Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Agroalimentare, Recovery Fund europeo, la Regione punta su innovazione, investimenti per competitività e sostenibilità economica imprese, digitalizzazione e rafforzamento filiere

Una forte accelerazione sul fronte dell’innovazione tecnologica e della digitalizzazione dei processi produttivi e il rafforzamento delle filiere agroalimentari, con focus su ortofrutta, vino e zootecnia.

Sono le priorità per la Regione Emilia-Romagna indicate nel documento che l’assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi, ha illustrato ai rappresentanti del mondo agricolo organizzato nel corso della seduta della Consulta agricola di ieri pomeriggio, in vista della messa a punto del Piano nazionale per la ripresa e la resilienza (Pnrr) per concorrere all’utilizzo delle risorse europee del Recovery fund.

In ballo c’è un sostanzioso pacchetto di 8 miliardi di euro a disposizione dell’agroalimentare italiano nei prossimi anni per dare un potente stimolo economico e imprimere una decisa sterzata verso un’agricoltura più resiliente, sostenibile e digitale, in linea con le strategie europee.

Nei prossimi giorni verranno raccolti i contributi delle confederazioni agricole (Coldiretti, Confagricoltura, Cia e Copagri) e delle centrali cooperative (Legacoop, Confcooperative e Agci), con l’obiettivo di inviare entro la prossima settimana il documento di sintesi definitivo delle proposte della Regione Emilia-Romagna al ministro delle Politiche agricole, Bellanova.

“Si è trattato di un incontro estremamente proficuo- ha commentato Mammi- che è servito per raccogliere spunti di riflessione e suggerimenti per la stesura finale del documento di proposte che a breve invieremo al ministero. Un documento che sarà espressione delle esigenze dei territori e dei settori produttivi più rappresentativi in termini economici e che rappresenta il contributo della Regione Emilia-Romagna alla ripresa e modernizzazione del settore agricolo e agroindustriale italiano, concentrandosi su competitività, digitalizzazione e innovazione, sostegno alle filiere e transizione ecologica. L’obiettivo, come richiesto dal piano nazionale sul Recovery fund, è di tradurre queste linee strategiche in concreti progetti di investimento facilmente realizzabili in tempi brevi”.

Le proposte

Tra le proposte avanzate dalla Regione l’incremento del budget finanziario destinato ai contratti di filiera per favorire la riconversione varietale in campo ortofrutticolo, gli investimenti per l’adattamento al cambiamento climatico e la prevenzione dei danni da calamità (gelo, grandine, insetti dannosi) e il rafforzamento del sostegno ai progetti di ricerca e sperimentazione. Nell’ambito del settore vitivinicolo si punta sullo sviluppo delle tecniche innovative e sostenibili, con particolare riguardo alla cosiddetta agricoltura di precisione, basata sull’utilizzo delle più avanzate tecnologie informatiche e satellitari.

Altri interventi prioritari caldeggiati dalla Regione riguardano una politica di incentivi a sostegno della meccanizzazione per un’agricoltura a basso impatto ambientale e la mitigazione dei cambiamenti climatici, sfruttando le opportunità dell’economia circolare. Infine, sempre secondo la Regione, vanno potenziati gli investimenti per la prevenzione del dissesto idrogeologico e dei danni da calamità, oltre ad un’oculata gestione delle risorse idriche.

La nuova Pac e il bilancio di previsione 2021 

Nella riunione della consulta agricola sono stati toccati anche altri temi di grande rilevanza per il futuro dell’agricoltura regionale, dalla riforma della Pac (Politica agricola comunitaria) – alla vigilia dell’avvio del confronto decisivo, il cosiddetto “trilogo”, tra Europarlamento, Commissione esecutiva di Bruxelles e Consiglio europeo – alle linee di fondo del bilancio regionale 2021 per il settore agricolo.

“Il documento votato dal Parlamento europeo una decina di giorni fa- ha sottolineato Mammi– che ha rimesso al centro e riconosciuto il ruolo centrale delle Regioni come autorità di gestione della nuova Pac, per la progettazione e il coordinamento delle azioni e degli interventi che riguardano lo sviluppo rurale, è un’ottima base di partenza in vista del negoziato finale”. “È inoltre importante- ha proseguito l’assessore-, che i fondi europei, come chiediamo da tempo, siano assegnati in base ai risultati raggiunti e non solo in relazione al rispetto delle norme di conformità. L’auspicio è che nei triloghi delle prossime settimane le Regioni possono mantenere un ruolo di primo piano, come autorità di gestione, nei programmi di sviluppo rurale”.

Riguardo all’impostazione del bilancio di previsione dell’assessorato regionale all’Agricoltura per il prossimo anno, su un budget complessivo di circa 44 milioni di euro, 32 milioni sono la quota parte a carico della Regione dei fondi del Programma regionale di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020.

