Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Luglio 2021- Aggiornato alle 16:03

Radiologia, un nuovo angiografo all’ospedale di Baggiovara

BAGGIOVARA – Terminati i lavori di aggiornamento, da lunedì 22 marzo, è entrato in funzione il nuovo angiografo all’Ospedale di Baggiovara, completamente rinnovato grazie all’impegno significativo di Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena– sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista operativo con il coinvolgimento del Servizio Unico di ingegneria Clinica. Il nuovo angiografo, del costo di 750.000€ (650.000€ macchina +100.000€ opere), sostituisce il vecchio, risalente all’avvio dell’ospedale nel 2005, si affianca all’angiografo biplano e rende possibile quasi tutti i trattamenti di radiologia, anche come apparecchiatura di backup per la neuroradiologia, rinforzando ulteriormente la radiologia interventistica della Provincia. Esso è particolarmente utile a supporto dell’attività di Radiologia e di Neuroradiologia interventistica che vede anche la presenza dell’angiografo in Sala Ibrida.

Radiologia e Neuroradiologia Interventistica così possono contare su 3 angiografi (1 monoplano per Radiologia presso il Policlinico, 1 biplano per Neurologia e 1 monoplano per Radiologia all’Ospedale Baggiovara). Oggi, la Radiologia Interventistica dell’Ospedale Civile esegue circa 600 trattamenti all’anno. È in corso la sostituzione, inoltre, entro l’anno corrente, dell’angiografo dell’ospedale Policlinico.

“Questa apparecchiatura – spiega il dottor Vincenzo Spina, direttore della Radiologia dell’OCB – oltre che supportare l’attività neurologica del biplano, è particolarmente utile per la radiologia interventistica. Ad esempio, lo utilizziamo per fermare i sanguinamenti dei vasi arteriosi nella frattura del bacino. Quando le ossa del bacino si fratturano possono lesionare i vasi arteriosi e se il trauma è importante, l’emorragia può essere molto pericolosa. Grazie alla guida dell’angiografo, il radiologo interventista inserisce un piccolo catetere nell’arteria femorale e navigando i vasi, può raggiungere quello lesionato, dove vengono rilasciate sostanze, chiamate agenti embolizzanti, capaci cioè di bloccare il sanguinamento. Analoga procedura viene effettuata anche in caso di lesioni traumatiche emorragiche di fegato, rene, pancreas e milza al fine di risparmiare l’organo. La frattura del bacino e le lesioni degli organi addominali sono tra le conseguenze più diffuse e pericolose di molti eventi traumatici e quindi questa apparecchiatura si dimostra decisiva in un ospedale come il nostro che è l’hub provinciale per i traumi”.

“La procedura interventistica guidata dall’angiografo – aggiunge il dottor Antonio Zagnoli, radiologo interventista – ci consente di intervenire anche su patologie neoplastiche di tipo epato bilio-pancreatiche ed urologiche mediante drenaggi biliari percutanei e nefrostomie”

“Un nuovo angiografo all’Ospedale di Baggiovara – commenta l’ing. Marco Martignon del Servizio Unico Ingegneria Clinica – ha consentito di rinnovare il parco macchine ai più recenti standard tecnologici presenti sul mercato, in particolare la nuova macchina ti tipo monoplanare è dotata di un detettore di ampie dimensioni ed elevata efficienza di conversione, il generatore si presenta con elevata potenza e con algoritmi di intelligenza artificiale volti ad ottimizzare l’acquisizione e la dose RX al paziente mediante  recentissime tecniche di intelligenza artificiale. L’apparecchiatura e completa di tutti i pacchetti software di elaborazione per applicazioni multidisciplinari In particolar modo per studi di perfusione, vascolari, epatici ed oncologi, con possibilità di tecniche per “fusion imaging” da immagini TAC-RM-PET e tecnica CBCT (Cone Beam CT)  per l’acquisizione di immagini “simil TAC” direttamente dall’angiografo durante intervento senza necessità di spostare il paziente. È dotata inoltre di gruppo di continuità (UPS) a maggior garanzia di continuità dell’alimentazione elettrica alla macchina negli interventi complessi”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Ha partecipato come tela con l’artista Francesca Cavicchio, ed insieme sono salite sul gradino più alto del podio[...]
    Come ottenere il green pass in poche mosse. Ora si può scaricare dal Fascicolo Sanitario Elettronico.
    Il Green pass è un documento digitale e stampabile, che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato.[...]
    L'agricoltura rialza la testa e chiude il 2020 con l'occupazione che cresce del 13%
    Modena è sul podio, dopo Parma e prima di Ravenna per vocazione all’export agroalimentare [...]

    Curiosità

    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Riccardo Muti compie 80 anni e festeggia in Romagna
    Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha inviato al Maestro il suo messaggio di auguri.[...]
    Un video racconta il murale di Seba Mat e le storie che l'hanno ispirato
    Un video racconta il murale di Seba Mat e le storie che l'hanno ispirato
    Verrà proiettato giovedì 29 luglio nel Cortile d'onore, presenti artista e regista[...]
    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Da Mirandola Letizia Borella campionessa mondiale al world body painting festival
    Ha partecipato come tela con l’artista Francesca Cavicchio, ed insieme sono salite sul gradino più alto del podio[...]
    Il "Clyde" della Bassa torna in azione: il finalese ruba il borsello pieno di soldi a un corriere
    Il "Clyde" della Bassa torna in azione: il finalese ruba il borsello pieno di soldi a un corriere
    L'uomo, che con la fidanzata "Bonnie" ha compiuto in passato diversi furti, era ai domiciliari. Dovrà ora rispondere di evasione e furto aggravato[...]
    "Chi non è vaccinato metta un cartello così lo schiaviamo": "Buona idea". Bufera social sul sindaco di Bomporto
    "Chi non è vaccinato metta un cartello così lo schiaviamo": "Buona idea". Bufera social sul sindaco di Bomporto
    Angelo Giovannini entra a gamba tesa nel dibattito no vax condividendo e commentando sulla sua pagina Facebook personale il post di una cittadina che lanciava la proposta. Poi ritratta: "Solo una provocazione"[...]
    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Il presidente del Consiglio Comunale del paese leghista ha postato un commento sulla bacheca del governatore dell'Emilia-Romagna[...]
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    Un vero progetto di socialità e di coesione sociale che si pone come obiettivo quello di fare comunità.[...]
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    Percorrerà oltre 1.200 km e affronterà 18.000 metri di dislivello. Le tappe saranno l’occasione per condividere il progetto con i sindaci e le realtà inclusive dei territori attraversati.[...]
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Iniziativa della Cia Agricoltori italiani d’intesa con il Sindacato balneari, che prevede l’arrivo dal mare delle eccellenze agroalimentari trasportate da un moscone – pattìno. [...]
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Andrea Pivetti, 42 anni: "Prima ero abituato a gratificazioni, risultati, all’approvazione della gente, ad uno stipendio… mentre mi sono subito reso conto che manca una cultura che sponsorizzi e gratifichi questo ruolo"[...]