Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
22 Aprile 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

“Sordità: una pandemia silenziosa”, nel modenese coinvolti 2 mila bambini

E’ una pandemia silenziosa, che solo nel modenese colpisce 20 mila persone, di cui il 10% sono bambini, Sì perché la sordità non è solo legata all’invecchiamento, non riguarda soltanto il anziani. Almeno 2 mila giovanissimi modenesi sono seguiti dal Centro di Audiologia del Policlinico di Modena, coordinato dalla professoressa Elisabetta Genovese.

Per sensibilizzazione sulle malattie dell’orecchio e i conseguenti disturbi uditivi l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena aderisce alla terza giornata nazionale SIO–SIAF sul tema, che si celebra il 1° marzo, col titolo “Sordità: una pandemia silenziosa”.

L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena aderisce alla terza giornata nazionale SIO–SIAF di sensibilizzazione sulle malattie dell’orecchio e conseguenti disturbi uditivi che si celebra domani, venerdì 1° marzo, col titolo “Sordità: una pandemia silenziosa”. La giornata è organizzata dalla SIOeChCF insieme alla Società Italiana di Audiologia e Foniatria (SIAF) con lo scopo di sensibilizzare sulla sordità che è una vera e propria pandemia silenziosa. Domani saranno on-line sui canali social dell’AOU di Modena (Facebook, You Tube, X e Instagram) le interviste degli specialisti con i consigli per salvaguardare il nostro udito.

 

Il Centro di Audiologia del Policlinico di Modena, coordinato dalla prof.ssa Elisabetta Genovese ed attivo nel contesto dell’UOC di Otorinolaringoiatria, diretta dal prof. Daniele Marchioni, effettua circa 20.000 prestazioni all’anno nell’ambito della diagnosi, cura e riabilitazione delle patologie dell’orecchio, di cui circa 2000 in ambito pediatrico.

Il Centro si compone, oltre al personale medico, di un team di audiometristi e logopedisti che collaborano nella valutazione dei pazienti ipoacusici, nella presa in carico e nella gestione degli aspetti riabilitativi, che spesso in età pediatrica richiedono tempo e preparazione. L’equipè è inoltre specializzata nella riabilitazione chirurgica delle diverse tipologie di sordità, attraverso l’utilizzo di protesi a conduzione ossea, impianti cocleari ed al tronco encefalico, nonché nel trattamento chirurgico del neurinoma dell’acustico con possibilità di riabilitazione uditiva, in casi selezionati, tramite impianto cocleare.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce deficit uditivo l’inabilità a sentire come una persona normo udente. L’ipoacusia è legata a diversi fattori e “agli effetti combinati di tossicità ambientale in termini di rumore e danno metabolico-ossidativo, invecchiamento, malattia ed ereditarietà. La prevalenza in Italia dei problemi uditivi è stimata pari al 12,1% della popolazione, circa 7 milioni di italiani con ipoacusia con una significativa differenziazione tra le classi di età e un aumento significativo con l’invecchiamento (da percentuali che non superano il 10% della classe di età 13- 45 anni al 25% di chi ha dai 61 agli 80 anni, fino al 50% tra gli over 80). L’età media in cui si manifestano i primi disturbi dell’udito si è abbassata notevolmente per diverse cause sia ambientali sia di stile di vita, oltre che per il diffondersi di malattie quali l’arteriosclerosi, il diabete o l’ipertensione.

Per questo una corretta prevenzione è fondamentale perché permette di recuperare una buona funzionalità dell’udito. Presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena sono istituiti già da tempo programmi per la prevenzione primaria e secondaria di tali patologie con le seguenti attività: screening neonatale uditivo, diagnostica audiometrica, vestibolare e foniatrica con successivo trattamento medico riabilitativo, controllo e collaudo delle protesi acustiche, selezione-trattamento chirurgico- follow-up degli impianti cocleari nei bambini e negli adulti.

