delle persone. Quando si parla di inquinamento vanno cercati tutti gli inquinanti, come per esempio cadmio, piombo e cromo. Se non si cercano, come si evince dagli atti, non si possono trovare. Queste discariche sono controllate, ma non bonificate. Per questo è importante far passare questo territorio da ordinario a SIR (Sito di Interesse Regionale). Significa che si occuperà la Regione alla bonifica. Diamo prima tranquillità al cittadino e poi valutiamo se un territorio così piccolo abbia ‘bisogno’ di questa discarica. Stiamo parlando del bene collettivo e della salute dei cittadini. Pongo a disposizione il legislativo della Camera per aiutarvi a portare avanti la battaglia per la salute dei cittadini”.

“In questo incontro con il sindaco – ha spiegato Mattia Veronesi, consigliere comunale 5 Stelle di Finale Emilia -, Sergio Costa, grazie alla sua esperienza nella terra dei fuochi, ci ha fornito idee di posizionamento non solo dal punto di vista amministrativo e penale ma anche politico: ottenere su Finale Emilia un sito di interesse regionale per assicurarsi la bonifica della parte di discarica già esaurita senza dover per forza approvare l’apertura della nuova area. Ringrazio l’amministrazione per la possibilità di questo incontro trasversale, per il bene dei cittadini”.

“Vanno unite tutte le forze e attivate tutte le leve – ha concluso il sindaco Claudio Poletti - per evitare l’ampliamento della discarica. Abbiamo avviato, appena insediati, tutti i sistemi a nostra disposizione per contrastare quest’opera. Ci siamo mossi in sede penale e amministrativa con un ricorso al TAR, a fronte di modifiche dei valori di CSC (Concentrazioni Soglie di Contaminazione), stabiliti d’ufficio da ARPAE. Siamo aperti ad altre possibili soluzioni per contrastare la discarica, non dobbiamo giocare solo in difesa ma in maniera propositiva: per cui accogliamo con favore la possibilità di approfondire la proposta sulla SIR”.

Nell'immagine di gruppo: gli ospiti con la Giunta Municipale - da sx: Michele Gulinelli (vicesindaco), Maria Teresa Benotti (assessore), Sergio Costa, Claudio Poletti, Sabrina Pignedoli, Mattia Veronesi, Patrizia Melara (assessore), Elisa Cavallini (assessore), Anna Baldini (assessore)

SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 2
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
“E adesso un libro” | Rubrica di libri - 6 titoli da non perdere
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari.
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della focaccia fiorita
Rubrica - Creatività, ortaggi e farine; questi gli ingredienti che danno vita a questa scenografica focaccia. Rubrica a cura di Francesca Monari
Superbonus - nuova comunicazione preventiva
Rubrica - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Linee guida per i Social | Ecco come creare post perfetti in pochi e semplici passaggi
Rubrica - Ed eccoci al terzo appuntamento con Susanna Baraldi, titolare di un’agenzia di comunicazione mirandolese. Oggi impareremo a destreggiarci tra post, reel e video.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 1
Il punto - E' la rubrica che abbiamo deciso di avviare per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Gli italiani mangiano male
Glocal - In Italia, ogni dieci minuti, una persona muore per complicanze legate all'obesità.
L’arte in Strada | San Prospero e il murale dedicato a Fraintesa
Rubrica - Rubrica a cura di Francesca Monari
Piccole e medie imprese, come ottenere i contributi per internazionalizzazione, transizione energetica e installazione di sistemi di sicurezza
Da sapere - I bandi riguardano attività in regola con il Durc e con il pagamento del diritto annuale alla CCIAA
Glocal
Nel 2050 un pensionato per ogni lavoratore
Glocal - Finanze pubbliche e welfare non saranno più sostenibili con il calo delle nascite

