Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
21 Settembre 2021

I precari della ricostruzione in piazza: “Dopo 8 anni ancora incertezza sul nostro lavoro”

“Dopo 8 anni ancora incertezza sul nostro lavoro”. I precari della ricostruzione post sisma nella Bassa sono scesi in piazza, mercoledì a Modena perchè sta giungendo al termine l’anno 2020 e con esso i contratti dei quasi 400 lavoratori precari impegnati negli incarichi necessari per poter portare avanti la ricostruzione dell’Emilia-Romagna a seguito degli eventi sismici del 20 e del 29 maggio 2012. Lavoratori sparsi nelle quattro provincie di Modena, Ferrara, Reggio Emilia e Bologna, in diversi enti dei territori, come Comuni, Unioni di Comuni, Prefetture, Regione Emilia Romagna e MiBAC. Dei 389 lavoratori, 225 sono impegnati nel territorio modenese.

Si legge in una nota dei sindacati

Si tratta di personale già qualificato e strutturato all’interno degli enti da oramai otto anni, nei quali hanno sviluppato esperienza e professionalità. L’attuale bando tra il Commissario Delegato (per la ricostruzione della Regione Emilia Romagna) e l’Agenzia di Lavoro Somministrato (Randstad) è in scadenza al 31/12/2020, come i contratti dei lavoratori. Ad oggi, nessuno dei (quasi) 400 precari sa quando gli verrà inviata la proroga del contratto da sottoscrivere, né per quanti mesi verrà concessa.

Tra i lavoratori dei vari Enti  non sono presenti solo geometri, architetti e ingegneri, ma anche vario personale amministrativo, che è necessario al fine di espletare le procedure degli uffici tecnici dei vari enti, nonché personale che ha incrementato gli uffici che danno assistenza sociale alla popolazione, che tra i vari compiti si occupano di rimborsare le spese di locazione dei cittadini terremotati (contributi CCL/CDA) che attendono ancora di rientrare nelle proprie abitazioni da ormai otto anni e mezzo.

Ma ancora più importante è avere risposte chiare da parte della Struttura Commissariale della Regione Emilia Romagna in merito al numero del fabbisogno dei lavoratori che si è determinato nel confronto avuto nei giorni scorsi con i Comuni e le Unioni, nonché avere risposte tempestive rispetto alla durata della proroga tecnica dell’appalto per i contratti dei lavoratori precari.

Sollecitiamo la  Struttura Commissariale della Regione, per l’anno 2021, a dare una risposta tempestiva alla proroga  e a prospettare una soluzione lavorativa di continuità per tutti i lavoratori che hanno profili necessari al proseguimento dell’iter di ricostruzione,  anche attraverso l’uso di uno strumento di selezione/concorso per questi lavoratori , coinvolgendo gli Enti in cui i lavoratori stessi stanno prestando servizio da anni, al fine di ricoprire le posizioni vacanti della pianta organica e dei fabbisogni ordinari che attualmente ci sono, nonchè quelli che ci saranno nei prossimi anni.

Per tutte queste ragioni, nonché per il mancato rinnovo del CCNL enti locali, abbiamo scioperato e manifestato nelle piazze ieri, mercoledì 9 dicembre al fianco dei nostri colleghi pubblici (in FOTO), per evidenziare all’opinione pubblica ed alla cittadinanza che l’unico privilegio di cui godiamo è quello di essere ancora precari dopo oltre 8 anni e mezzo di lavoro!

RSU e RSA  dei Lavoratori Somministrati Sisma 2012

Nidil Cgil Emilia Romagna

Felsa Cisl Emilia Centrale

Uiltemp Emilia centrale

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]