Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
25 Settembre 2022

Ambiente, la qualità dell’aria nel Bacino Padano ai tempi del lockdown

Prima informativa dell’Assessore all’Ambiente sullo Studio Preliminare che ha verificato come il lockdown abbia influito sulla qualità dell’aria nella Pianura padana. Netta diminuzione delle Nox, più sfumato l’abbattimento delle PM10. Lo smartworking nella PA efficace nell’abbattere gli inquinanti come un provvedimento di blocco del traffico

“Questi dati, pur dicendo che abbiamo lavorato nella giusta direzione, non rappresentano un punto terminale per le politiche che abbiamo attuato, ma sono invece un punto di partenza per continuare ad operare in maniera realmente sistemica e integrata”.

Così l’Assessore all’Ambiente nel presentare in anteprima i dati dello Studio preliminare degli effetti delle misure COVID-19 sulle emissioni in atmosfera e sulla qualità dell’aria nel Bacino Padano. Con questa presentazione, e in attesa della validazione ufficiale che avverrà giovedì prossimo, si sono potuti valutare i primi risultati ottenuti che prendono in considerazione il periodo fino allo scorso 20 maggio. Innanzitutto si sono confermati gli abbattimenti sostanziali degli ossidi di azoto (diminuzione del 40-50%) a fronte di un blocco generalizzato del traffico privato (-80% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente) e di quello commerciale (-55%), parzialmente mitigati da un sensibile aumento del riscaldamento privato (+ 15%).

Dati non così buoni, invece, per quanto concerne il pulviscolo. Le PM10, infatti, non sono diminuite in maniera così evidente e questo lo si deve mettere in relazione sia alle condizioni meteo ma anche all’aumento del riscaldamento privato. Per le ammoniache, infine, dato assolutamente inalterato, anche perchè questa emissione, esclusiva del comparto agricolo e zootecnico, non è stata minimamente toccata dalle misure del lockdown.

L’Assessorato all’Ambiente ha confermato l’importanza della sperimentazione in un momento così particolare che, pur nella sua drammaticità, ha consentito condizioni difficilmente ripetibili nel breve periodo. Di particolare rilievo, tra i tanti dati raccolti, l’impatto che ha avuto lo smartworking massivo della Pubblica Amministrazione sulla qualità dell’aria, “del tutto paragonabile -afferma l’Assessorato- ad un intervento emergenziale di blocco del traffico”.

Nel dibattito seguito a questa prima presentazione, le minoranze hanno sottolineato come a fronte di una diminuzione di traffico privato così massiccia, siano seguiti dati così modesti soprattutto nelle PM10 e ciò testimonierebbe la scarsa portata delle tante politiche vessatorie attuate nei confronti dei privati. Altro tema sollevato dai gruppi di opposizione, poi, ha riguardato le paventate manovre nel settore agricolo e zootecnico, soprattutto in un momento di grande crisi economica come quello attuale. Egualmente pungenti, infine, le critiche per un’informativa che è avvenuta troppo a ridosso della discussione sull’assestamento di Bilancio (in Aula domani) dove dovrebbero concretamente tradursi le politiche ambientali della Regione per il futuro.

Con questa informativa si è aperto il percorso di audizione, da parte della Commissione Territorio, di tutti i soggetti (scientifici e politici) direttamente interessati dal tema della qualità dell’aria. In attesa del prossimo appuntamento, calendarizzato per il prossimo 9 settembre, è stato ribadito come la battaglia ambientale la si vincerà concretamente quando si potranno allargare le politiche ambientali a tutto il bacino padano abolendo l’enorme quantitativo di deroghe presenti nell’attuale legislatura che fanno circolare veicoli altamente inquinanti come gli Euro 0 ed Euro 1, ma soprattutto quando si potrà concretamente riqualificare la maggior parte del patrimonio abitativo privato, attualmente particolarmente energivoro ed altamente inquinante.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Sei titoli che profumano di estate
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIncendio a Dogaro. Nella frazione di San Felice è andata a fuoco una roulotte
    • WatchIts Biomedicale Mirandola, la cerimonia di consegna dei diplomi
    • WatchUn cimitero medievale, in ottime condizioni, scoperto a Mirandola

    La buona notizia

    Pork Factor Concordia, 25 mila euro donati a cinque realtà dedicate ai bambini
    Oltre ai I fiol d’la schifosa altre associazioni hanno contribuito: Musicanima; Ciclisti amatoriali di Concordia; Tennis Club Concordia; Avis Concordia; Allenatori giovanili Pol Possidiesi[...]
    A Mirandola ripartono i corsi dell’Università della Libera Età “Bruno Andreolli”
    I corsi sono completamente gratuiti. Gli incontri si svolgeranno presso la “Sala Trionfini” in piazza Ceretti[...]
    A Nonantola si asfaltano le ciclabili di via Vittorio Veneto e Provinciale Ovest
    Non si tratta di un semplice ripristino della pavimentazione, oggi sconnessa per la presenza di radici affioranti e tagli per la posa di sottoservizi, ma di una riqualificazione complessiva[...]

    Curiosità

    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    EmiliaFoodFest, a Carpi andrà in scena il "processo al gnocco fritto"
    EmiliaFoodFest, a Carpi andrà in scena il "processo al gnocco fritto"
    Domenica 25 settembre, alle 16, presso il Cortile d’onore di Palazzo dei Pio, avrà luogo “Gnocco e i suoi fratelli”, titolo scelto per questo originale talk show-spettacolo[...]
    Mirandola. Quando Sergio Poletti dipinse l'effigie di Elisabetta II
    Mirandola. Quando Sergio Poletti dipinse l'effigie di Elisabetta II
    Un omaggio evidentemente gradito alla Corona poiché l'opera fa attualmente parte della "Royal Collection": suddivisa tra il Castello di Windsor, l'Hampton Curt Palace e, appunto, Buckingham Palace.[...]
    • malaguti