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Da sapere
    Internet of things, da Mirandola Picotronik lancia Master IoT per far parlare tra loro i dispositivi
    Obiettivo, creare un ecosistema in cui le macchine, i dispositivi e i sistemi possano comunicare ed interagire tra loro in tempo reale
    La storia
    Tanti applausi per i bimbi e le bimbe che fanno "Tiramisù" pulendo le strade di San Felice
    E' stata una iniziativa che ha raccolto consenso palpabile quella organizzata dal comitato genitori Crescere Insieme
    I dati
    Ricostruzione, prorogati al 31 dicembre 2025 i termini per l'esecuzione dei lavori finanziati
    Nuova ordinanza del Commissario e presidente della Regione. Modificate le scadenze di tutti i procedimenti in corso gestiti con la piattaforma informatica Mude

    Curiosità

    Cosa si beve in Emilia-Romagna? I modenesi preferiscono il vino rosso
    Curiosità
    Cosa si beve in Emilia-Romagna? I modenesi preferiscono il vino rosso
    Con il Vinitaly, Coop Alleanza 3.0 racconta i trend di acquisto dei consumatori in materia di vini fotografandoli dall’osservatorio dei suoi oltre 350 negozi dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia.
    Falegname abusivo scoperto perchè espone la differenziata nel giorno sbagliato
    La storia
    Falegname abusivo scoperto perchè espone la differenziata nel giorno sbagliato
    L'errore fatale costerà all'uomo, un pensionato, 104 euro di multa più accertamento della Agenzia delle entrate
    E' festa a Soliera per i 60 anni della squadra di calcio Limidi F.C.
    Il riconoscimento
    E' festa a Soliera per i 60 anni della squadra di calcio Limidi F.C.
    Nell’occasione il campo da calcio verrà intitolato al limidese Bruno Ghelfi
    Auser Cavezzo nel grande progetto educativo contro lo spreco del cibo del Centro di Educazione alla Sostenibilità Ucman
    I dati
    Auser Cavezzo nel grande progetto educativo contro lo spreco del cibo del Centro di Educazione alla Sostenibilità Ucman
    Nelle scuole primarie del territorio un progetto educativo per spiegare ai bambini il valore che ha il cibo e ridurne lo spreco.
    La mirandolese Letizia Borella è la "Bodypainting model of the year 2023"
    Ultime notizie
    La mirandolese Letizia Borella è la "Bodypainting model of the year 2023"
    Il prestigioso titolo corona una carriera che l'ha vista partecipare e vincere numerose competizioni italiane ed internazionali
    San Prospero città delle donne: si racconta la libertà femminile tra studio, perseveranza e coraggio
    Il riconoscimento
    San Prospero città delle donne: si racconta la libertà femminile tra studio, perseveranza e coraggio
    E' stato un bel pomeriggio -  sala stra piena, pubblico attento e tanti applausi - quello che la neonata associazione I talenti di Minerva ha organizzato a San Prospero presso la biblioteca.
    Quelli di Villaggio Fantozzi ci son cascati di nuovo: a ottobre San Felice diventa Cinevalley
    Ultime notizie
    Quelli di Villaggio Fantozzi ci son cascati di nuovo: a ottobre San Felice diventa Cinevalley
    Sette grandi film. Tre giorni. Un fiume di eventi. Roberto Gatti &Co rendono omaggio a sette capolavori del cinema italiano
    Nuovi spazi per il centro bambini a Carpi
    Per i più piccoli
    Nuovi spazi per il centro bambini a Carpi
    Inoltre si inaugurerà la sede del “Consiglio dei ragazzi”
    Trattamenti estetici, gli italiani spendono in media 320 euro all’anno
    Curiosità
    Trattamenti estetici, gli italiani spendono in media 320 euro all’anno
    Le cifre più alte sono riservate alla cura dei capelli e del viso.
    Da Mirandola a Trieste, Raffaele Bruschi nella spedizione che ha scoperto un nuovo ramo del fiume Timavo
    La storia
    Da Mirandola a Trieste, Raffaele Bruschi nella spedizione che ha scoperto un nuovo ramo del fiume Timavo
    Il mirandolese era con gli speleologi della Società adriatica che hanno fatto la sensazionale scoperta scientifica: "Siamo stati dove nessuno mai"

    chiudi