Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Settembre 2022

Gruppi Consigliari: “Ospedale di Mirandola sì, ma di primo livello”

MEDOLLA – La nota stampa diramata dal Gruppo Liste Civiche Crescere Cavezzo – Libera Scelta – Fratelli d’Italia Area Nord, Gruppo Lega per Salvini premier, Gruppo Lista Civica, Gruppo Forza Italia e relativa all’ospedale di Mirandola:

Alle ore 18.00 di giovedì, 10 Settembre 2020 ore 18,00 presso l’Auditorium comunale di Medolla, i Sindaci dell’Unione Area Nord, unitamente ai componenti della Commissione Consiliare U.C.M.A.N. competente, incontreranno la dirigenza dell’Ausl di Modena per approfondire lo stato dell’arte e dell’avanzamento del ripristino dei servizi delocalizzati dall’Ospedale di Mirandola a seguito dell’emergenza Covid-19 nonché dell’avanzamento del piano di interventi, attività ed investimenti di potenziamento relativi all’Ospedale di Mirandola e al nostro Distretto.

Una riunione importante su di un tema centrale per le nostre comunità, quello della sanità, che all’indomani della votazione dell’ordine del giorno proposto dal Sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli in seno al C.T.S.S. del 22.07.2020, permetterà ai cittadini dell’Area Nord di poter chiarire il significato delle parole “strutture di pari livello”, tanto glorificate da diversi esponenti del PD territoriale.
In quella sede è stato detto infatti, che gli ospedali di Carpi e di Mirandola sarebbero state due strutture di pari livello, ma ci è stato poi spiegato pochi giorni dopo che di fatto sarebbero stati gestiti come un unico ospedale formati da due nosocomi integrati loro, distanti oltre venti chilometri tra di loro.

Un qualcosa di completamente diverso rispetto a quello che si meritano i cittadini dell’Unione Area Nord, tenuto anche conto del fatto che una volta ultimato, l’ospedale di Fossoli finirà con l’assorbire definitivamente i servizi sanitari, che verranno via via dismessi a Mirandola, facendo leva sulla scusa del risparmio economico, dell’efficientamento dei servizi e della riorganizzazione della rete ospedaliera.

L’assistenza socio sanitaria, gli Osco e le Case della salute vanno benissimo, ma il Covid- 19 ci ha dimostrato, se mai ce ne fosse stato bisogno, che gli ospedali sono qualcosa di completamente diverso e di indispensabile.
La sanità non è una spesa ma un investimento.

Oggi più che mai quindi, c’è la necessità di avere a Mirandola un ospedale completo ed autonomo dal punto di vista amministrativo, in grado di offrire una gamma significativa di risposte ai cittadini, con più primariati, più medici, più personale sanitario, potenziandone le eccellenze e recuperando quello che si è perso nel corso degli anni.

Riteniamo che tutto il nostro territorio, unito, debba lavorare per far sì che l’ospedale di Mirandola diventi di primo livello, un traguardo difficile, ma non impossibile in un Paese come il nostro dove la deroga è all’ordine del giorno.

Questo è l’impegno che ci siamo prefissati e che, partendo da domani a Medolla, perseguiremo unitariamente e con tutte le nostre forze in tutte le sedi, affinché l’ospedale di Mirandola torni ad essere una realtà consolidata.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del melograno
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro:rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della giuggiola
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Il paradosso energetico. E non solo
Da giorni assistiamo ad un vero e proprio assalto mediatico sull’ingiustificato ed indiscriminato aumento del costo dei beni energetici, che metterà in ginocchio imprese e famiglie.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell'autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della piadina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIncendio a Dogaro. Nella frazione di San Felice è andata a fuoco una roulotte
    • WatchIts Biomedicale Mirandola, la cerimonia di consegna dei diplomi
    • WatchUn cimitero medievale, in ottime condizioni, scoperto a Mirandola

    La buona notizia

    Inaugurata a San Prospero la palestra intitolata a Luigi Vaccari
    Nella targa posta a suo ricordo una sua celebre frase: "Lo sport ha un solo colore, quello dell'arcobaleno"[...]
    Pork Factor Concordia, 25 mila euro donati a cinque realtà dedicate ai bambini
    Oltre ai I fiol d’la schifosa altre associazioni hanno contribuito: Musicanima; Ciclisti amatoriali di Concordia; Tennis Club Concordia; Avis Concordia; Allenatori giovanili Pol Possidiesi[...]
    A Mirandola ripartono i corsi dell’Università della Libera Età “Bruno Andreolli”
    I corsi sono completamente gratuiti. Gli incontri si svolgeranno presso la “Sala Trionfini” in piazza Ceretti[...]

    Curiosità

    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Omar Ahmed, il giovane talento modenese che ha incantato la giuria di X-Factor
    Il giovane ha superato il primo turno di audizioni e continua il processo di selezione del talent.[...]
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Scappa da casa a Reggio Emilia, cagnolina ritrovata a Modena
    Aveva vagato per strada per 11 giorni. Dimagrita e spaesata, è stata riabbracciata dalla sua anziana padrona che la stava cercando incessantemente[...]
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    Alcol test volontario al Pattaya, ragazzi e ragazzi hanno a cuore la sicurezza stradale
    La campagna della Polizia Locale Area Nord ha coinvolto più di 250 persone[...]
    Il sexting? "Non è tradimento"
    Il sexting? "Non è tradimento"
    A tradire online sarebbe secondo un sondaggio il 75% degli italiani fidanzati o sposati[...]
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    A Cavezzo arrivano i sassi portafortuna di Ester Fulloni
    Data del rilascio: domenica 18 settembre. Chi li trova può tenerseli o farli ancora girare[...]
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Regina Elisabetta, quando Buckingham Palace rispose alla lettera di un bambino di Mirandola
    Quattro anni fa, un bambino di Mirandola scrisse una lettera indirizzata alla regina e ricevette risposta da Buckingham Palace[...]
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    In vacanza perde un dispositivo collegato al telefono della figlia disabile: lo rintraccia a Cavezzo
    E' quanto è accaduto quest'estate, a Cattolica, ad una famiglia di Rovigo: la donna ha scritto un post in un gruppo Facebook cittadino, nella speranza che il dispositivo possa essere restituito[...]
    EmiliaFoodFest, a Carpi andrà in scena il "processo al gnocco fritto"
    EmiliaFoodFest, a Carpi andrà in scena il "processo al gnocco fritto"
    Domenica 25 settembre, alle 16, presso il Cortile d’onore di Palazzo dei Pio, avrà luogo “Gnocco e i suoi fratelli”, titolo scelto per questo originale talk show-spettacolo[...]
    Mirandola. Quando Sergio Poletti dipinse l'effigie di Elisabetta II
    Mirandola. Quando Sergio Poletti dipinse l'effigie di Elisabetta II
    Un omaggio evidentemente gradito alla Corona poiché l'opera fa attualmente parte della "Royal Collection": suddivisa tra il Castello di Windsor, l'Hampton Curt Palace e, appunto, Buckingham Palace.[...]
    • malaguti