Tra le proposte in discussione lo stanziamento di 1,5 milioni di euro a sostegno della barbabietola da zucchero, oltre a risorse aggiuntive per il rimborso dei danni alle colture causati dagli animali selvatici e gli interventi per il sostegno al credito. Già definito l’indennizzo straordinario per i pescatori che hanno subito la moria delle vongole, ai quali andranno 400.000 euro complessivi.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Supereroi per divertire e rassicurare i più piccoli: il ‘Team Enjoy’ fa visita alle pediatrie
    Dopo la positiva esperienza nei drive through della provincia, il gruppo di volontari ha iniziato da Modena un altro progetto di animazione dedicato ai bambini[...]
    Il saluto degli appassionati di meteoriti a Cavezzo. Con un ringraziamento speciale ai cittadini
    Domenica presso la sala della biblioteca comunale c'è l'assemblea annuale degli appassionati di questi corpi celesti[...]
    Non solo Ciclovia del Sole: ecco tutti i percorsi ciclabili della Bassa modenese nella Bike Map
    Si valorizza la facile ciclabilità di un territorio di pianura, la scoperta delle aree naturali che come piccoli gioielli splendono tra campi di mais e frumento, e la bellezza di tanti edifici rustici come barchesse e antiche ville[...]

    Curiosità

    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    Gli alberi sono stati comprati con il ricavato della vendita dei sassi del vecchio ponte di Bomporto[...]
    In Emilia-Romagna il Campionato europeo di tiro a volo: nella Nazionale c'è Massimo Bertolini di Concordia
    In Emilia-Romagna il Campionato europeo di tiro a volo: nella Nazionale c'è Massimo Bertolini di Concordia
    o sport che lungo la Via Emilia vanta una solida tradizione, come dimostrano i tanti campioni: dal bolognese Ennio Mattarelli, oro olimpico alle Olimpiadi di Tokio 1964, a Jessica Rossi, campionessa olimpionica a Londra 2012 e portabandiera azzurra ai prossimi Giochi di Tokyo.[...]
    Il saluto degli appassionati di meteoriti a Cavezzo. Con un ringraziamento speciale ai cittadini
    Il saluto degli appassionati di meteoriti a Cavezzo. Con un ringraziamento speciale ai cittadini
    Domenica presso la sala della biblioteca comunale c'è l'assemblea annuale degli appassionati di questi corpi celesti[...]
    Il Ponte nuovo di Bomporto si illumina di rosso nella Giornata del Donatore di Sangue
    Il Ponte nuovo di Bomporto si illumina di rosso nella Giornata del Donatore di Sangue
    Il Comune aderisce all’iniziativa Avis per rendere omaggio ai donatori [...]
    Finale Emilia, comparsi manifesti che spingono l'ex assessora Paganelli a candidarsi a sindaca
    Finale Emilia, comparsi manifesti che spingono l'ex assessora Paganelli a candidarsi a sindaca
    I manifesti sono comparsi in città pochi giorni dopo l'annuncio della ricandidatura da parte del sindaco Sandro Palazzi[...]
    "Noi che lavoravamo alla Del Monte": si prepara un libro e una mostra grazie a un gruppo di amici di San Felice
    "Noi che lavoravamo alla Del Monte": si prepara un libro e una mostra grazie a un gruppo di amici di San Felice
    Roberto Gatti, Maurizio Braghiroli,  Davide Calanca, e Alberto Terrieri hanno promosso la raccolta di fotografie e di materiale per valorizzare la memoria della grande fabbrica alimentare che per 40 anni ha dato lavoro a più di mille persone alla volta[...]
    Davide Gaddi ha concluso il suo viaggio di beneficenza per la famiglia del dj Davide Masitti
    Davide Gaddi ha concluso il suo viaggio di beneficenza per la famiglia del dj Davide Masitti
    Raccolti tra Fossa e Concordia più di 600 euro. Le donazioni si possono fare ancora con Iban[...]
    Tanti giovani, tutti puntuali e niente file all'open day vaccino di San Felice
    Tanti giovani, tutti puntuali e niente file all'open day vaccino di San Felice
    Un'ottima occasione per evitare di aspettare la convocazione dell'Ausl, e aperta a ogni età. Bastava prenotarsi sul sito qualche giorno fa: in otto minuti sono stati fissati tutti e mille gli appuntamenti disponibili. [...]
    Calcio a 5, la Pro Patria San Felice chiude la stagione: suo il miglior attacco d'Italia
    Calcio a 5, la Pro Patria San Felice chiude la stagione: suo il miglior attacco d'Italia
    Si è conclusa in semifinale ai playoff nazionali di B la stagione 2020-21 dei giallorossi. Per la società un'annata da record[...]
    Camposanto, il professore di musica delle medie Rocco Stefano va in pensione
    Camposanto, il professore di musica delle medie Rocco Stefano va in pensione
    Ad annunciarlo è la sindaca Monja Zaniboni; il professore insegna a Camposanto dal 1986[...]