Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Modena, completate le vaccinazioni nelle case residenza anziani

MODENA- È terminato il ciclo vaccinale anti Covid-19 per anziani e ospiti delle Cra di Modena e già si stanno calendarizzando le vaccinazioni nei Centri diurni per anziani. Inoltre, si è sollecitata anche la Regione ad affrontare il tema della vaccinazione di un’utenza particolarmente fragile, quella delle strutture per disabili.

Lo ha fatto sapere il sindaco Gian Carlo Muzzarelli rivolgendosi al Consiglio comunale, giovedì 11 febbraio, durante la consueta comunicazione sull’andamento dell’emergenza sanitaria, la ventesima da inizio pandemia.

Mentre ci si prepara all’avvio della vaccinazione della popolazione over 85enne, presso la Caserma Setti (prenotazioni dal 15 febbraio per i nati nel 1936 e negli anni precedenti) e procedono le somministrazioni a domicilio per i non autosufficienti e i care giver, il sindaco ha sottolineato che è stata completata nei tempi previsti la vaccinazione di ospiti e operatori delle Case residenze anziani del territorio comunale.

Attualmente è stata confermata una presenza residuale del virus in sole due Cra: la Vignolese e Villa Anna. Nei giorni scorsi è stata riscontrata, invece, la positività di diversi ospiti del Centro residenziale per disabili Mario Del Monte: questo contribuisce a portare in primo piano la necessità di procedere alla vaccinazione di un’utenza “super fragile”, come il sindaco ha definito gli ospiti delle strutture per disabili, come anche l’istituto Charitas.

A proposito di vaccini, per quanto riguarda la distribuzione per Aziende sanitarie e ospedaliere in riferimento alla popolazione a cui è destinato il vaccino, a Modena questo mese sono attese 53.020 dosi (di cui 30.420 Pfizer, 7.800 Moderna e 14.800 AstraZeneca). Sta proseguendo dunque, come nel resto del territorio, la prima fase dell’attuazione del Piano Vaccinale Nazionale, mentre già si delineano le categorie che saranno interessate dalla seconda fase, a partire dai soggetti estremamente vulnerabili indipendentemente dall’età, “perché – ha ribadito Muzzarelli – la priorità è giustamente tutelare i più deboli”.

Il sindaco ha quindi ringraziato “la famiglia Pavironica che ha deciso di restare a Bosco di Sotto per entrare in casa dei modenesi con le tecnologie” e ha insistito “Lo ripeto ancora una volta, serve tanta responsabilità individuale e tanta consapevolezza, non esistono scorciatoie. Bisogna rispettare le regole e i protocolli di sicurezza. L’Emilia-Romagna è rientrata in zona gialla da nemmeno due settimane e l’obiettivo per tutti è non fare passi indietro. Sappiamo che i parametri sono positivi, ma bastano pochi giorni in controtendenza per far scattare la zona arancione. Visto lo scenario in cui viviamo, ci vuole prudenza. Il mio appello ai modenesi non cambia: usiamo tanta responsabilità”.

E se da una parte continuano i controlli per il rispetto delle norme per contenere i contagi (nel mese di gennaio 1.149 persone e 163 esercizi commerciali controllati, 136 le sanzioni di cui 28 ad esercizi), dall’altra occorre prendere atto che “Tutti hanno tanta voglia di socialità e occasioni di incontro” e “il mondo della cultura è in grande sofferenza” e ha aggiunto “Credo che sia giunto il tempo di dare qualche risposta di prospettiva alle imprese culturali e ai lavoratori per riaprire in sicurezza, pronti a programmare i prossimi mesi e poi servono, anche a questo settore, i ristori nazionali”. Senza dimenticare che “a breve il Governo deciderà se confermare dal 15 febbraio o posticipare la riapertura della mobilità tra le regioni”.

Per quanto riguarda la scuola, è troppo presto per sapere se la decisione di riaprire le superiori in presenza al 50 per cento ha avuto un impatto sulla curva dei contagi; pochi giorni fa, invece, sono stati forniti alcuni primi dati sul contagio in ambito scolastico: al primo febbraio sono stati eseguiti in provincia di Modena 16.201 tamponi molecolari a 13.413 studenti, 1.716 sono risultati positivi; su 2.788 tamponi al personale i positivi sono stati 329.  Su 9.443 test rapidi, 8.455 sono stati fatti a studenti (391 i positivi) e 988 al personale (29 positivi). Il maggior numero di focolai si è registrato nella seconda metà di novembre.

Più in generale i casi Covid positivi registrati nella provincia di Modena dall’inizio dell’epidemia al 10 febbraio sono stati complessivamente 40.336 di cui 1.343 deceduti e 35.075 guariti; dei 3.918 che hanno la malattia in corso, 233 sono ricoverati e 3.685 in isolamento domiciliare. In quarantena (perché contatti stretti di Covid positivi o rientrati da aree a rischio) ci sono altre 2.967.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The provided API key has an IP address restriction. The originating IP address of the call (35.152.53.117) violates this restriction.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Per restare aggiornati sulle notizie, le celebrazioni e le attività della comunità parrocchiale[...]
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    È consigliabile ridurre al minimo la presenza delle zanzare all’interno degli ambienti utilizzando zanzariere e condizionatori. Si possono usare anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine e zampironi, ma sempre con le finestre aperte.[...]
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Presentazione del volume "Il Palazzo Abbaziale di Nonantola. Documenti sulle trasformazioni dell'edificio 1227-1965" pubblicato dall'Archivio Abbaziale e dal Centro Studi Storici Nonantolani[...]
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Lo mostra uno studio guidato da ricercatori dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista Current BiologyCurrent Biology[...]
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]