Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Coronavirus e vacanze in sicurezza: in Riviera arriva la clinica mobile per i test sierologici ai turisti

Vacanze sicure sulle spiagge dell’Emilia-Romagna, con test gratuiti ai turisti e rispetto delle norme igieniche di prevenzione contro il rischio di contagio da Covid -19, grazie a mascherine e kit per igienizzare le mani.

Da Cervia a Ravenna, passando per le principali località turistiche marine, prendono il via i progetti Riviera sicura e “Kit e Unita’ di strada”, realizzati dalla Regione Emilia- Romagna in collaborazione con le Aziende sanitarie della Romagna e Ferrara, l’Aosp di Ferrara ei Comunidi Ravenna, Cesenatico, San Mauro, Gatteo, Savignano, Bellaria Igea Marina, Rimini, Riccione, Misano e Cattolica.

Ad illustrare alla stampa obiettivi e modalità di svolgimentodei progetti, sono stati questa mattina a Cervia in una conferenza stampa presso i Magazzini del sale, l’assessore regionale alle Politiche per la Salute, Raffaele Donini, l’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini, il Sindaco di Cervia, Massimo Medri,e ilSindaco di Ravenna, Michele de Pascale e il sindaco di Rimini in qualità di presidente di “Visit Romagna”, Andrea Gnassi . Presentiancheil Direttore generale, Tiziano Carradori, il Direttore sanitario, Mattia Altini e quello del Dipartimento sanità pubblica,Raffaella Angelini, delle Aziende sanitarie della Romagna.

Il progetto Riviera sicura

Fulco del progetto, sarà la clinica mobile operativa per tutto il mese di agosto, dove turisti e bagnanti potranno recarsi per effettuare il test di screening, che evidenzia se si sono avuti contatti col Coronavirus e, in caso risulti positivo, potranno effettuare direttamente, e in sicurezza, il tampone per sapere se hanno la malattia in corso.

Alla clinica, che avrà sede prima a Cervia (dal 3 agosto) poi a Rimini (dal 17), aperta dalle ore 9 alle 13, si affiancherà un camper, che svolgerà lo stesso servizio spostandosi negli altri Comuni della Riviera romagnola: Ravenna, Cesenatico, San Mauro, Gatteo, Savignano, Bellaria Igea Marina, Riccione, Misano e Cattolica.

L’iniziativa è realizzata dalla Regione Emilia- Romagna in collaborazione con l’Azienda sanitaria della Romagna e i Comuni coinvolti, con il preciso obiettivo di garantire soggiorni sicuri a chi ha scelto l’Emilia-Romagna come meta per le proprie vacanze e tranquillizzare i turisti in merito alla solidità ed efficienza del sistema sanitario regionale.

Progetto “kit e Unita’ di strada”

Un milione di mascherine, 700 mila kit per igienizzare le mani, e cartoline della campagna “La Romagna è il sorriso degli Italiani”, contenente le buone pratiche di prevenzione Covid, saranno distribuite in tutta la costa, dai Lidi ferraresi a Cattolica, a partire dalla “Settimana Rosa” e per tutto il mese di agosto.

Il progetto realizzato dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con le Aziende sanitarie della Romagna e Ferrara si inserisce tra le azioni di promozione turistica già avviate da APT servizi e Visit Romagna, finalizzate a promuovere il turismo regionale, prenderà il via in concomitanza dell’inizio della “Settimana Rosa”, un grande evento estivo che coinvolge tutto il litorale e che quest’anno si terrà tra il 3 e il 9 agosto.

A distribuire il materiale ci penseranno le Unità di Strada dei Sert delle due Ausl, presenti con 16 presidi attivi nelle ore serali e durante le iniziative di maggior richiamo.  Gli operatori delle Unità di strada avranno anche il compito di informare i turisti sulla prevenzione del rischio di contagio da Covid e sulla corretta applicazione delle norme di distanziamento sociale.

Per l’Ausl di Ferrara, gli operatori di strada saranno presenti sul litorale dei Lidi Ferraresi concentrando la loro azione nel facilitare il distanziamento e promuovere l’uso della mascherina attraverso la distribuzione diretta distribuendo 300mila kit e cartoline. La loro presenza è segnalata dal Camper del coordinamento Regione dell’unità di strada.

In particolare, saranno presenti il 5 agosto a Portogaribaldi in occasione dell’evento “Timodà Live”.

