Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
22 Settembre 2021

Dalle casseforti al vino biologico, i Razzaboni di Mirandola diversificano

Dalle casseforti al vino biologico, i Razzaboni di Mirandola diversificano. Confindustria rllancia quel che sta accadendo tra Medolla e Mirandola.

Un progetto nato un po’ in sordina, nel 2014, con la costituzione della società agricola “Il Borghetto”. Nel 2015 l’acquisto del primo terreno: 20 ettari dei quali 18,7 vitati. Nel 2019 l’aggiunta di altri 25 ettari, dei quali 11,5 vitati, oltre alla registrazione del marchio e all’ottenimento della certificazione biologica. Nel 2020, infine, nonostante la pandemia da Coronavirus, l’anno della consacrazione e della piena operatività: il vero inizio di questa storia imprenditoriale insomma.

Ventiventi (o nella variante numerica 2020) è una cantina vitivinicola biologica che ha dietro di sé la passione e l’impegno della famiglia Razzaboni di Mirandola, la stessa che ha le redini di Cima, l’azienda che progetta e produce dispositivi di sicurezza per la gestione del denaro.
Vittorio Razzaboni, insieme ai figli Riccardo, Andrea e Tommaso, ha dato vita a una realtà nuova e differente nel distretto viticolo a nord di Modena, che mira a intercettare quel turismo enogastronomico tanto caro alla nostra provincia.
Ventiventi è un marchio che è stato depositato e registrato in diversi Paesi nel mondo. “La nostra fantasia è servita per immaginarla, la praticità per darle forma, la tenacia per realizzare quel sogno”, sottolinea Andrea Razzaboni.

L’azienda agricola si estende su 45 ettari di terreno, con vitigni locali come Sorbara, Salamino di Santa Croce, Pignoletto e Ancellotta, oltre a vitigni internazionali quali Pinot Bianco e Cabernet Sauvignon.

“Grazie all’alto contenuto di argilla”, sottolinea Andrea Razzaboni, “i terreni danno vita a vini di carattere e buona struttura, sempre bilanciati dalla spiccata acidità che caratterizza i prodotti del nostro territorio”. Andrea, 24 anni e una laurea in enologia e viticoltura, è il membro della famiglia Razzaboni che segue più da vicino l’intero processo di coltura e vinificazione.  “Ventiventi crede in un’agricoltura sana e rispettosa dell’ambiente”, continua Andrea Razzaboni. “Siamo convinti che la sostenibilità sia l’unica strada percorribile ed è per questo che il biologico è un imprescindibile punto fermo, fin dalla messa a dimora del primo vigneto nel 2016. Non ci affidiamo alla chimica ma all’equilibrio della natura, grazie alla tecnologia riduciamo sensibilmente l’utilizzo del rame e dello zolfo. Gestiamo la vendemmia grazie a una vendemmiatrice di ultima generazione che ci permette di portare l’uva in cantina nelle migliori condizioni possibili”.

L’azienda agricola, grazie al fotovoltaico, attualmente produce 18kw che diventeranno 50 entro la fine del 2020, e cercherà di diventare il più possibile autosufficiente dal punto di vista energetico. “Pensiamo che la modernità”, conclude Razzaboni, “passi da razionalità e buonsenso, senza mai perdere di vista il rispetto della tradizione”.

Da sinistra, Tommaso, Riccardo, Andrea e Vittorio Razzaboni

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchNuovo Pronto Soccorso di Mirandola, intervista al dottor Stefano Toscani
    • WatchFinale Emilia, saluto del consiglio comunale al luogotenente Cappello
    • WatchLa Bike Map delle Ciclovie nella Bassa Modenese

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]