Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Ottobre 2021

L’European Conference on Computer Vision (ECCV) premia il finalese Matteo Fabbri

Giovane dottorando in Information and Communication Technologies di Unimore, l’Ingegner Matteo Fabbri, premiato nel corso dell’European Conference on Computer Vision (ECCV). Assegnato a lui il Best Demo Award per il video che mostra il funzionamento in tempo reale del progetto Inter-Homines, un sistema per il calcolo delle distanze interpersonali in luoghi pubblici e predire livelli di rischio da contagio Corona virus, elaborato dal Centro interdipartimentale di AIRI (Artificial Intelligence Research and Innovation Center) di Unimore.

Dopo aver ricevuto l’apprezzamento della Regione Emilia-Romagna, Inter-Homines, il sistema per il calcolo delle distanze interpersonali in luoghi pubblici e predire così livelli di rischio da contagio Corona virus elaborato dal Centro interdipartimentale di AIRI (Artificial Intelligence Research and Innovation Center) di Unimore, riceve ora anche il prestigioso riconoscimento della comunità scientifica internazionale che si è raccolto attorno alla European Conference on Computer Vision (ECCV).

Questa manifestazione, che ha catturato tra il 24 ed il 27 agosto l’interesse – sebbene da remoto – di 4000 esperti nel settore della Computer Vison, ha attribuito al progetto dell’Ateneo emiliano il Best Demo Aword, selezionandolo tra 42 lavori scientifici di ricercatori del mondo accademico e dell’industria mondiale (tra cui alcuni del calibro di Google, Facebook e Amazon) che durante la rassegna hanno presentato le loro dimostrazioni virtuali con video preregistrati che mostrano il funzionamento in tempo reale di un software di AI.

Il compito di presentare questo progetto Unimore in grado di valutare in tempo reale il rischio di contagio di un’area monitorata analizzando flussi video in aree ad affollamento variabile, sia pubbliche che private, è stato affidato al giovane Ingegnere Matteo Fabbri, dottorando della Scuola Internazionale in Information and Communication Technologies (ICT) del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” (DIEF) di Unimore,

ECCV (https://eccv2020.eu/academic-demos/), una delle conferenze più rinomate nel settore della Computer Vision, è giunta quest’anno alla sua sedicesima edizione. Risalente al 1990 si tiene ad anni alterni. Il Best Demo Award è un premio istituito di recente, a partire dal 2012, ed è la quinta volta quindi che si assegna, ma è la prima volta in assoluto che viene assegnato ad un italiano.

In contrapposizione ai paper scientifici (il cui scopo è quello di studiare un problema specifico, validando i risultati con esperimenti e dimostrazioni), durante una Demo – spiega l’Ing. Matteo Fabbri di Unimore – viene presentato il funzionamento di un sistema completo, possibilmente in tempo reale. Nel nostro caso, Inter-Homines è un sistema a supporto delle misure di prevenzione contro il COVID-19. In particolare, il nostro sistema è in grado di individuare situazioni di assembramento tramite una telecamera, segnalando in tempo reale la situazione di rischio attraverso, ad esempio, un segnale audio”.

Con Inter-Homines, che ha ricevuto un finanziamento dalla Regione Emilia-Romagna di 119.921,60 euro, ci si propone di rendere disponibili soluzioni tecnologiche innovative in grado di ridurre il rischio di contaminazione, garantire il distanziamento tra persone, gestire sistemi di monitoraggio della sicurezza in ambienti aperti al pubblico, con particolare attenzione ai luoghi dove vi è una significativa aggregazione di persone e – cosa importante – nel rispetto delle norme sulla privacy, poiché il progetto elabora immagini con un principio di “privacy-by-design”, non prevedendo alcuna registrazione di flussi video o di dati personali né in forma locale né in forma centralizzata, garantendo in questo modo una acquisizione di informazioni che tutela l’anonimato.

La giuria – commenta la Professoressa Rita Cucchiara, Direttore di AIRI di Unimore – ha sicuramente apprezzato il topic. Essendo un’applicazione orientata al COVID, è risultata un ottimo esempio di come l’AI sia in grado di supportare l’essere umano in situazioni di estrema necessità”.

Matteo Fabbri

Originario di Finale Emilia, dove ha frequentato il Liceo Scientifico Morandi, si è laureato Ingegneria Informatica all’Università di Ferrara nel 2013, conseguendo nel 2017 la laurea magistrale in Ingegneria Informatica a Unimore conseguendo il punteggio di 110/110 con una tesi dal titolo “Generative Adversarial Models for People Attribute Recognition in Surveillance” (Modelli Generativi per il Riconoscimento degli Attributi delle Persone in Contesti di Videosorveglianza). Attualmente frequenta la Scuola di Dottorato in Information and Communication Technologies di Unimore. Già autore di 6 pubblicazioni scientifiche, ha orientato i suoi studi principalmente sullo Human Behaviour Understanding (studio del comportamento umano) attraverso tecniche di Computer Vision ed Intelligenza Artificiale.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, “Tutto Finto Tutto Vero” ecco la nuova stagione dell'Auditorium Montalcini
    Un invito rivolto a tutti gli spettatori per condividere nuovamente un rito collettivo che oggi può ritornare ad essere vissuto dal vivo e in sicurezza.[...]
    Psicologo e psichiatra, martedì un Open Day virtuale e gratuito aperto a tutti nell'ambito di Màt
    Un evento a cura Dipartimento Salute Mentale di Modena con lo scopo di fornire chiarimenti, indicazioni, pareri e consulti relativi alla salute mentale adulti.[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]