Il calendario di “Clinica mobile” e camper

Cervia (“Clinica Mobile”) dal 3 al 16 agosto in piazza Premi NobelRimini (“Clinica Mobile”) dal 17 al 24 agosto in piazza Fellini

Misano Adriatico – dal 3 al 5 agosto in via Litoranea sud angolo via Monti

Cattolica – dal 6 all’8 agosto in piazzale delle Nazioni

Riccione – dal 9 al 12 agosto in piazzale San Martino

Bellaria Igea Marina – dal 13 al 14 agosto in piazza del Popolo

San Mauro Mare – Savignano sul Rubicone – dal 15 al 19 agosto in piazza Battisti a San Mauro Mare

Cesenatico – dal 21 al 23 agosto in piazza Costa

Gatteo a Mare – dal 24 al 25 agosto in piazza Don Guanella

Ravenna – il 26 agosto in piazza Forlimpopoli a Lido di Savio; il 27 in piazza Dora Markus

a Marina di Ravenna; il 28 in viale Vivaldi a Lido Adriano; il 29 in via Sighinolfi a Ravenna e il 31 agosto in piazza Italia a Marina Romea.

Le dichiarazioni

Gli Assessori regionali alle Politiche per la Salute e Turismo, Raffaele Donini e Andrea Corsini

“Un’iniziativa importante in questo momento di riapertura dopo la lunga fase di lockdown. Si ritorna alla normalità con un grande desiderio di evasione ma è necessario mantenere alta l’attenzione perché il rischio è ancora reale e dobbiamo essere tutti consapevoli che non possiamo rischiare il ritorno ai mesi bui che ci hanno preceduto. Ognuno deve fare la sua parte, soprattutto in termini di responsabilità individuale. Il nostro servizio sanitario e la regione attraverso gli assessorati alla salute e al turismo offrono a tutti coloro che hanno scelto l’Emilia-Romagna per le loro vacanze, tutti gli strumenti necessari per vivere serenamente e in piena sicurezza il proprio soggiorno sulle spiagge e nelle strutture ricettive e di divertimento.  tutti gli strumenti utili agli operatori del settore e per dare ai nostri futuri ospiti, ovvero i turisti che ci sceglieranno, un’offerta che sappia rispondere alle loro esigenze”.

Il Direttore Generale Ausl Romagna, Tiziano Carradori: “In questa stagione così particolare, a causa della vicinanza con l’epidemia di Covid 19, il Sistema sanitario regionale dell’Emilia- Romagna dà il proprio contributo alla società civile attraverso queste attività mirate a rafforzare ulteriormente la prevenzione nei confronti della patologia. Grazie alle Unità di Strada faremo sensibilizzazione rispetto alle buone pratiche legate al distanziamento sociale, all’uso della mascherina e della sanificazione delle mani, e voglio sottolineare a questo proposito la bella collaborazione con le Aziende di Ferrara e con il privato sociale che ci supporta ‘sul campo’. E’ indispensabile, soprattutto nei confronti dei giovani, mettere in atto forme di controllo ‘gentile’ all’insegna della ragionevolezza, per contemperare un sano divertimento con la ragionevolezza dei comportamenti corretti. Inoltre, il progetto ‘Riviera Sicura’, con la clinica mobile e il camper, strutturato capillarmente su tutta la costa, consente ai turisti di effettuare gli screening in pochi minuti e direttamente nel luogo di vacanza, evidenziando l’incisività dell’azione preventiva messa in campo da Regione, Enti Locali e Azienda, con forte spirito di coesione e di comunità”.

Il sindaco di Ravenna e presidente della Ctss, Michele de Pascale: “L’epidemia di Covid 19 è stato un momento terribile per tutti. Che ha colpito duramente anche la comunità ravennate, così come tutta la Romagna. Voglio ricordarlo anche in questa occasione per rimarcare i sacrifici fatti dal personale sanitario della nostra Ausl. Ora la situazione è profondamente diversa, e dobbiamo tutti insieme impegnarci per contemperare, nella maniera migliore possibile, il riavvio della vita lavorativa e delle attività produttive, che nel nostro territorio e in questo periodo si identifica molto con l’attività turistica e le manifestazioni, col mantenimento di stili di vita e di comportamento responsabili e mirati alla prevenzione. Perciò trovo che le due iniziative presentate oggi, a sostegno di un ‘turismo sicuro’ anche dal punto di vista sanitario, siano molto importanti e lungimiranti. L’attenzione che, attraverso le Unità di strada, viene dedicata alla sensibilizzazione di giovani e giovanissimi è fondamentale. Ed è fondamentale farlo con messaggi pensati per loro come quello delle cartoline. Il progetto ‘Riviera Sicura’ inoltre, è un ulteriore importante tassello nella già rodata ‘macchina’ della nostra sanità, mirata ad intercettare e confinare celermente i casi che ancora si verificano. Con un piccolo impegno da parte di ognuno, potremo avere, tutti, risultati importanti”.

