Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Europa, il ponte tra l’Unione europea e i Balcani passa dall’Emilia-Romagna

Rinnovato ufficialmente il mandato alla guida del programma di cooperazione territoriale transnazionale. Con il voto favorevole dei 9 Stati membri, la candidatura dell’Emilia-Romagna ha avuto la meglio su quella della Grecia. Turismo, economia blu, contrasto ai cambiamenti climatici e processi produttivi più sostenibili e circolari, tra i settori al centro dei progetti e degli investimenti

Emilia-Romagna ponte tra Unione europea e Balcani. La Regione è stata confermata Autorità di gestione del Programma di cooperazione territoriale transnazionale Adrion per il prossimo periodo di programmazione dei Fondi europei per la Politica di Coesione 2021-2027, dopo aver già ricoperto questo ruolo negli ultimi sette anni. Si troverà dunque a gestire risorse per 120 milioni di euro e rimarrà punto di riferimento e partner privilegiato per 9 Stati e oltre 70 milioni di abitanti.

L’Emilia-Romagna, con il voto favorevole di tutti gli Stati membri del Programma (quattro appartenenti all’Unione – Italia, Croazia, Grecia e Slovenia – e cinque in fase di preadesione – Albania, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Nord Macedonia e Serbia) ha avuto la meglio sull’altra candidatura avanzata, quella della Grecia.

L’ufficializzazione è avvenuta su piattaforma web, durante l’incontro tra le nove delegazioni dei Paesi coinvolti e il rappresentante della Commissione europea, a cui hanno preso parte anche la vicepresidente della Regione con delega ai rapporti con l’Ue, Elly Schlein, e il direttore generale Francesco Raphael Frieri.

“Si tratta di un riconoscimento significativo, che premia il lavoro svolto nel corso dell’attuale programmazione 2014-2020, e di un importante attestato di fiducia per la nostra Regione- sottolinea la vicepresidente Schlein-. Ci sono state riconosciute le capacità gestionali e l’efficienza dimostrate durante gli ultimi sette anni nei quali, per la prima volta tra le Regioni italiane, abbiamo coordinato un programma di Cooperazione territoriale europea in un’area così complessa e ricca di opportunità. Ringraziamo il Governo italiano per il supporto e la Grecia per aver accettato il consenso attorno alla nostra candidatura. Poter gestire risorse europee anche per il prossimo settennato- aggiunge Schlein- rafforza il ruolo della Regione in un’area strategica per il futuro dell’Europa ed apre grandi possibilità di sviluppo al sistema territoriale emiliano-romagnolo in tutte le sue componenti, pubbliche e private”.

“In un tempo che ci pone di fronte a sfide senza precedenti e senza confini, che ci richiede il massimo impegno a rafforzare la cooperazione territoriale per individuare soluzioni condivise- conclude Schlein- essere Autorità di gestione dell’unico Programma direttamente collegato alla Strategia macroregionale europea per la Regione dell’Adriatico e Ionio, l’Eusair, costituisce un’occasione per incrementare e rafforzare le relazioni istituzionali, commerciali, turistiche e produttive, facendo emergere i punti di eccellenza che ci distinguono in Europa”.

Turismo, economia blu, processi di trasformazione verde e circolare dei sistemi produttivi, tecnologie innovative per il contrasto ai cambiamenti climatici e sviluppo di mobilità urbane sostenibili: questi i settori a cui sono destinati i finanziamenti che la Regione gestirà per conto dell’Unione europea nell’area di intervento del Programma Adrion. In previsione ci sono risorse per 120 milioni di euro, per finanziare progetti realizzati da un partenariato multinazionale, che vede collaborare soggetti pubblici e privati con l’intento di ampliare le occasioni di investimento in tutti i territori coinvolti.

Si tratta quindi di un’importante opportunità per l’intero sistema regionale, per rafforzare o avviare nuove collaborazioni con i Paesi dei Balcani occidentali, ma anche per valorizzare la sinergia tra Centri di ricerca, Università e sistema produttivo. Nel corso del 2014-2020 sono state infatti gestite risorse per 100 milioni di euro, con 62 progetti transnazionali finanziati.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    La storica azienda modenese porta avanti l’ampliamento della propria gamma di prodotti con una referenza pensata per valorizzare i piatti di ogni giorno con un tocco di gusto e originalità in più[...]
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    L'indagine "Quel treno per Roma" analizza l'operato degli onorevoli del territorio, facendo riferimento alla loro attività parlamentare e alla presenza capillare nei problemi della nostra area. [...]
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    L'opera sarà completata venerdì dall'artista modenese Luca Zamoc, che sta lavorando sulla facciata di una palazzina in viale Monte Kosica 56[...]
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    E' tornata la nuova edizione de I luoghi del cuore del FAI che l'anno scorso vide lo strico edificio sanfeliciano arrivare primo tra i modenesi[...]
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Grazie a un post su Facebook di agente Lisa, la pagina più social friendly della Polizia italiana, che ne ha raccontato la storia domenica scorsa.[...]
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    Il momento migliore per vederlo sarà a marzo. E chissà se anche il popolare presentatore verrà a Cavezzo per osservarlo dai telescopi del nostro Osservatorio[...]
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    Alcune scene del video sono state registrate prima del DPCM dell'8 marzo 2020[...]
    Dal Teatro del Popolo di Concordia la Compagnia Instabili Vaganti presenta "Alone"
    Dal Teatro del Popolo di Concordia la Compagnia Instabili Vaganti presenta "Alone"
    Come la pandemia ha cambiato le nostre vite in 8 episodi e ½” è il sottotitolo che rivela la precisa linea narrativa di “8 e ½ Theatre Clips” (Italia - Iran, 2020)[...]