Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
16 Luglio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Modena, alimentari in centro storico: la chiusura resta alle 21

MODENA- Fino al 30 aprile gli esercizi di vicinato del settore alimentare e misto situati nell’area del centro storico di Modena, delimitata dalle mura cittadine, dovranno restare chiusi dalle ore 21 alle ore 5 del giorno successivo. Nei medesimi orari restano chiusi in tutta la città gli esercizi che prevedono come unica modalità di vendita quella attuata tramite distributori automatici. In seguito alla delibera del Consiglio dei ministri che prolunga lo stato d’emergenza al 30 aprile, è stata infatti prorogata l’ordinanza firmata dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli, che individua “Ulteriori misure temporanee e urgenti volte al contenimento della pandemia da Covid-19”. L'obiettivo è evitare che il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico dia luogo ad assembramenti in una fascia oraria in cui il centro storico, per effetto delle limitazioni in atto, è scarsamente frequentato, visto che l’attività dei servizi di ristorazione cessa alle 18. L'ordinanza, quindi, entrata in vigore lo scorso novembre e ora prorogata, rafforza la prevenzione sul territorio, per evitare che il consumo di cibi e bevande nei pressi degli esercizi di vicinato, e ancor più dei distributori automatici dove manca anche il controllo del gestore, possa dar luogo ad assembramenti. Controlli e verifiche della Polizia locale hanno confermato, infatti, la tendenza di taluni a consumare bevande alcoliche su luoghi pubblici, come piazze e spazi, soprattutto nelle vicinanze di negozi di vicinato dove è possibile rifornirsi con facilità, al punto che, talvolta, l’offerta di alcolici risulta predominante rispetto alla normale vocazione di un’attività che dovrebbe consistere nell’offerta di prodotti alimentari. Continuano infatti ad arrivare segnalazioni relative a comportamenti contrari alle disposizioni contro la diffusione della pandemia, che si verificano proprio nei pressi degli esercizi di vicinato. Il mancato rispetto di quanto previsto dall’ordinanza, che resterà in vigore fino al 30 aprile, sarà punito con una sanzione amministrativa di 400 euro, a cui potrà essere applicata la sanzione accessoria della chiusura dell'esercizio o dell'attività da 5 a 30 giorni, mentre all’atto dell’accertamento della violazione potrà essere disposta la chiusura provvisoria per 5 giorni.
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Glocal
Gli indignati
Glocal - La nazionale azzurra di calcio ci ha deluso. Un sentimento di delusione che si è trasformato velocemente in un sentimento di indignazione sociale.
APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere delle noci brasiliane
Rubrica - Sono semi oleosi provenienti dalle piante di Bertholletia excelsa -in onore dello scienziato francese Claude-Louis Berthollet- e sono conosciute anche come noci dell’Amazzonia perché è nella foresta amazzonica che crescono.
Glocal
Ricchezza e povertà degli italiani
Rubrica - Italia al 18° posto nella classifica europea del PIL pro capite stilata dal Fondo Monetario Internazionale.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 6
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Estetica, espressività e decorazione | Il Liberty industriale a San Possidonio
Rubrica - Ed eccoci ad una nuova uscita dedicate all’Art Nouveau, la rubrica di Francesca Monari, nata dalla collaborazione con Sara Zoni
Al giardino ancora non l’ho detto | Rubrica Botanica | La pianta del Caffè
Rubrica - La rubrica botanica cura di Francesca Monari
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 5
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, con le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.