Il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi : “E’ decisivo, specialmente in periodi delicati come questo, assumere un atteggiamento serio ed equilibrato. Abbiamo sperimentato nei mesi scorsi come il covid sia un nemico insidioso e difficile da sconfiggere, tanto che nei periodi di maggior crisi siamo stati in prima linea nell’assumere a tutela della salute individuale e collettiva un atteggiamento estremamente fermo e quando è servito anche duro, con i provvedimenti conseguenti. Quel rigore ci ha permesso di ripartire, con le nostre imprese, le nostre famiglie. Oggi è altrettanto importante, e direi doveroso, lavorare per la necessaria ripresa della vita civile, sociale ed economica. Lo stiamo facendo ed in maniera prudente e attenta. Questi due progetti vanno proprio in questa direzione, nella ricerca del giusto equilibrio, per il mese di maggior afflusso turistico che si apre proprio oggi. Le relazioni tra persone, lo stare insieme possono e devono avvenire in sicurezza. A Rimini, sulla Riviera romagnola, c’è la dolce vita sicura. Bene, dunque, la collaborazione tra mondo della sanità e del turismo, che ha portato a questi due progetti, di sensibilizzazione che si sposa anche alla promozione, e di prevenzione, con la clinica mobile che Rimini avrà sul suo territorio”.

Il sindaco di Cervia, Massimo Medri: “La prevenzione è parte della cura. Per una località come la nostra che vive di turismo agire concretamente in tal senso è l’unica cosa da fare in attesa del vaccino. Come Comune di Cervia ci siamo spesi per gestire per quanto possibile assembramenti e utilizzo delle mascherine. In questi mesi abbiamo promosso eventi gestiti secondo i protocolli Regionali e Ministeriali e siamo riusciti ad ottenere grandi risultati nonostante tutto, in visibilità e in presenze. Perciò ben vengano queste due nuove iniziative, che abbiamo accolto con entusiasmo.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    "Cosa ci fanno quelli sull'albero?" E' la potatura acrobatica che si fa a Concordia
    "Cosa ci fanno quelli sull'albero?" E' la potatura acrobatica che si fa a Concordia
    La maestosità e il pregio delle piante richiede di intervenire in arrampicata, così si può intervenire esclusivamente sui rami con problematiche mantenendo la naturale conformazione della chioma.[...]
    Quando anche il semplice dormire diventa spettacolo: il dormitorio dei gufi a Medolla
    Quando anche il semplice dormire diventa spettacolo: il dormitorio dei gufi a Medolla
    Da qualche giorno gli abitanti di Medolla, genitori e bambini soprattutto, si trovano riuniti con il naso all’insù a scrutare tra le chiome di alcuni alberi del centro. La biologa finalese Eleonora Tomasini ci spiega che cosa sta accadendo[...]
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    Sono oltre 60 gli eventi e le attività proposti da Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi presentati in 31 Paesi di tutti i continenti[...]
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    La storica azienda modenese porta avanti l’ampliamento della propria gamma di prodotti con una referenza pensata per valorizzare i piatti di ogni giorno con un tocco di gusto e originalità in più[...]
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    L'indagine "Quel treno per Roma" analizza l'operato degli onorevoli del territorio, facendo riferimento alla loro attività parlamentare e alla presenza capillare nei problemi della nostra area. [...]
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    L'opera sarà completata venerdì dall'artista modenese Luca Zamoc, che sta lavorando sulla facciata di una palazzina in viale Monte Kosica 56[...]
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    E' tornata la nuova edizione de I luoghi del cuore del FAI che l'anno scorso vide lo strico edificio sanfeliciano arrivare primo tra i modenesi[...]
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Grazie a un post su Facebook di agente Lisa, la pagina più social friendly della Polizia italiana, che ne ha raccontato la storia domenica scorsa.[...]
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    Il momento migliore per vederlo sarà a marzo. E chissà se anche il popolare presentatore verrà a Cavezzo per osservarlo dai telescopi del nostro Osservatorio[...]