Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Mirandola, alla Parafarmacia Golinelli mascherine chirurgiche a 10 centesimi. Il titolare: “Promuovere salute e dare un’opportunità in più alla mia attività”

Mirandola – Non è sempre detto che il successo commerciale si accompagni alla spregiudicatezza: ne è dimostrazione la Parafarmacia Golinelli, situata al numero 21 della centralissima via Pico, a pochi passi dal Duomo. Qui, il titolare Luigi Golinelli ha infatti lanciato un’iniziativa volta a distribuire le mascherine chirurgiche al prezzo di dieci centesimi: una tariffa minore rispetto al mercato, che si propone di permettere ai consumatori un rinnovo frequente del dispositivo. Tale scelta, naturalmente, non è stata dettata dalla sola filantropia, ma risente della volontà di favorire la buona riuscita dell’esercizio commerciale, coniugandovi l’incoraggiamento delle pratiche anti-contagio. Della questione, abbiamo parlato direttamente con il dottor Golinelli, che ci ha illustrato le ragioni e gli obiettivi relativi alla campagna promozionale.

Dottor Golinelli, quali motivi vi hanno spinti a scegliere di vendere le mascherine a dieci centesimi a pezzo?

Ad oggi, la mascherina è diventata un’inseparabile e fondamentale compagna della nostra quotidianità: insieme al distanziamento e al lavaggio delle mani, permette un’efficace difesa da quel nemico invisibile, che da un anno a questa parte ha sconvolto la vita di tutti. Troppo spesso, però, viene utilizzata in maniera scorretta e, soprattutto, viene cambiata molto raramente. Questo è un grande problema, perché il potere filtrante dei dispositivi si riduce nel corso delle ore: non è certo salutare indossare la stessa mascherina per diversi giorni. Uno dei principali motivi che spinge le persone a prestare poca attenzione al raccomandato turn-over, è il costo delle mascherine: abbiamo dunque pensato di provare a vendere le cosiddette “chirurgiche” in pacchettini da dieci pezzi, al prezzo di un euro. Si tratta di dieci centesimi cadauna. Penso, in quanto a convenienza, di poter vantare un primato nazionale!

Come è cambiato, nel corso di questi mesi, l’atteggiamento dei consumatori rispetto all’utilizzo delle mascherine?

Credo di poter affermare che le persone, oggi, siano molto più consapevoli. Soprattutto quest’estate, quando la fase emergenziale sembrava ormai superata, si prestava sempre meno attenzione alle misure anti-contagio, mascherina in primis. E’ stato un grave errore: dobbiamo sempre tenere a mente che, con alcuni piccoli accorgimenti, possiamo fare moltissimo per la nostra salute e per quella degli altri. Del resto, un pacchetto di mascherine chirurgiche, ha il costo di un caffè: spendendo poco, abbiamo il potere di proteggere noi stessi e la comunità.

La sua è un’attività che afferisce all’ambito sanitario. Come avete vissuto questi mesi di emergenza?

Devo molto alla mie collaboratrici, che, soprattutto nelle prime fasi dell’epidemia, quando il virus era un nemico sconosciuto, hanno avuto grande coraggio, sostenendomi anche nei momenti più difficili. In effetti, anche io sono stato colpito dal Covid.

In che modo ha vissuto questa drammatica esperienza?

Ho contratto l’infezione nel periodo natalizio, venendo ricoverato pochi giorni dopo per polmonite bilaterale. Ho trascorso parte della convalescenza presso l’ospedale di Mirandola, dove ho ricevuto cure eccellenti, accompagnate da premura e grande comprensione. Ritengo che il Santa Maria Bianca sia un punto di forza della nostra rete sanitaria, da tutelare e incentivare in maniera costante.

La sua parafarmacia consta anche di una parte dedicata all’erboristeria. Quali prodotti naturali possono essere utili per recuperare le forze dopo aver contratto il virus?

Sempre più persone sono affette dal cosiddetto “long Covid”, la sindrome che colpisce coloro i quali hanno sviluppato una forma particolarmente aggressiva del Sars-Cov-2. Naturalmente, esistono rimedi farmacologici per gestire questa disagevole condizione, ma alcuni prodotti naturali possono essere un buon sostegno: in particolare, la vitamina D e la K2 hanno grande efficacia nel processo di recupero. Per quanto concerne l’insonnia, che alle volte funesta le notti di ex positivi al virus, è molto valida la classica melatonina. Non bisogna sottovalutare nemmeno il potere della luce solare, che stimola le nostre difese immunitarie in modo naturale.

Con l’arrivo dei vaccini, ci avviciniamo anche alla fine della pandemia. Qual è il suo auspicio per il futuro?

Mi auguro che questo anno drammatico abbia fatto comprendere a tutti quanto la salute sia un bene essenziale, che si tutela lavorando in maniera sinergica: istituzioni, aziende e rete sanitaria devono collaborare, solo così si potrà costruire un avvenire migliore per la comunità. Altresì, una volta terminata l’emergenza, occorrerà ricostruire la dimensione dei rapporti sociali: le persone hanno bisogno di relazionarsi, lo riscontriamo presso tanti dei nostri clienti, che lamentano il peso di un isolamento necessario, ma innaturale. Insomma, come affermavano gli Antichi, la salute del corpo si accompagna sempre a quella dell’anima.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    L’audiolibro ha scalato le classifiche nazionali di podcast di racconti per bambini contando 30mila riproduzioni su Youtube e altre sette piattaforme streaming[...]
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    L'associazione si è presentata pubblicamente con un evento online sabato 20 marzo[...]