Sul Panaro on air

    • WatchSalva un bimbo di 4 anni che stava affogando in piscina a Mirandola, parla Silvia Bertellini
    • WatchLa protesta Bellco arriva a Roma
    • WatchTre giovani morti in tre diversi incidenti stradali nelle campagne modenesi
  • La buona notizia

    Il ricordo
    Viaggiare con gli animali domestici, i consigli del veterinario
    E' bene pensare di mettere in valigia anche un kit per il proprio amico a quattro zampe: ad esempio soluzione fisiologica, pomate protettive e lenitive, antiparassitari repellenti.
    La storia
    Associazione scuole di musica, Assonanza prima nel bando regionale
    E' presieduta dal maestro mirandolese Mirco Besutti
    Il punto
    Bimbo di 4 anni privo di sensi in piscina a Mirandola, parla l'ostetrica Silvia Bertellini che lo ha salvato
    L'ostetrica del Policlinico era lì per caso, con suo figlio: "Non era facile vedere quel bimbo, grazie a chi non si è voltato dall'altra parte"

    Curiosità

    I tortellini si piazzano diciannovesimi in Italia tra i piatti più amati
    Curiosità
    I tortellini si piazzano diciannovesimi in Italia tra i piatti più amati
    Per gli italiani sono tra i meno ‘social’.
    L'84% adolescenti si fida dei medici, il 90% di genitori e amici. E basta
    Ambiente
    L'84% adolescenti si fida dei medici, il 90% di genitori e amici. E basta
    Preoccupa che oltre determinate soglie, la famiglia rischia di diventare familismo e l'amicizia 'clan', se non addirittura 'gang'
    Mirandola, automobilista ghanese presenta alla Polizia Locale patente falsa polacca
    Ultime notizie
    Mirandola, automobilista ghanese presenta alla Polizia Locale patente falsa polacca
    Sono stati 16 i posti di blocco effettuati in sette giorni dalla Municipale, con 179 mezzi controllati fra auto (168) e 11 fra autoarticolati e Tir
    Italiani preoccupati per reddito e salute. E aumentano i timori per il cambiamento climatico
    Da sapere
    Italiani preoccupati per reddito e salute. E aumentano i timori per il cambiamento climatico
    Con il mondo in ripresa dalla pandemia, gli italiani devono fronteggiare nuove e vecchie preoccupazioni che li rendono generalmente più insicuri rispetto alla media europea.
    Pasta "fuori orario", la scelgono due giovani su tre: la spaghettata di mezzanotte è un rito per 3 su 4
    Curiosità
    Pasta "fuori orario", la scelgono due giovani su tre: la spaghettata di mezzanotte è un rito per 3 su 4
    E' quanto rivela la ricerca "GenZ e Pasta: amore ai pasti e non solo...", condotta dai pastai di Unione Italiana Food in collaborazione con AstraRicerche
    E’ di Modena il miglior Balsamico Tradizionale: a Stefania e Roberto Antichi il 58° Palio di San Giovanni
    Arte
    E’ di Modena il miglior Balsamico Tradizionale: a Stefania e Roberto Antichi il 58° Palio di San Giovanni
    In classifica anche l'aceto balsamico di Stefano Pivetti di San Prospero
    Bomporto, la miniserie televisiva "Mountainmen. Linea gotica 1945" vola negli Stati Uniti
    Curiosità
    Bomporto, la miniserie televisiva "Mountainmen. Linea gotica 1945" vola negli Stati Uniti
    Il ponte che conduce al Museo della Decima Divisione a Fort Drum (New York) è stato battezzato con il nome di “Bomporto Bridge”
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    La storia
    Coi cartelli in latino il Casanova di San Pietro in Elda apre i corsi in piscina
    Seguire le regole aiuta a mantenere un ambiente sereno e piacevole per tutti. Ai "rari nantes" Mirco Scacchetti lo spiega pure in latino
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    La storia
    Il primo romanzo di Elena Bosi prende vita. E racconta Concordia allegra e disperata, leggera e disperata
    E' nata nel 1978 e vive a Mirandola ma è di Concordia, dove è cresciuta. Traduce, insegna e scrive. "Mio padre è nato per i piedi" è il suo primo romanzo.
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Curiosità
    Nuova casa per alcuni degli asinelli di San Possidonio: si è reso necessario il trasloco per 15 di loro
    Per salvarli, dopo il fallimento del loro allevamento, venne attivata una raccolta fondi online che raggiunse la cifra di 56mila euro per un progetto diverso, una adozione a distanza

    chiudi