Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Aggiornamento Coronavirus 25/12. Nel modenese 363 nuovi casi, in Emilia 2.127 e 65 decessi

VENERDì 25 DICEMBRE 2020 – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 163.290 casi di positività, 2. 127 in più rispetto a ieri, su un totale di 10.861 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 19,6%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 976 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 469 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 700 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 47,2 anni.

Sui 976 asintomatici502 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing107 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 21 con gli screening sierologici10 tramite i test pre-ricovero. Per 336 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 458 nuovi casi; a seguire Modena (363), Rimini (235), Ravenna (194), Reggio Emilia (168), Cesena (156), Ferrara (155), Piacenza (124). Poi la provincia di Parma (124), quindi Imola (76), e infine Forlì (74).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 10.861 tamponi, per un totale di 2.496.457. A questi si aggiungono anche 262 test sierologici e 2.500 tamponi rapidi effettuati da ieri.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guaritesono 381 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 96.910.

casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 58.980 (+1.681 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 56.063 (+1.683), il 95 % del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 65 nuovi decessi: 8 a Piacenza (4 donne, rispettivamente di 58, 68,72 e 86 anni; 4 uomini di 55 anni, 70 anni, 72 anni, 79 anni), 3 in provincia di Parma (tutte donne: di 78, 91, e 99 anni), un solo caso in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 76 anni); 10 nel modenese (6 donne – una di 68 anni, una di 85, una di 87 anni, una di 94, una di 96 e una di 97 anni – e 4 uomini, due di 80 anni, uno di 87 anni e uno di 88 anni); 16 in provincia di Bologna (9 donne – di 78, 80, 82, 85, 86 anni, due di 89 anni, una di 90 anni e una di 96 anni – e 7 uomini: uno di 47 anni, uno di 69 anni, due di 79 anni, gli altri rispettivamente di 82, 90 e 99 anni); 9 in provincia di Ravenna (7 donne – di 80, 89, 92, 93, 94 anni e due di 95 anni – e 2 uomini, rispettivamente di 72 e 91 anni; 3 a Forlì-Cesena (tutti nel forlivese: una donna di 95 anni e due uomini, rispettivamente di 75 e 77 anni); 15 nel riminese: 5 uomini (di 61, 82, 84 e due di 92 anni) e 10 donne (rispettivamente, di 81, 84, 90, 92, 93, 94, 95, 96, 99 e 101 anni). Nessun decesso nel ferrarese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 7.400.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 206 (+5 rispetto a ieri), 2.711 quelli negli altri reparti Covid (-7).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 14 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 11 a Parma (-1 rispetto a ieri), 16 a Reggio Emilia (-1 rispetto a ieri), 45 a Modena (invariato), 52 a Bologna (+1), 5 a Imola (invariato), 21 a Ferrara (+5 rispetto a ieri), 19 a Ravenna (invariato), 3 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (invariato) e 19 a Rimini (+1).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 14.913 a Piacenza (+124 rispetto a ieri, di cui 58 sintomatici), 12.663 a Parma (+124, di cui 85 sintomatici), 22.523 a Reggio Emilia (+ 168, di cui 78 sintomatici), 29.623 Modena (+363, di cui 256 sintomatici), 32.502 a Bologna (+458, di cui 189 sintomatici), 5.210 casi a Imola (+76, di cui 32 sintomatici), 8.592 a Ferrara (+155, di cui 34 sintomatici), 11.888 a Ravenna (+194, di cui 115 sintomatici), 5.676 a Forlì (+74, di cui 61 sintomatici), 5.645 a Cesena (+156, di cui 109 sintomatici) e 14.055 a Rimini (+235, di cui 134 sintomatici).

LA SITUAZIONE NEL MODENESE

in isolamento domiciliare 345
ricoverati in Terapia intensiva o subintensiva 2*
ricoverati in altri reparti 16
Casi totali 363

In provincia di Modena, su 363 nuovi positivi, 256 hanno eseguito il tampone per presenza di
sintomi, 51 sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti, 22 sono risultati positivi
agli screening sulle categorie più a rischio, 2 sono stati diagnosticato attraverso test
sierologici, per 32 casi è in corso la ricerca epidemiologica.
I sintomatici sono 256, gli asintomatici 107.
*si precisa che il numero di nuovi casi ricoverati in terapia intensiva (o subintensiva) può non coincidere con il dato
incrementale di ricoverati in terapia intensiva comunicato nel bollettino regionale, ad esempio a causa di variazioni di regime
di ricovero dei singoli pazienti covid nel corso del loro periodo di degenza (trasferimento ad altri reparti)
Si registrano purtroppo 10 decessi inseriti nel bollettino regionale:
Uomo, 1932, Savignano
Uomo, 1933, Modena
Donna, 1924, Soliera
Uomo, 1939, Sassuolo
Donna, 1933, Soliera
Donna, 1923, Mirandola
Donna, 1926, Modena
Donna, 1952, Modena
Donna, 1935, Carpi
Uomo, 1940, Vignola
Guariti in provincia di Modena
Si aggiungono 371 nuovi guariti
Ad oggi i guariti complessivi sono 22.601

I CASI DI OGGI, COMUNE PER COMUNE

Bastiglia 2
Bomporto 3
Campogalliano 1
Camposanto 6
Carpi 12
Castelfranco E. 21
Castelnuovo R. 8
Castelvetro 2
Cavezzo 9
Concordia 12
Fanano
Finale Emilia 15
Fiorano M. 4
Fiumalbo
Formigine 4
Frassinoro 1
Guiglia
Lama Mocogno 1
Maranello 2
Marano 3
Medolla 4
Mirandola 16
Modena 117
Montecreto
Montefiorino
Montese
Nonantola 7
Novi 1
Palagano
Pavullo 5
Pievepelago 1
Polinago 1
Prignano 1
Ravarino 3
Riolunato
San Cesario S/P 6
San Felice S/P 4
San Possidonio 1
San Prospero 9
Sassuolo 10
Savignano S/P 3
Serramazzoni 5
Sestola 2
Soliera 11
Spilamberto 8
Vignola 25
Zocca 3
Fuori provincia 14
TOTALE 363

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The provided API key has an IP address restriction. The originating IP address of the call (35.152.53.117) violates this restriction.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Per restare aggiornati sulle notizie, le celebrazioni e le attività della comunità parrocchiale[...]
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    È consigliabile ridurre al minimo la presenza delle zanzare all’interno degli ambienti utilizzando zanzariere e condizionatori. Si possono usare anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine e zampironi, ma sempre con le finestre aperte.[...]
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Presentazione del volume "Il Palazzo Abbaziale di Nonantola. Documenti sulle trasformazioni dell'edificio 1227-1965" pubblicato dall'Archivio Abbaziale e dal Centro Studi Storici Nonantolani[...]
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Lo mostra uno studio guidato da ricercatori dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista Current BiologyCurrent Biology[...]
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]