«Anche quest'anno cogliamo l'occasione per sensibilizzare la popolazione sul tema delle patologie dell’orecchio e dell’udito – esordisce Elisabetta Genovese, Professore Ordinario di Audiologia di UNIMORE Direttrice del Centro di Audiologia presso il Policlinico di Modena – e sull'importanza di una diagnosi precoce delle problematiche uditive in tutte le fasce di età. Da molti anni abbiamo lavorato, nel campo della sordità infantile, per uno screening audiologico nei nati in tutta la regione, così come molto importante è il follow-up dei pazienti affetti da sordità, in particolare i bambini per le molteplici ripercussioni sullo sviluppo psico-linguistico. La terza età è un'altra fase della vita in cui un problema uditivo può portare a delle ripercussioni non solo nella vita di relazione, ma anche concorrendo al progressivo deterioramento cognitivo negli anziani. L'OMS ha posto infatti i problemi dell'udito al dodicesimo posto tra i fattori di rischio del deterioramento cognitivo precoce, per cui è nostro compito attualmente è quello di sensibilizzare principalmente i geriatri e la relative rete territoriale, per creare un percorso di diagnosi precoce, riabilitazione e presa in carico. La riabilitazione protesica chirurgica, un tempo riservata solo a bambini ed adulti, può oggi essere applicata anche nei pazienti anziani che ne possano trarre beneficio attraverso un’attenta valutazione audiologica».
«Attualmente esistono diversi sistemi protesici riabilitativi sia chirurgici che non chirurgici per il trattamento della sordità, – prosegue Davide Soloperto, Professore Associato in Audiologia e Foniatria di UNIMORE – un tema complesso sia dal punto di vista diagnostico che terapeutico. I pazienti anziani oggi beneficiano molto della riabilitazione uditiva anche chirurgica in quanto l'età non rappresenta più una controindicazione assoluta. Sia in ambito pediatrico sia nell'adulto esiste la possibilità di intervenire con dei sistemi che ci consentono di recuperare l'udito e di ripristinarlo, anche in pazienti molto complessi. Presso l’ambulatorio di Audiologia infatti afferiscono pazienti in cui la sordità si inserisce in un contesto sindromico o polimalformativo, oppure pazienti affetti da sordità con disabilità associate, per i quali è possibile, tramite un accurato studio audiologico, neuroradiologico ed elettrofisiologico preoperatorio, effettuare una chirurgia capace di dare un recupero uditivo soddisfacente anche in questi casi».
«In questa Giornata è importante capire la tipologia di paziente che viene valutata e deve essere sensibilizzata alla tematica dell'udito – conclude Maria Guarnaccia, dirigente medico, audiologa e foniatra del Policlinico di Modena – infatti non significa soltanto non sentire, ma ci possono essere difficoltà nelle reali condizioni di ascolto in condizioni particolarmente svantaggiose. La problematica è spesso presente nel soggetto adulto, ma può esserci anche in età pediatrica e in relazione a condizioni transitorie di difficoltà uditive come nel caso dei bambini con quadri di ipoacusia trasmissiva da otite media catarrale. È importante una presa in carico globale del paziente oltre alla collaborazione tra le figure di riferimento che ruotano attorno a lui come il pediatra, l'audiologo e l'otorino oltre ai servizi territoriali e, ove previsto come nei soggetti pediatrici, logopedisti, psicologi e gli insegnanti».

Soloperto, Genovese, Guarnaccia

SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Victoria Beckham, 50 anni tra amici vip e balli con le Spice Girl. Ed esce sulle spalle del marito David
Il caso
RESTO D'ITALIA E MONDOVictoria Beckham, 50 anni tra amici vip e balli con le Spice Girl. Ed esce sulle spalle del marito David
L'evento ha visto l'ex Posh ospitare 40 amici, inclusa una reunion delle Spice Girls con le ex compagne Geri Horner, Mel B, Emma Bunton e Mel C.

Rubriche

“E adesso un libro” | Rubrica di libri - 6 titoli da non perdere
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari.
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della focaccia fiorita
Rubrica - Creatività, ortaggi e farine; questi gli ingredienti che danno vita a questa scenografica focaccia. Rubrica a cura di Francesca Monari
Superbonus - nuova comunicazione preventiva
Rubrica - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Linee guida per i Social | Ecco come creare post perfetti in pochi e semplici passaggi
Rubrica - Ed eccoci al terzo appuntamento con Susanna Baraldi, titolare di un’agenzia di comunicazione mirandolese. Oggi impareremo a destreggiarci tra post, reel e video.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 1
Il punto - E' la rubrica che abbiamo deciso di avviare per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Gli italiani mangiano male
Glocal - In Italia, ogni dieci minuti, una persona muore per complicanze legate all'obesità.
L’arte in Strada | San Prospero e il murale dedicato a Fraintesa
Rubrica - Rubrica a cura di Francesca Monari
Piccole e medie imprese, come ottenere i contributi per internazionalizzazione, transizione energetica e installazione di sistemi di sicurezza
Da sapere - I bandi riguardano attività in regola con il Durc e con il pagamento del diritto annuale alla CCIAA
Glocal
Nel 2050 un pensionato per ogni lavoratore
Glocal - Finanze pubbliche e welfare non saranno più sostenibili con il calo delle nascite
Linee guida per i Social | Ecco come iniziare bene a comunicare un'attività
Rubrica - Francesca Monari ha chiesto a Susanna Baraldi, titolare di un’agenzia di comunicazione mirandolese, come impostare correttamente una pagina social

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    La storia
    Tanti applausi per i bimbi e le bimbe che fanno "Tiramisù" pulendo le strade di San Felice
    E' stata una iniziativa che ha raccolto consenso palpabile quella organizzata dal comitato genitori Crescere Insieme
    I dati
    Ricostruzione, prorogati al 31 dicembre 2025 i termini per l'esecuzione dei lavori finanziati
    Nuova ordinanza del Commissario e presidente della Regione. Modificate le scadenze di tutti i procedimenti in corso gestiti con la piattaforma informatica Mude
    Il caso
    Finale Emilia, ha riaperto a Canaletto il circolo musicale Lato B
    Dopo tempi di incertezze torna la musica nella ex scuola elementare

    Curiosità

    Falegname abusivo scoperto perchè espone la differenziata nel giorno sbagliato
    La storia
    Falegname abusivo scoperto perchè espone la differenziata nel giorno sbagliato
    L'errore fatale costerà all'uomo, un pensionato, 104 euro di multa più accertamento della Agenzia delle entrate
    E' festa a Soliera per i 60 anni della squadra di calcio Limidi F.C.
    Il riconoscimento
    E' festa a Soliera per i 60 anni della squadra di calcio Limidi F.C.
    Nell’occasione il campo da calcio verrà intitolato al limidese Bruno Ghelfi
    Auser Cavezzo nel grande progetto educativo contro lo spreco del cibo del Centro di Educazione alla Sostenibilità Ucman
    I dati
    Auser Cavezzo nel grande progetto educativo contro lo spreco del cibo del Centro di Educazione alla Sostenibilità Ucman
    Nelle scuole primarie del territorio un progetto educativo per spiegare ai bambini il valore che ha il cibo e ridurne lo spreco.
    La mirandolese Letizia Borella è la "Bodypainting model of the year 2023"
    Ultime notizie
    La mirandolese Letizia Borella è la "Bodypainting model of the year 2023"
    Il prestigioso titolo corona una carriera che l'ha vista partecipare e vincere numerose competizioni italiane ed internazionali
    San Prospero città delle donne: si racconta la libertà femminile tra studio, perseveranza e coraggio
    Il riconoscimento
    San Prospero città delle donne: si racconta la libertà femminile tra studio, perseveranza e coraggio
    E' stato un bel pomeriggio -  sala stra piena, pubblico attento e tanti applausi - quello che la neonata associazione I talenti di Minerva ha organizzato a San Prospero presso la biblioteca.
    Quelli di Villaggio Fantozzi ci son cascati di nuovo: a ottobre San Felice diventa Cinevalley
    Ultime notizie
    Quelli di Villaggio Fantozzi ci son cascati di nuovo: a ottobre San Felice diventa Cinevalley
    Sette grandi film. Tre giorni. Un fiume di eventi. Roberto Gatti &Co rendono omaggio a sette capolavori del cinema italiano
    Nuovi spazi per il centro bambini a Carpi
    Per i più piccoli
    Nuovi spazi per il centro bambini a Carpi
    Inoltre si inaugurerà la sede del “Consiglio dei ragazzi”
    Trattamenti estetici, gli italiani spendono in media 320 euro all’anno
    Curiosità
    Trattamenti estetici, gli italiani spendono in media 320 euro all’anno
    Le cifre più alte sono riservate alla cura dei capelli e del viso.
    Da Mirandola a Trieste, Raffaele Bruschi nella spedizione che ha scoperto un nuovo ramo del fiume Timavo
    La storia
    Da Mirandola a Trieste, Raffaele Bruschi nella spedizione che ha scoperto un nuovo ramo del fiume Timavo
    Il mirandolese era con gli speleologi della Società adriatica che hanno fatto la sensazionale scoperta scientifica: "Siamo stati dove nessuno mai"
    A Mirandola uno scorcio di piazza Costituente ora porta il nome di Largo Elvino Castellazzi
    Il caso
    A Mirandola uno scorcio di piazza Costituente ora porta il nome di Largo Elvino Castellazzi
    E' tra gli ultimi atti della giunta di Alberto Greco, che a giugno lascerà la carica di sindaco di Mirandola. “Un modo concreto per ricordare una grande persona”

    chiudi